come è fatto il surimi

Surimi: cosa c’è davvero dentro ai bastonicini di pesce arancione?

  Viviamo in un mondo globalizzato: negli ultimi anni anche in Italia sono aumentati i ristoranti etnici di ogni tipo e, di conseguenza, anche la richiesta di determinati alimenti, come sushi, kebab, cous cous, poke, ad esempio. Questo ha portato a una industrializzazione di molti di questi prodotti, che vengono realizzati su larga scala e

Lupini, antichi legumi dalle molteplici proprietà

  I lupini sono legumi conosciuti sin dai tempi più antichi. Un tempo estremamente diffusi, e poi pian piano abbandonati, sono stati riscoperti negli ultimi anni, perché grazie alle loro caratteristiche nutrizionali, in particolare al loro contenuto di proteine, rappresentano un alimento molto importante, soprattutto nelle diete vegane e vegetariane. In alcune regioni, come in

2021 anno internazionale di frutta e verdura

2021: la FAO inaugura l’anno internazionale dedicato a frutta e verdura

  Frutta e verdura sono alla base della nostra salute e, per poter beneficiare appieno delle loro caratteristiche, bisognerebbe consumarne in totale cinque porzioni al giorno, come raccomandano le linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità. Sono componenti essenziali di una dieta sana, ma ancora troppo spesso il loro consumo non è sufficiente, si riscontrano problemi

cucina grecia salentina

Sulle tracce del “grico” nelle tradizioni e nella cucina della Grecia salentina

  In Salento, il grico non lo parla quasi più nessuno. “E si è perso perché si è voluto perdere, perché per anni ha rappresentato qualcosa di arretrato, che si voleva superare” ci spiega Enrico Baldassarre, giovane musicista e linguista che abbiamo incontrato per approfondire questo tema. Ma per fortuna negli ultimi anni è nata

Origini e varianti della Paella, specialità simbolo della Spagna

  Se si parla di specialità culinarie simbolo della Spagna, quella che viene subito in mente è lei, la paella. Un mare di riso giallo, spesso servito direttamente nelle tipiche padelle di ferro, tonde e dal bordo basso, e condito con verdure, carne o pesce, a seconda delle versioni. Già, perché se la paella originale

orzo perlato ricette

Orzotti, minestre e polpette: come cucinare l’orzo perlato

  Lo trovo una valida alternativa al riso o al farro, di cui sono ugualmente ghiotta. Nella mia dispensa ce n’è sempre un bella scorta in qualsiasi stagione: se in estate, infatti, lo preparo come fosse un’insalata, nei mesi invernali lo uso spesso in zuppe e minestre. Sto parlando dell’orzo, un cereale dalle molteplici proprietà

frisella salentina

Tutto quello che c’è da sapere sulla Friseddhra salentina

  Un vero salentino si riconosce subito da come pronuncia la parola friseddhra. Si tratta di qualcosa che si acquisisce da piccoli e che difficilmente si può imparare negli anni e nel tempo. Devi esserci nato e cresciuto! Oggi vi parliamo un po’ di lei, anche perché a dispetto di quel che si potrebbe pensare,

Ultime Ricette

torta senza burro e latte

Torta agli albumi senza burro e senza latte

Questa torta ha una storia: volevo fare un dolce soffice e super profumato con le arance, adatto sia per la colazione che per i momenti di voglia assoluta di dolce. Però, non avevo abbastanza arance e quindi ho pensato di aggiungere un ingrediente “segreto”: curiosi di scoprire qual è?

uva in anice

Uva in anice

L’uva sotto anice è davvero deliziosa, al punto che un chicco tira l’altro. Inoltre, si tratta di una ricetta facile e veloce per poter gustare anche questa frutta golosa anche durante l’inverno.

Video Gallery

Il Giornale del Cibo

Il Giornale del Cibo è un magazine di cultura, formazione e informazione che tratta le tematiche relative al cibo e all’alimentazione dal punto di vista culturale, sociale, politico ed economico. È edito da CIRFOOD, Cooperativa Italiana di Ristorazione, che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nella gestione diretta di servizi per la ristorazione collettiva (mense aziendali, mense scolastiche, ristorazione ospedaliera e mense militari), e commerciale (ristoranti self service, pizzerie e focaccerie, snack bar) in Italia e anche all’estero. L’obiettivo dell’azienda è quello di promuovere la ristorazione italiana e una cultura dell’alimentazione sana ed equilibrata. La rivista, infatti, affronta i temi che riguardano l’alimentazione a 360°, considerando il cibo non solo come nutrimento, ma anche quale strumento di socialità, tradizione e innovazione.

Ogni giorno, nella home page troverete tante gustose idee, consigli pratici e nuovi spunti, sempre originali, per cucinare. Inoltre: gli approfondimenti, le linee guida e le novità che riguardano la nutrizione, le pratiche alimentari e la tavola pubblica.

Il cuore del progetto è la community, formata da utenti che partecipano attivamente commentando, facendo richieste, dando suggerimenti e condividendo i contenuti pubblicati. Ma non è tutto, i lettori, sono anche autori della maggior parte delle ricette che si trovano sul ricettario de Il Giornale del Cibo. Questi ultimi, infatti, possono caricare direttamente sul portale i manicaretti (antipasti, primi, secondi e dolci golosi) che vengono in seguito pubblicati nella sezione dedicata alle ricette e diffusi nel web tramite le varie pagine social del magazine (Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus).

L’obiettivo della rivista è fare cultura gastronomica e informazione alimentare veicolando una corretta informazione, per questo i componenti della redazione e le fonti utilizzate per la stesura degli articoli vengono scelti secondo criteri molto selettivi. Perché i lettori possano vedere il magazine come una guida per le scelte d’acquisto e gli stili alimentari.