differenza tra lime e limone

Lime e limone: come si usano in cucina?

  Uno mi accompagna da sempre, l’altro è da poco un fedele compagno di avventura. Sto parlando del limone e del lime, due frutti simili, ma che si differenziano per diversi aspetti. Il limone è uno dei miei sapori preferiti: amo la sua componente acida nelle ricette dolci e salate, trovo irresistibile l’aroma della sua

torte estive

Crostata di frutta, sbriciolata e semifreddo: ecco le torte dell’estate

  Ve l’avevo già detto nel mio articolo sulle torte gelato che l’estate è la mia stagione: un po’ perchè l’adoro, un po’ perché c’è il mio compleanno. Come potevo allora non sbizzarrirmi nel creare delle torte estive? Dopo avervi dato dei suggerimenti sui dolci estivi, dunque, non mi resta che completare il menù estivo

Quanto è diffuso il caporalato nel Nord Italia?

    Giornate lavorative di più di 15 ore, per sei giorni alla settimana, con una paga mensile compresa tra 500 e 700 euro al mese. Queste le condizioni di sfruttamento in cui versavano 41 “dipendenti” di un’azienda che chiedeva loro di distribuire volantini in bicicletta e controllava tramite GPS i loro spostamenti. Caratteristiche che

allevamento cozze

Le cozze: allevamento e consigli per consumare questo mollusco

  I mitili sono i frutti di mare più tipici e diffusi in Italia, con un’antica tradizione che sposa l’allevamento delle cozze con tante apprezzate ricette regionali. Durante l’estate, quando cresce la voglia di portarle in tavola, aumenta anche l’interesse verso l’origine e il percorso produttivo di questi molluschi, che in passato sono stati al

marinatura carne

Marinatura della carne: ingredienti e procedimenti

    Cuocere la carne è un’operazione semplice, nella maggior parte dei casi, il cui risultato finale però dipende da alcuni fattori: la qualità della materia prima, naturalmente, ma anche la bontà della cottura, che in questo caso dipende dalla corretta tempistica così come dall’idoneità della tipologia scelta rispetto ad un’altra. C’è un altro elemento,

bibite gassate fanno male #crescereatavola

Le bibite gassate fanno male: realtà o falso mito?

    Quel che si narra a proposito dell’origine della Coca Cola è che, nel 1886, un farmacista di Atlanta, John Stith Pemberton, fosse in cerca di una soluzione per sostituire l’alcol del “vino di coca”, una bevanda inventata da un suo omologo italiano come rimedio per il mal di testa. L’intuizione di Pemberton fu

ricette con gli scarti

Dalle polpette ai muffin, le eco ricette con gli “scarti” di frutta e verdura

    Dopo avervi introdotto alle tante ricette da realizzare con gli scarti dell’estrattore, continuiamo a parlare di come combattere gli sprechi in cucina scoprendo le ricette con gli scarti, tutte eco e vegetali, una collezione di piatti semplici e veloci capaci di far cambiare punto di vista anche ai più scettici. In fondo, nella

Ultime Ricette

crema di patate e uova

Crema di patate allo zafferano, nuvola di albume e tuorlo croccante

Questa ricetta della crema di patate e uova preparate al forno è la mia originale alternativa alle classiche preparazioni con le uova. Oggi poi in particolare volevo sostituire la pasta con le patate, e mi sono fatta ispirare dal purè che prepara sempre la nonna. Detto fatto!

pollo al radicchio

Pollo al radicchio tardivo

È una ricetta facile, veloce ed abbastanza digeribile. Io l’ho assaggiata molti anni fa, preparata dalla cuoca dell’asilo nido in cui lavoravo. Ho preferito sostituire la farina 00 con quella di mais ed ho aggiunto il vino a questa deliziosa ricetta del pollo al radicchio: l’unica difficoltà è nel reperire il radicchio radicchio poiché è un

Lasagne agli asparagi selvatici

Mi piace condividere le mie semplici ricette con le amiche: qualche anno fa ho assaggiato le lasagne ai carciofi e quelle al pesto, interessanti alternative alle classiche lasagne al ragù, così mi è venuta l’idea di provarle con gli asparagi selvatici, visto che nella zona dove abito abbondano (sono sarda campidanese) e bisogna quindi cercare

Video Gallery

Il Giornale del Cibo

Il Giornale del Cibo è un magazine di cultura, formazione e informazione che tratta le tematiche relative al cibo e all’alimentazione dal punto di vista culturale, sociale, politico ed economico. È edito da CIR food, Cooperativa Italiana di Ristorazione, che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nella gestione diretta di servizi per la ristorazione collettiva (mense aziendali, mense scolastiche, ristorazione ospedaliera e mense militari), e commerciale (ristoranti self service, pizzerie e focaccerie, snack bar) in Italia e anche all’estero. L’obiettivo dell’azienda è quello di promuovere la ristorazione italiana e una cultura dell’alimentazione sana ed equilibrata. La rivista, infatti, affronta i temi che riguardano l’alimentazione a 360°, considerando il cibo non solo come nutrimento, ma anche quale strumento di socialità, tradizione e innovazione.

Ogni giorno, nella home page troverete tante gustose idee, consigli pratici e nuovi spunti, sempre originali, per cucinare. Inoltre: gli approfondimenti, le linee guida e le novità che riguardano la nutrizione, le pratiche alimentari e la tavola pubblica.

Il cuore del progetto è la community, formata da utenti che partecipano attivamente commentando, facendo richieste, dando suggerimenti e condividendo i contenuti pubblicati. Ma non è tutto, i lettori, sono anche autori della maggior parte delle ricette che si trovano sul ricettario de Il Giornale del Cibo. Questi ultimi, infatti, possono caricare direttamente sul portale i manicaretti (antipasti, primi, secondi e dolci golosi) che vengono in seguito pubblicati nella sezione dedicata alle ricette e diffusi nel web tramite le varie pagine social del magazine (Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus).

L’obiettivo della rivista è fare cultura gastronomica e informazione alimentare veicolando una corretta informazione, per questo i componenti della redazione e le fonti utilizzate per la stesura degli articoli vengono scelti secondo criteri molto selettivi. Perché i lettori possano vedere il magazine come una guida per le scelte d’acquisto e gli stili alimentari.