Riapertura gelaterie e pasticcerie

Ripartire dopo il coronavirus: la voce a 5 gelatieri e pasticceri sulla riapertura

  Rispetto a bar e ristoranti, alle pasticcerie e gelaterie è andata forse un po’ meglio durante il lockdown, in particolar modo proprio a chi vende gelato: un cono si acquista e si mangia velocemente all’esterno, senza soste davanti al luogo o troppe regole da rispettare. E poi c’è stato il servizio di delivery che

pulire le cozze

Come pulire e cucinare le cozze: tutto quello che c’è da sapere

  Immaginate una cena al ristorante vicino alla spiaggia, con un bell’antipasto di cozze. Hanno il profumo e il sapore del mare e sono buonissime. Provare a cucinarle a casa non è difficile, ma è importante seguire alcune accortezze. Ecco perché oggi abbiamo pensato a raccogliere alcuni suggerimenti per pulire le cozze, evidenziando anche alcune

Dalgona coffee

Dalgona coffee, il cappuccino sottosopra che ha conquistato i social

  Questi tempi nuovi richiedono una grande immaginazione. Durante il periodo di lockdown, ci siamo ritrovati con nuovo tempo libero a disposizione, e ciascuno si è reinventato a modo suo, molti dedicandosi alla cucina, magari provando quelle ricette lunghe in cui non si ha mai il tempo di cimentarsi, o sperimentando aperitivi casalinghi alternativi. Ebbene,

Pesce di stagione a luglio

Dal totano alla vongola: tutto il pesce di stagione a luglio

  Caldo, sole, mare e scorpacciate con gli amici e la famiglia. Mai come in questo periodo dell’anno siamo attratti da piatti a base di pesce, veloci, leggeri e, soprattutto, freschi, perché infatti un aspetto fondamentale è quello di seguire la stagionalità. Quindi, date il via libera alla fantasia in cucina con nuove ricette e piatti

Cous cous algerino

Cous cous (e mesfouf) in Algeria: varianti e ricette da regione a regione

Spesso si compie l’errore di pensare che esista un cous cous “algerino”, così come un cous cous “tunisino”. Ma in realtà sarebbe come parlare di “una” pasta italiana: non esiste una tipologia che rappresenti l’intero Stivale, in quanto si tratta di un piatto diffuso in tantissimi formati, condimenti e ricette diverse tanto da una regione

frutta e verdura di luglio

Frutta e Verdura contro il caldo di Luglio: quale scegliere?

    Soprattutto per chi resta in città, il caldo estivo può diventare insopportabile. Come combattere l’afa? Climatizzatori? Ventilatori? La frutta e verdura di stagione di luglio sono degli ottimi alleati! Con le alte temperature, infatti, aumenta la sudorazione e, di conseguenza, la perdita di liquidi del nostro organismo. Per reintegrare, oltre a bere più del

Miso fatto in casa

Come preparare in casa il miso, l’antico condimento di origine giapponese

  Lo avrete letto sul menù al ristorante giapponese o cinese tra i piatti vegetariani, magari avrete ordinato una zuppa, ma se non è così familiare, forse è perché non lo conoscete abbastanza. Questo articolo, allora, vi aiuterà a familiarizzare con un ingrediente tanto utile e particolare: il miso. Si tratta di un condimento fermentato

Ultime Ricette

Torta al vermouth

Torta al vermouth

È una torta che veniva fatta specialmente nel mio paese, Tremensuoli, soprattutto nel periodo di Pasqua. Morbida e profumata, il suo aroma si espandeva in tutta la casa. È una torta che radunava tutto il vicinato, visto che avevamo il forno a legno e si faceva a gara a chi la faceva più alta. All’epoca

Tortino di patate, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave

Le mie ricette nascono da sensazioni, ispirazioni legate a luoghi, momenti, a volte anche persone: io cerco di ricreare quella situazione attraverso un piatto. Ad esempio, appunto “Patata, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave” è un piatto a me particolarmente caro perché ho utilizzato gli ingredienti del mio territorio.

Biscotti occhio di bue

Biscotti occhio di bue

Ecco dei deliziosi biscotti di pasta frolla dalla caratteristica forma rotonda, decorati con marmellate di vari gusti (ciliegia, albicocca, limone, mandarino, o altro). Si chiamano “occhio di bue” perché la forma ricorda quella dell’omonimo uovo cotto al tegamino, e questa si ottiene grazie alla sovrapposizione di due dischi tondi, uno dei quali forato al centro

Video Gallery

Il Giornale del Cibo

Il Giornale del Cibo è un magazine di cultura, formazione e informazione che tratta le tematiche relative al cibo e all’alimentazione dal punto di vista culturale, sociale, politico ed economico. È edito da CIRFOOD, Cooperativa Italiana di Ristorazione, che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nella gestione diretta di servizi per la ristorazione collettiva (mense aziendali, mense scolastiche, ristorazione ospedaliera e mense militari), e commerciale (ristoranti self service, pizzerie e focaccerie, snack bar) in Italia e anche all’estero. L’obiettivo dell’azienda è quello di promuovere la ristorazione italiana e una cultura dell’alimentazione sana ed equilibrata. La rivista, infatti, affronta i temi che riguardano l’alimentazione a 360°, considerando il cibo non solo come nutrimento, ma anche quale strumento di socialità, tradizione e innovazione.

Ogni giorno, nella home page troverete tante gustose idee, consigli pratici e nuovi spunti, sempre originali, per cucinare. Inoltre: gli approfondimenti, le linee guida e le novità che riguardano la nutrizione, le pratiche alimentari e la tavola pubblica.

Il cuore del progetto è la community, formata da utenti che partecipano attivamente commentando, facendo richieste, dando suggerimenti e condividendo i contenuti pubblicati. Ma non è tutto, i lettori, sono anche autori della maggior parte delle ricette che si trovano sul ricettario de Il Giornale del Cibo. Questi ultimi, infatti, possono caricare direttamente sul portale i manicaretti (antipasti, primi, secondi e dolci golosi) che vengono in seguito pubblicati nella sezione dedicata alle ricette e diffusi nel web tramite le varie pagine social del magazine (Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus).

L’obiettivo della rivista è fare cultura gastronomica e informazione alimentare veicolando una corretta informazione, per questo i componenti della redazione e le fonti utilizzate per la stesura degli articoli vengono scelti secondo criteri molto selettivi. Perché i lettori possano vedere il magazine come una guida per le scelte d’acquisto e gli stili alimentari.