Cibo, Cultura, Cinema e Curiosità

Usando una metafora potremmo dire le tradizioni gastronomiche di un Paese sono il DNA della sua cultura, stratificata nei secoli. Non si può infatti parlare di cibo senza riservare un occhio di riguardo a tutti i suoi aspetti culturali: l’origine dei piatti, il loro nome, il significato di gesti e le consuetudini che ruotano attorno alla tavola non sono meno importanti degli ingredienti e delle fasi di preparazione di una pietanza. Il cibo é la forma culturale più istintiva che esista, è insieme un’esigenza di vita ed un linguaggio artistico che unisce uomini di ogni razza e religione. Una costante della storia dell’uomo, in grado di permeare qualsiasi forma espressiva: visiva, letteraria, musicale, cinematografica. Ed è per questo che abbiamo deciso di dedicare questa sezione al rapporto tra cibo e cultura.
ricette di confine

Ricette di confine: storie di un incontro tra Italia e Palestina

    Oggi, parole come confini, frontiere, migrazione e migranti, sono entrate a far parte del vocabolario quotidiano e riempiono le pause delle nostre giornate, quando accendiamo la televisione, leggiamo un giornale, o apriamo i social network. Ci troviamo in un’epoca in cui, se da una parte i confini tra i Paesi sono sempre più

food blogger instagram

13 food blogger (e non solo) da seguire su Instagram

  Da tempo siamo ormai ossessionati dalla food photography e, vittime felici del #foodporn e dei suoi effetti sul nostro cervello, ci siamo quasi assuefatti dalla visione continua di piatti, ingredienti, cuochi e cucine, tanto da non accorgerci neanche più della mole di immagini riguardanti il cibo che ci passano sotto gli occhi senza sosta.

insalata tunisina

Mechouia: la ricetta dell’insalata tunisina perfetta per l’estate

    È vero, vi abbiamo già parlato tanto della cucina in Tunisia. Ma non potevamo tralasciare la mechouia, l’insalata tunisina per eccellenza, che si può trovare da sola, decorata in vari modi, ma anche come ingrediente di altre preparazioni. Noi l’abbiamo assaggiata sempre a casa di Abdelfattah Milk e di sua moglie Kaouther, che

cosa mangiare a ibiza

Formatge de cabra, zafferano, miele: quali sono i prodotti di Ibiza?

    Senza dubbio Ibiza è nota per l’essere l’isola del divertimento. Ma oltre alla movida, c’è tutta una Eivissa che non ti aspetti, fatta di montagne di sale, animali che pascolano liberi e vigne che prosperano. Abbiamo ricercato per voi cosa mangiare a Ibiza, con una generosa selezione di prodotti che vengono creati e

cibo e musica

Musica al ristorante: il suono ha effetto su ciò che mangiamo?

    Dai primi anni 2000 ad oggi sono aumentate notevolmente le lamentele, da parte di critici e persone comuni, per l’elevata rumorosità dei ristoranti causata dal mix, spesso sgradito, di suoni, voci e movimenti di oggetti e persone. E probabilmente anche a voi sarà capitato almeno una volta nella vita di uscire da un

brik

Storia e ricetta del Brik tunisino

      Non si può andare in Tunisia senza assaggiare il brik. Questo involtino, infatti, si trova praticamente ovunque: nelle case, nei ristoranti, ma soprattutto per le strade, in quanto principale street food tunisino per eccellenza. Ma i più temerari possono anche provare a farlo a casa, nella consapevolezza che si tratta di un

cucina tunisina

Perché la cucina tunisina viene chiamata “cucina rossa”?

      La cucina tunisina sa di Mediterraneo più di qualsiasi altra. I suoi ingredienti, i suoi abbinamenti, quei profumi, quei sapori e poi i suoi colori. Nel tempo, come tutte le cucine del mondo, è cambiata e si evoluta, per cui troviamo ancora sia piatti antichi e tradizionali, come il più noto cous

giro d'italia eccellenze alimentari

“In-Giro” tra specialità gastronomiche seguendo il Giro d’Italia

    È partita da Bologna, sabato 11 maggio, l’edizione 2019 del Giro d’Italia, molto più che una gara ciclistica. Tra una tappa e l’altra, infatti, il Giro è occasione per confronto sportivo, ma anche per la scoperta e la valorizzazione dei territori toccati dagli atleti. Dall’Emilia-Romagna alla Sicilia, il Giro d’Italia è un’opportunità per

neuromarketing e scelte d'acquisto

Neuromarketing e scienze cognitive possono influenzare le scelte d’acquisto?

