Viaggiare, bere, mangiare

Una rubrica che rappresenta un vero e proprio viaggio attraverso le migliori, le più gustose mete del turismo enogastronomico italiano e non solo. Una guida molto utile per chi ama viaggiare all’insegna del bere e mangiar bene, andando in esplorazione verso mete e regioni che offrono prelibatezze culinarie per veri intenditori. Se non sapete dove andare il weekend e cosa fare durante le vacanze, ecco quali sono secondo noi i migliori eventi, festival, ristoranti, cantine, birrifici, aziende agroalimentari e luoghi di produzione dove assaggiare i migliori prodotti tipici, sempre di qualità, e dove scoprire le lavorazioni più disparate.
dove mangiare parco gran paradiso

Tour goloso nel Parco Nazionale del Gran Paradiso

    Amanti della montagna e non (ma meglio esserlo) fatevi avanti e dedicate un week end, o anche più se avete tempo, alla scoperta del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Il parco più antico d’Italia nasce il 3 dicembre del 1922, e abbraccia cinque vallate (Valle Orco, Valle Soana, Valle di Cogne, Valsavarenche, Valle

pizzeria fratelli salvo

I Fratelli Salvo: una pizza nel nome della qualità

    Sono nato a Napoli. Sono nato al centro di Napoli. In via dei Tribunali, pochi passi da San Gregorio Armeno, meta turistica 365 giorni all’anno grazie a presepi e pastori. Ho giocato in strada e fatto colazione con le sfogliatelle, scoperto la “frittatina di pasta” e, naturalmente, mangiato un incredibile numero di pizze.

dove mangiare in molise

I luoghi del gusto in Molise: ecco dove mangiare

    Il timido Molise, così all’ombra che pochi riescono a intravederne la bellezza. Troppo piccolo per risultare rilevante tra le venti regioni d’Italia, così poco valorizzato da essere nascosto da qualche parte nel centro Italia, per qualcuno addirittura sconosciuto da non sapere né dove si trovi esattamente né se sia ancora parte del vicino

farina kitchen roma

Il Ristorante Farina Kitchen porta “il Pagnottello” a Trastevere

Nelle grandi città capita che alcune zone o interi quartieri vivano quasi esclusivamente di giorno, a causa della presenza di numerose aziende e uffici, svuotandosi la sera per la bassa densità abitativa. Basta però che un imprenditore decida di aprire un locale, e che quest’ultimo diventi un indirizzo frequentato da appassionati e addetti ai lavori,

mangiare al cassata a palermo

Dove mangiare la cassata a Palermo: gli indirizzi da provare

  Un proverbio recita: “chi di verde si veste di sua beltà troppo si fida”, chi si veste di verde si sente troppo bello e sicuro di sé. Verde e bellezza sono due elementi predominanti del dolce protagonista del nostro tour d’assaggio, conosciuto in tutto il mondo: stiamo parlando della cassata siciliana. I detti non

ristoranti etnici a roma

I 5 migliori ristoranti etnici di Roma (secondo noi)

  I ristoranti etnici a Roma superano quasi il numero  delle pizzerie e delle trattorie sparse lungo tutto il percorso cittadino. In effetti, sembrerebbe strano se così non fosse, visto che la capitale italiana è la città, dopo Milano, più internazionale d’Italia. Ma non è solo questione di multiculturalità: , chi abita nella città eterna

tamo ristorante

Ristorante Tamo: la nuova cucina abruzzese

La proposta enogastronomica offerta dai ristoranti d’Abruzzo cresce sempre più in termini qualitativi: è la regione dove si trova uno dei più acclamati del momento, il tristellato Reale di Niko Romito a Castel di Sangro, i pilastri dell’autenticità Villa Maiella e La Bandiera (entrambi stellati), e una compagine di grandi insegne in cui il culto

culinaria biennale arte e cibo

Culinaria: il sorprendente connubio tra arte e cibo

Grandi nomi del panorama ristorativo del nostro Paese e artisti provenienti da vari settori si sono incontrati e confrontati a Roma durante Culinaria, biennale di arte e cibo, dal 29 al 30 settembre. Un weekend dedicato all’interazione tra Arte e Cucina, un esperimento creativo che ha unito chef e artisti per proporre idee, opere e

ristoranti economici palermo

5 indirizzi dove mangiare bene e spendere poco a Palermo

La Sicilia è stata definita dal New York Times la “Regina della cucina nel mondo”. Non possiamo che esserne fieri: questo traguardo raggiunto lo dobbiamo a chi ci ha preceduto, prime fra tutte, le nonne. Loro hanno lasciato in eredità, tradizioni e ricette che, rivisitate in chiave moderna, continuano a vivere. Per scoprirne alcune, abbiamo

