Mangiare sano

Mangiare sano è la rubrica dedicata agli approfondimenti sui prodotti alimentari e i loro effetti sul nostro corpo. Sapere cosa mangiamo ed essere consapevoli di ciò che compriamo è di fondamentale importanza per mantenerci in salute. In questi articoli potrete scoprire le mille proprietà e le caratteristiche degli alimenti, dai più conosciuti ai meno noti. Quali hanno effetti dannosi e quali invece ci aiutano a mantenere uno stile di vita sano. Un esempio? Sapete cos’è il kefir, come lo si prepara e perché fa bene? Lo yogurt greco, come viene prodotto e quali sono i suoi benefici per la nostra salute?
noci di cocco proprietà

Antiossidanti e ricche di minerali: le proprietà delle noci di cocco

    Si avvicina la bella stagione e, con essa, il desiderio diffuso di arricchire la dieta di alimenti freschi e dissetanti. L’estate è il periodo d’oro per tutta la frutta, anguria e melone in primis, ma anche per lattuga, pomodori, cetrioli e tanti alimenti che sono rinfrescanti e salutari per l’organismo. Tra di essi,

rafano proprietà

Il rafano: le proprietà di una radice ricca di potassio e antinfiammatoria

    È conosciuto come barbaforte, cren, rafano di Spagna oppure rafano orientale, tuttavia parliamo sempre di una pianta rizomatosa, di cui consumiamo la grossa radice bianca, di forma cilindrica, dal sapore forte e deciso. Sebbene non si tratti di un ingrediente molto noto, il rafano può essere utilizzato per preparare salse perfette come accompagnamento

frutta viola ricerca crea

Frutta e verdura viola: una ricerca del CREA ne svela tutti i benefici

    È ormai riconosciuta l’importanza del microbiota intestinale per la salute. Dopo l’interessante studio dell’Università di Bologna a proposito del legame con la prevenzione dell’obesità infantile, è stata pubblicata sulla rivista Molecular Nutrition and Food Reseach una ricerca del CREA, il principale ente di ricerca dedicato alla filiera agroalimentare. I risultati, in questo caso,

Baccalà e stoccafisso: quali sono i loro valori nutrizionali?

    Il merluzzo è un pesce molto amato e versatile, tant’è che anche come stoccafisso o baccalà è utilizzato in tante preparazioni della cucina tradizionale italiana. Ci sono tanti modi per prepararlo, per esempio alla vicentina, oppure alla livornese, o anche alla piemontese! Quello che, tuttavia, non tutti sanno è che lo stoccafisso ha

alimenti fermentati

Perché i cibi fermentati fanno bene all’organismo?

    Nati per rispondere ad esigenze di conservazione e presenti in tutto il mondo, i cibi fermentati in Oriente sono considerati un vero e proprio rimedio naturale a sostegno dell’organismo. Non si tratta, però, di una modalità di trattamento dei cibi così distante dalla cultura gastronomica europea, cibi così trattati sono, per esempio, anche

Germogli: quali sono le loro proprietà nutrizionali?

  I germogli sono semi di bambù, cereali oppure legumi che vengono fatti germinare per poter essere consumati e utilizzati in cucina. Sono sempre più diffusi, sia nei menù dei ristoranti sia in molte preparazioni casalinghe, soprattutto nelle ricette crudiste, anche per merito delle caratteristiche nutrizionali di questi ingredienti “vivi”. Per conoscerli meglio e capire

dieta low fodmap

Che cos’è la dieta FODMAP e quali alimenti prevede?

  La sindrome del colon irritabile colpisce circa il 10% della popolazione ed è, dunque, una patologia piuttosto diffusa che, grazie alla dieta, può essere parzialmente sostenuta e curata. Molto spesso la soluzione proposta è la dieta low fodmap e, per conoscerla meglio, abbiamo intervistato la dottoressa Francesca Evangelisti, biologa nutrizionista. Insieme vediamo anche cosa

cicerchie proprietà

Cicerchie: quali sono le proprietà di questo legume?

  Non ci sono dubbi a proposito dell’importanza che i legumi hanno nella dieta, tant’è che nutrizionisti e dietologi raccomandano di consumarli con costanza. Fave, lenticchie, ceci si prestano a varie preparazioni, ma proprio per non stufarsi e cedere alla tentazione di ridurre la frequenza di consumo, è interessante scoprire anche alimenti meno noti, ma

grani antichi

Grani antichi: quali sono i vantaggi nutrizionali? Intervista a Enzo Spisni

      Comunemente si definiscono grani antichi le varietà coltivate prima dell’industrializzazione dell’agricoltura, fino alla prima metà del Novecento, e recentemente riscoperte in chiave salutistica e gastronomica. Nel confronto con quelli moderni, questi cereali differiscono nell’aspetto, nella genetica e per la produttività, sia in termini quantitativi che qualitativi. Ma i grani antichi sono da

bresaola valori nutrizionali

Bresaola: le proprietà di un salume tipico valtellinese

    Si avvicina l’estate e, con la bella stagione, l’esigenza e la voglia di preparare piatti freschi, veloci e sani. La scelta ricade spesso su un piatto unico a base di bresaola, rucola e grana, magari condito con un filo d’olio extravergine d’oliva oppure d’aceto balsamico. È davvero una soluzione salutare? Abbiamo chiesto alla

curcuma proprietà

Curcuma: tutte le proprietà di una spezia molto amata

    Da non confondere con il curry, la curcuma è una polvere di color giallo scuro che deriva da diverse piante appartenenti alla famiglia delle Zingiberaceae (genere Curcuma), la stessa dello zenzero e del cardamomo. Si tratta di piante erbacee originarie dell’Asia meridionale, perenni e rizomatose, oggi coltivate nella maggior parte delle regioni tropicali

mangiare meno allunga la vita

Mangiare meno fa invecchiare più lentamente? Ecco i risultati dello studio

    Per la prima volta uno studio che ha coinvolto delle persone normopeso ha portato a una pubblicazione scientifica che suggerisce come mangiare di meno, in termini di calorie, possa portare ad un invecchiamento più lento e in salute. Questo è il principale risultato della ricerca finanziata dal National Institute of Health Stati Uniti

psoriasi e dieta

Quali sono i cibi consigliati e quelli da evitare per chi soffre di psoriasi?

    La psoriasi è una malattia della pelle che coinvolge, in Italia, più di 1 milione di persone e che, nonostante la natura benigna, è spesso correlata all’obesità. Secondo l’osservatorio “La pelle conta”, infatti, non è chiaro il rapporto causale tra le due patologie, ma l’esperienza clinica conferma che spesso compaiono associate. È un

alimentazione e cancro

Alimentazione e cancro: quali sono i fattori di rischio legati al cibo?

    Solo poche settimane fa l’autorevole Commissione Eat-Lancet ha rivelato i dettagli di quella che potrebbe essere la dieta universale, sostenibile dal punto di vista ambientale, ma anche preziosa per la salute. Un’ulteriore dimostrazione di quanto sia stretto il rapporto tra ciò che mangiamo e come sta il nostro corpo. Ciò è vero, in

il brodo fa bene

Brodo di carne: perché fa bene e quali sono le sue caratteristiche nutrizionali

    Tra i comfort food per eccellenza c’è la pastina in brodo. Ma non è la sola ricetta in cui è protagonista questo alimento che costituisce la base per moltissimi piatti: risotti, zuppe, salse, arrosti e stracotti. Può essere a base di carne, a base di pesce o 100% vegetale. Per conoscerne meglio le

Radici commestibili: quali sono e per cosa si distinguono?

      Le radici commestibili sono state fra le prime risorse alimentari dei nostri progenitori nella preistoria, che le raccoglievano in natura, al pari dei frutti e dei semi. Da allora le modalità di consumo si sono evolute, differenziandosi nelle varie culture territoriali, anche se non di rado si sono mantenute consuetudini e usi

acido citrico negli alimenti

Acido citrico negli alimenti: dove si usa e quanto può essere nocivo?

        L’acido citrico (E330) fa parte degli additivi alimentari maggiormente diffusi e impiegati da più tempo, con destinazioni d’uso che spaziano dalle verdure in scatola ai gelati. Anche su questa sostanza, tuttavia, possono pesare dubbi relativi alla salubrità, come in genere accade per tutti i prodotti chimici tipici dell’industria alimentare. Ma l’acido

insetti negli alimenti

Insetti negli alimenti: come difendere le nostre dispense?

      Sono piccoli e si muovono in silenzio, ma gli insetti negli alimenti in poco tempo possono fare grossi danni, compromettendo diverse tipologie di prodotti. Le specie che attaccano i cibi anche in ambito domestico sono molte, alcune delle quali non originarie dei nostri ecosistemi. Quali sono e come possiamo difenderci dalla loro

lievito di birra proprietà

Quali sono i benefici e le controindicazioni del lievito di birra?

Utilizzato nella preparazione di dolci, pane, focacce e molti altri cibi che compongono la nostra alimentazione quotidiana, il lievito è una sostanza che assumiamo regolarmente. Esistono, inoltre, diversi tipi di lievito: madre, cremor tartaro, baking powder, bicarbonato d’ammonio, bicarbonato di sodio. Tutti sono legati dalla medesima caratteristica, ovvero la capacità di far aumentare il volume