  Immagini, rumori, odori: entrare in un supermercato, o in un qualunque altro negozio, è un’esperienza ricca di stimoli che spesso, più che sul piano razionale, vengono registrati a livello inconscio. La nostra mente, già impegnata in attività come ricordare la lista della spesa e trovare i prodotti che ci occorrono (per dirne solo alcune),

documentari sul cibo

Il cibo nei documentari e nelle serie tv

  Il cibo è protagonista di tanta letteratura e di tanto cinema, e in entrambi il suo ruolo è vario, proprio come lo è nelle nostre giornate. Non solo nutrimento, ma anche cultura, tradizione, convivialità: l’alimentazione è un aspetto talmente importante della nostra vita da influenzare (ed essere contemporaneamente influenzato da) tutto il resto. Anche

spaghetti alla bolognese al tonno

Spaghetti alla bolognese: quelli autentici sono al tonno?

    Sul legame – reale o presunto – fra gli spaghetti alla bolognese e il capoluogo emiliano il dibattito continua, non solo sotto le due torri, rinvigorito da due eventi significativi. Seguendo le conclusioni di una ricerca storica, infatti, la versione autentica di questo piatto celebre nel mondo sarebbe al tonno, tanto che nel

noodles cosa sono

Noodles: come sono fatti e come si preparano gli spaghetti orientali

    È facile dire noodles. Così come è facile dire pasta. Ma immaginate di dover rispondere alla richiesta di qualcuno che vi domanda di preparargli un piatto di pasta. Probabilmente, prima ancora del condimento, tra le cose da definire fin dall’inizio c’è proprio il tipo di pasta: lunga, corta, fresca, secca, ripiena… perché se

casa chiaravalle

Cibo, integrazione e accoglienza: Casa Chiaravalle a Milano

    In un’epoca dove pare sia meglio stare alla larga da chi viene ritenuto “altro” o diverso rispetto a noi, ci sono poi storie che fanno ben sperare, come quella della rete Passepartout a Casa Chiaravalle. Grazie all’unione, che fa sempre la forza, dal giugno del 2018 hanno iniziato a occuparsi del più grande

cibi italiani patrimonio unesco

Pizza napoletana, viti di Pantelleria, Tartufo d’Alba: i Patrimoni Unesco legati al cibo italiano

  Sono 1.067 i siti patrimonio dell’Unesco nel mondo e l’Italia, con le sue 54 targhe, detiene il primato assoluto, a un passo dalla Cina e poco distante dalla Spagna, terza in classifica. Un record che ci fa onore e che, però, non tiene conto di una parte importante della nostra cultura: l’alimentazione. Di cibi

cucina senegalese

Mafe, Domoda e Ceebu jën: i piatti della cucina senegalese alla Cascina Casottello di Milano

    “Quando tutti ci chiamavano vu cumprà, lui si interessava alla nostra cucina. Alla fine conosce il Senegal meglio di tanti senegalesi”: è quanto si dice di Stefano Anselmo, grazie al quale oggi abbiamo un documento prezioso come il libro ‘Le ricette di Sunugal’. Anselmo è un truccatore appassionato di cucina e cultura africana,

quando nasce la cheesecake-storia

Quando nasce la cheesecake: le origini olimpiche di un dolce irresistibile

    Se diciamo cioccolato, frutti di bosco, frutta fresca, caramello, cosa vi viene in mente? Quest’oggi parliamo di tutti questi ingredienti, insieme o separati, e di quel languorino che spesso ci resta dopo un buon pranzo o a metà pomeriggio, all’ora della merenda. Quel piccolo buco nello stomaco, di tanto in tanto, possiamo colmare

caramelle italiane

Pastiglie Leone, Rossana, Golia: origine e storia delle più note caramelle italiane

    Secondo le stime del 2016, in Italia il 7,5% del volume del mercato dolciario nazionale è rappresentato da prodotti di confetteria. Di questi, il 75% è composto da caramelle e pastiglie per un valore economico pari al 67%. Numeri significativi che rivelano l’importanza del settore e, in particolare, della produzione di caramelle. Anticamente

cibi kosher

Quali sono i cibi Kosher e cosa prevedono le regole alimentari dell’ebraismo

    Gli ebrei osservanti si attengono a una serie di regole sul cibo e sulla sua preparazione, dettate dalla loro religione: il precetto più noto vieta il consumo di carne e latticini nello stesso pasto, ma non è l’unico. Per saperne di più abbiamo intervistato Rav Alberto Sermoneta, Rabbino Capo della Comunità Ebraica di

Colazione per cena? Si chiama “brinner”

    Immemori dell’origine del picnic, rassegnati allo snack all’ora della merenda e recentemente sopravvissuti anche alla moda del brunch – che ha arricchito il vocabolario e le domeniche mattine di molti – ecco comparire un’altra parola dal sapore anglosassone. È il brinner (unione di breakfast e dinner) e definisce l’usanza di sostituire la cena