piano 35 marco sacco

Piano 35: lo chef Marco Sacco alla guida del ristorante torinese

“Quando sono entrato qui per la prima volta, me ne sono immediatamente innamorato. Ero in città a Torino, e ho trovato il verde, l’azzurro, la libertà e la concretezza. Ma dove esiste un altro ristorante a 150 metri d’altezza che è, di fatto, all’aperto?” L’entusiasmo dello chef Marco Sacco, dal 17 settembre alla guida del ristorante

eggs

Barbara Agosti e il regno romano delle uova, Eggs a Trastevere

  Accettare una sfida è una dimostrazione di coraggio. Scegliere autonomamente di cimentarsi con una prova a dir poco proibitiva, certifica la presenza di quel pizzico di follia che spesso consente di realizzare grandi imprese. Perché cercare di fare ristorazione di qualità a Trastevere, quartiere storicamente votato alla cucina turistica (al netto di poche eccezioni

dove mangiare a copenaghen

I migliori locali (secondo noi) dove mangiare a Copenaghen

  Ormai conosciuta in tutto il mondo per la sua cucina, la Danimarca vanta ben 31 stelle Michelin e 26 ristoranti stellati. È diventata negli anni la regina delle ultime tendenze della cosiddetta Nuova Cucina Nordica, basata sulla stagionalità e il rispetto delle materie prime locali di alta qualità. Richiama ogni anno a sé migliaia

dove si mangia meglio in europa

In quale paese europeo si mangia meglio?

  Al ritorno dalle vacanze sono moltissimi i ricordi che portiamo con noi. Dai musei alle spiagge bianche, fino alle alte montagne. Ma, come spesso accade, uno dei punti più importanti delle vacanze all’estero è proprio il cibo, e non solo per le belle foto pubblicate sui nostri canali social. Nella scelta delle mete per

bacari di treviso

Bacari di Treviso: dove gustare “cicheti” e buon vino in città

  Quando arriva l’ora del tramonto ci si prepara a vivere l’aperitivo e rilassarsi post lavoro come in un rito quotidiano che si ripete senza mai arrestarsi. Treviso è piena di osterie ed enoteche che spuntano ad ogni angolo con le loro vetrine che invogliano a fermarsi perché colme di ogni ben di Dio. Il

ristoranti ad alba

Dove mangiare ad Alba, tra pizza gourmet, tartufo e specialità cuneesi

  Non soltanto tartufo e la sua fiera internazionale: nei ristoranti ad Alba si mangia bene durante tutto l’anno, anche oltre i mesi in cui si concentra l’attenzione per il prezioso fungo (settembre, ottobre e novembre) e manda in tilt i ristoranti. La ricca cittadina del cuneese offre le sue buone proposte per i numerosi

comprare la pasta fresca a bologna

Gli indirizzi da non perdere per comprare la pasta fresca a Bologna

Non c’è giovane emiliano che non abbia aiutato, almeno una volta nella sua vita, la mamma o la nonna a tirare la sfoglia per preparare tortellini, tortelloni o tagliatelle. Probabilmente avrà pensato, nei momenti di sconforto, di mollare tutto e darsi alla carriera della sfoglina perché, in questa terra, la sfoglia è una cosa seria.

mpalavittati originali

Gli Mpalavittati della Licata di Rosa Balistreri

  Licata è una città piena di vita, di storia, di gente; di appartenenze che si sovrappongono senza annullarsi mai. Ve ne avevamo già parlato a proposito della granita siciliana e dei piatti della tradizione che si portano in spiaggia, ma non vi avevamo ancora detto tutto. Ad esempio, che Licata è anche la città

Cosa mangiare in Giappone

Takoyaki, Yakisoba, Yakitori: cosa mangiare in Giappone

Tra grattacieli e occidentalizzazione, il Giappone ha saputo nel corso del tempo mantenere ben salda la propria identità, anche grazie alla sua cucina, di cui purtroppo abbiamo spesso un’idea vaga e distorta, che non rende giustizia alla cultura millenaria di cui è frutto e testimone. Un viaggio in Giappone è un tuffo in uno surreale

cosa mangiare a san vito lo capo

Couscous, pane cunzato, belicino: cosa mangiare a San Vito Lo Capo

    Da un lato il Golfo di Macari, dall’altro la Riserva dello Zingaro e il golfo di Castellammare, in mezzo 3 km di spiaggia di sabbia dorata e un mare cristallino: avete capito bene, ci troviamo a San Vito Lo Capo, cittadina di circa 4.000 abitanti in provincia di Trapani, una delle località di

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi