libri sul cibo

Libri sul cibo: 10 consigli di lettura per veri appassionati di cucina

  Agli italiani piace mangiare, cucinare, parlare di cibo, guardare i food talent in televisione, e chi ne ha più ne metta. Basti pensare alle decine di modi di dire a tema che pronunciamo tutti i giorni! Un sondaggio realizzato recentemente da Coca Cola, infatti, conferma che quasi otto italiani su dieci sono soliti intrattenere

podcast sul cibo

Podcast sul cibo: 9 consigli per chi vuole saperne (e sentirne) di più

  Non solo film e  documentari sul cibo, non più unicamente libri sull’alimentazione per piccoli e grandi appassionati: l’informazione su tutto quello che riguarda la cucina e la cultura enogastronomica passa anche dall’audio. Il podcast, file sonoro ascoltabile online e/o su specifiche “librerie” gratuite o pagamento, è infatti il nuovo trend della comunicazione: aziende e

coronavirus ristorazione collettiva

Carlo Scarsciotti su ristorazione collettiva: “Chiediamo sicurezza e provvedimenti immediati per i nostri operatori”

  Come tutti sappiamo, il Decreto del Presidente del Consiglio dell’11 marzo ha disposto la chiusura di molti servizi al fine di contrastare la diffusione del nuovo Coronavirus, comprese le attività di ristorazione. Il lockdown quasi totale – che assicura però servizi di consegna a domicilio, oltre a mense e “catering continuativo su base contrattuale,

coronavirus vitamina d

La Vitamina D potrebbe aumentare la resistenza al COVID-19? L’ipotesi dell’Università di Torino

Nei giorni scorsi, l’Università degli Studi di Torino ha diffuso un documento sugli effetti antinfettivi della vitamina D e il suo possibile – sottolineiamo possibile – ruolo preventivo e terapeutico nella gestione della pandemia da COVID-19. L’ipotesi, elaborata da Giancarlo Isaia, Docente di Geriatria e Presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, ed Enzo Medico, Professore

agricoltura rigenerativa

Agricoltura rigenerativa: per cosa si distingue e quali sono i suoi vantaggi?

  La teorizzazione e la pratica dell’agricoltura rigenerativa si inseriscono nella crescente attenzione per la produzione alimentare rispettosa dell’ambiente, che incontra sempre più il favore dei consumatori. Alla base di questa impostazione, infatti, c’è l’idea che l’opera umana debba inserirsi armonicamente e positivamente negli equilibri naturali, senza sfruttare la natura e, anzi, operando per recuperare

prosciutto di cormons

Il prosciutto di Cormons e la tradizione della famiglia D’Osvaldo

  La “cultura del maiale”, e in particolare del prosciutto crudo, fa dialogare aree d’Italia anche molto distanti tra loro. Basti immaginare la mappa dei prosciutti d’eccellenza per muoverci dall’Umbria del Prosciutto di Norcia IGP al vicino Lazio con quello Amatriciano, fino ad approdare ai due più noti: il Parma DOP e il San Daniele

Fugassa veneta ricetta

Un morbidissimo dolce pasquale: la Fugassa veneta

  Pasqua non significa soltanto colombe artigianali o uova di cioccolato. Infatti, sono molte le “alternative” della tradizione italiana, magari meno conosciute ma altrettanto buone. In Piemonte hanno la ciambella pasquale, in Lombardia la Resta o Resca, nelle Marche la Pizza di formaggio, in Emilia-Romagna invece si è soliti preparare la Zambela, ossia una ciambella

Ultime Ricette

profiteroles ripieni di bottarga

Profiteroles al cuore di Bottarga – Pasta Choux

Questo piatto nasce dopo una lunga ricerca sull’origine della Bottarga. Dopo vari tentativi scopro che la bottarga era un alimento di cui gli antichi Egizi erano particolarmente ghiotti il “batarekh” , la bottarga di cefalo di palude, cioè le uova di pesce essiccate. I faraoni erano ghiotti di batarekh – la bottarga che accompagnavano con

polpettone in crosta con lenticchie

Polpettone in crosta con lenticchie rosse all’alloro

Grande classico delle Feste o delle tavole della domenica, il polpettone è un “must”. Questa ricetta, però, propone una variante golosa: un polpettone in crosta con un accompagnamento di lenticchie rosse all’alloro, che regala un profumo aromatico e gradevole all’insieme. Vediamo insieme quali ingredienti per realizzarlo e tutti i passaggi necessari.

Spaghetti “boschivi” con funghi, salsiccia e pecorino

Grande classico della cucina italiana, il sugo alla boscaiola è l’accompagnamento ideale delle penne. In questa variante, però, troverete invece degli spaghetti serviti con un sugo “bianco” – senza la base di pomodoro, quindi – che sapranno mantenere, però, tutto il profumo”boschivo” dei funghi, la sapidità della salsiccia e il sapore intenso del pecorino: ecco

Video Gallery

Il Giornale del Cibo

Il Giornale del Cibo è un magazine di cultura, formazione e informazione che tratta le tematiche relative al cibo e all’alimentazione dal punto di vista culturale, sociale, politico ed economico. È edito da CIRFOOD, Cooperativa Italiana di Ristorazione, che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nella gestione diretta di servizi per la ristorazione collettiva (mense aziendali, mense scolastiche, ristorazione ospedaliera e mense militari), e commerciale (ristoranti self service, pizzerie e focaccerie, snack bar) in Italia e anche all’estero. L’obiettivo dell’azienda è quello di promuovere la ristorazione italiana e una cultura dell’alimentazione sana ed equilibrata. La rivista, infatti, affronta i temi che riguardano l’alimentazione a 360°, considerando il cibo non solo come nutrimento, ma anche quale strumento di socialità, tradizione e innovazione.

Ogni giorno, nella home page troverete tante gustose idee, consigli pratici e nuovi spunti, sempre originali, per cucinare. Inoltre: gli approfondimenti, le linee guida e le novità che riguardano la nutrizione, le pratiche alimentari e la tavola pubblica.

Il cuore del progetto è la community, formata da utenti che partecipano attivamente commentando, facendo richieste, dando suggerimenti e condividendo i contenuti pubblicati. Ma non è tutto, i lettori, sono anche autori della maggior parte delle ricette che si trovano sul ricettario de Il Giornale del Cibo. Questi ultimi, infatti, possono caricare direttamente sul portale i manicaretti (antipasti, primi, secondi e dolci golosi) che vengono in seguito pubblicati nella sezione dedicata alle ricette e diffusi nel web tramite le varie pagine social del magazine (Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus).

L’obiettivo della rivista è fare cultura gastronomica e informazione alimentare veicolando una corretta informazione, per questo i componenti della redazione e le fonti utilizzate per la stesura degli articoli vengono scelti secondo criteri molto selettivi. Perché i lettori possano vedere il magazine come una guida per le scelte d’acquisto e gli stili alimentari.