Viaggiare, bere, mangiare

Una rubrica che rappresenta un vero e proprio viaggio attraverso le migliori, le più gustose mete del turismo enogastronomico italiano e non solo. Una guida molto utile per chi ama viaggiare all’insegna del bere e mangiar bene, andando in esplorazione verso mete e regioni che offrono prelibatezze culinarie per veri intenditori. Se non sapete dove andare il weekend e cosa fare durante le vacanze, ecco quali sono secondo noi i migliori eventi, festival, ristoranti, cantine, birrifici, aziende agroalimentari e luoghi di produzione dove assaggiare i migliori prodotti tipici, sempre di qualità, e dove scoprire le lavorazioni più disparate.
tamo ristorante

Ristorante Tamo: la nuova cucina abruzzese

La proposta enogastronomica offerta dai ristoranti d’Abruzzo cresce sempre più in termini qualitativi: è la regione dove si trova uno dei più acclamati del momento, il tristellato Reale di Niko Romito a Castel di Sangro, i pilastri dell’autenticità Villa Maiella e La Bandiera (entrambi stellati), e una compagine di grandi insegne in cui il culto

culinaria biennale arte e cibo

Culinaria: il sorprendente connubio tra arte e cibo

Grandi nomi del panorama ristorativo del nostro Paese e artisti provenienti da vari settori si sono incontrati e confrontati a Roma durante Culinaria, biennale di arte e cibo, dal 29 al 30 settembre. Un weekend dedicato all’interazione tra Arte e Cucina, un esperimento creativo che ha unito chef e artisti per proporre idee, opere e

ristoranti economici palermo

5 indirizzi dove mangiare bene e spendere poco a Palermo

La Sicilia è stata definita dal New York Times la “Regina della cucina nel mondo”. Non possiamo che esserne fieri: questo traguardo raggiunto lo dobbiamo a chi ci ha preceduto, prime fra tutte, le nonne. Loro hanno lasciato in eredità, tradizioni e ricette che, rivisitate in chiave moderna, continuano a vivere. Per scoprirne alcune, abbiamo

piano 35 marco sacco

Piano 35: lo chef Marco Sacco alla guida del ristorante torinese

“Quando sono entrato qui per la prima volta, me ne sono immediatamente innamorato. Ero in città a Torino, e ho trovato il verde, l’azzurro, la libertà e la concretezza. Ma dove esiste un altro ristorante a 150 metri d’altezza che è, di fatto, all’aperto?” L’entusiasmo dello chef Marco Sacco, dal 17 settembre alla guida del ristorante

eggs

Barbara Agosti e il regno romano delle uova, Eggs a Trastevere

  Accettare una sfida è una dimostrazione di coraggio. Scegliere autonomamente di cimentarsi con una prova a dir poco proibitiva, certifica la presenza di quel pizzico di follia che spesso consente di realizzare grandi imprese. Perché cercare di fare ristorazione di qualità a Trastevere, quartiere storicamente votato alla cucina turistica (al netto di poche eccezioni

dove mangiare a copenaghen

I migliori locali (secondo noi) dove mangiare a Copenaghen

  Ormai conosciuta in tutto il mondo per la sua cucina, la Danimarca vanta ben 31 stelle Michelin e 26 ristoranti stellati. È diventata negli anni la regina delle ultime tendenze della cosiddetta Nuova Cucina Nordica, basata sulla stagionalità e il rispetto delle materie prime locali di alta qualità. Richiama ogni anno a sé migliaia

dove si mangia meglio in europa

In quale paese europeo si mangia meglio?

  Al ritorno dalle vacanze sono moltissimi i ricordi che portiamo con noi. Dai musei alle spiagge bianche, fino alle alte montagne. Ma, come spesso accade, uno dei punti più importanti delle vacanze all’estero è proprio il cibo, e non solo per le belle foto pubblicate sui nostri canali social. Nella scelta delle mete per

bacari di treviso

Bacari di Treviso: dove gustare “cicheti” e buon vino in città

  Quando arriva l’ora del tramonto ci si prepara a vivere l’aperitivo e rilassarsi post lavoro come in un rito quotidiano che si ripete senza mai arrestarsi. Treviso è piena di osterie ed enoteche che spuntano ad ogni angolo con le loro vetrine che invogliano a fermarsi perché colme di ogni ben di Dio. Il

ristoranti ad alba

Dove mangiare ad Alba, tra pizza gourmet, tartufo e specialità cuneesi

  Non soltanto tartufo e la sua fiera internazionale: nei ristoranti ad Alba si mangia bene durante tutto l’anno, anche oltre i mesi in cui si concentra l’attenzione per il prezioso fungo (settembre, ottobre e novembre) e manda in tilt i ristoranti. La ricca cittadina del cuneese offre le sue buone proposte per i numerosi

comprare la pasta fresca a bologna

Gli indirizzi da non perdere per comprare la pasta fresca a Bologna

Non c’è giovane emiliano che non abbia aiutato, almeno una volta nella sua vita, la mamma o la nonna a tirare la sfoglia per preparare tortellini, tortelloni o tagliatelle. Probabilmente avrà pensato, nei momenti di sconforto, di mollare tutto e darsi alla carriera della sfoglina perché, in questa terra, la sfoglia è una cosa seria.

mpalavittati originali

Gli Mpalavittati della Licata di Rosa Balistreri

  Licata è una città piena di vita, di storia, di gente; di appartenenze che si sovrappongono senza annullarsi mai. Ve ne avevamo già parlato a proposito della granita siciliana e dei piatti della tradizione che si portano in spiaggia, ma non vi avevamo ancora detto tutto. Ad esempio, che Licata è anche la città

Cosa mangiare in Giappone

Takoyaki, Yakisoba, Yakitori: cosa mangiare in Giappone

Tra grattacieli e occidentalizzazione, il Giappone ha saputo nel corso del tempo mantenere ben salda la propria identità, anche grazie alla sua cucina, di cui purtroppo abbiamo spesso un’idea vaga e distorta, che non rende giustizia alla cultura millenaria di cui è frutto e testimone. Un viaggio in Giappone è un tuffo in uno surreale

cosa mangiare a san vito lo capo

Couscous, pane cunzato, belicino: cosa mangiare a San Vito Lo Capo

    Da un lato il Golfo di Macari, dall’altro la Riserva dello Zingaro e il golfo di Castellammare, in mezzo 3 km di spiaggia di sabbia dorata e un mare cristallino: avete capito bene, ci troviamo a San Vito Lo Capo, cittadina di circa 4.000 abitanti in provincia di Trapani, una delle località di

cosa mangiare a praga

Trdlo, zuppe tipiche, ottima birra: cosa mangiare a Praga

  Camminando tra le stradine di Mala Strana, il quartiere più antico di Praga, si respira un’aria singolare: si intrecciano, infatti, i secoli di storia raccontati, a loro modo, dai palazzi, le risate e le chiacchiere che si riversano tra i ciottoli da osterie e birrerie, nascoste in ogni angolo. Tra i molti motivi per

cosa mangiare in salento

Pucce, Scapece, Fae nette e foje: cosa mangiare in Salento

    Lu sule, lu mare, lu jentu. E la cucina. Non mancano certo i motivi per mettersi in viaggio alla volta del Salento per una vacanza ricca di relax, feste patronali, angoli di natura mozzafiato e cibi che vi faranno venire l’acquolina in bocca al sol pensiero. Ecco, dunque, che abbiamo pensato di condurvi

Cosa mangiare a Favignana

Purpetti di nunnata, cassatelle, couscous: cosa mangiare a Favignana

  A guardarla dall’alto, questa isola siciliana in provincia di Trapani, grande appena 38 km², sembra proprio che assomigli a uno sparviero. Ed è proprio questo il simbolo di Favignana, un uccello rapace che distende le sue ali su tre torri. Il suo nome invece risale al medioevo, e più precisamente al nome di un

cosa mangiare a taormina

Involtini di pesce spada, ‘Nzuddi, Cuzzole: cosa mangiare a Taormina

  Incastonata sul punto più alto, proprio come un diamante. Taormina nasce, cresce e prospera nei millenni proprio in cima al monte Tauro. Da un lato offre vedute mozzafiato sui mille colori del mare della Sicilia, dall’altro sulla maestosità (un po’ terrificante) dell’Etna. Di pari importanza, accanto alle sue bellezze storiche e artistiche, c’è la

cosa mangiare a matera

Ciallédd, Crapiata, Orecchiette: cosa mangiare a Matera

  Un paesaggio lunare inconfondibile, e una delle città ancora abitate più antiche al mondo con insediamenti risalenti a circa 10.000 anni fa. Matera, la “Città dei Sassi” o “Città Sotterranea” è uno dei vanti del nostro paese per le sue bellezze architettoniche, storiche e gastronomiche. Tra i suoi meriti anche quello di essere stata

cosa mangiare a siviglia

Gazpacho andaluz, rabo de toro e altri piatti da provare a Siviglia

  Adagiata sulle rive del Guadalquivir, la capitale dell’Andalusia racchiude l’essenza di questa regione ed è una delle città più grandi della Spagna. Meta turistica gettonata soprattutto nel periodo della Semana Santa, Siviglia accoglie molti visitatori anche nel resto dell’anno, poiché gode di un clima caldo e soleggiato. Se non ci siete mai stati, perdervi

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi