alida gotta intervista

Alida Gotta da Masterchef ad Eataly a fianco di Slowfood

    Poco prima dell’estate, ho avuto il piacere di fare una chiacchierata con Alida Gotta. La chef torinese, che ha partecipato alla quinta edizione di MasterChef Italia, classificandosi seconda e di nuovo protagonista di MasterChef All Stars a fine dicembre 2018, supporterà infatti l’attività di Slow Food, promuovendo la sua campagna online su Wishraiser,

colazione torino

I 15 migliori posti in cui fare colazione a Torino (secondo noi)

    Parlare di Torino sta diventando ormai un appuntamento quasi fisso. Sarà per il fermento enogastronomico che nutre con i suoi ristoranti, per i luoghi di interesse come il nuovo Mercato Centrale, per i personaggi valenti che la abitano, per l’eleganza che incanta, ma anche per i suoi famosi caffè. Cosa c’è di più

biscotti fatti in casa

Biscotti famosi: ecco come realizzare in casa i più golosi

  Una tazza di caffè fumante e un frollino da tuffare nel latte per me sono il simbolo della colazione. Andando al supermercato nel reparto dolci c’è davvero l’imbarazzo della scelta, ma vi è mai venuta voglia di provare a riprodurli? Fermo restando che non saranno mai identici agli originali, ecco le ricette per alcuni

mandorle di terra

Zigolo dolce: conoscete questo frutto e le sue proprietà?

    Prezioso alleato dell’intestino, lo zigolo dolce è il tubero della pianta erbacea Cyperus esculentus ed è un superfood quasi sconosciuto, ma dalle proprietà molto interessanti. Detto anche mandorla di terra, questo tubero è diffuso in Spagna, soprattutto nella zona di Valencia, è somiglia a una noce. Di colore marroncino, ha un sapore dolce

dove mangiare a roma

Mangiare bene a Roma, fuori dai circuiti turistici

    Innumerevoli sono i ristoranti di Roma tra cui scegliere per soddisfare il proprio appetito. Visitandola vi renderete conto che la capitale è molto più che carbonara, amatriciana, cacio e pepe o gricia. Di certo ne mangerete di eccellenti, e di mediocri nei ristoranti “acchiappa turisti sparsi” soprattutto nei quartieri come Trastevere, ma la

gusto e dna

I gusti sono ereditari? Se quello che ti piace è scritto nel DNA

    De gustibus non est disputandum, dicevano i latini. Ovvero: dei gusti non si discute, perché ciascuno ha i propri ed essendo soggettivi vanno accettati come tali, senza metterli in dubbio. In dubbio forse no, ma sotto la lente – oggettiva – della scienza, sì. Capire come mai preferiamo alcuni sapori rispetto ad altri

consigli pausa pranzo giorgio calabrese #buonapausapranzo

La buona pausa pranzo: intervista al Prof. Giorgio Calabrese

    Mangiare in modo sano ed equilibrato significa aiutare il nostro organismo a dare il meglio in ogni situazione: questo è importante anche sul lavoro, perché la giusta combinazione di alimenti permette di tornare alle nostre attività senza sentirsi appesantiti e insonnoliti o, viceversa, ancora affamati, e ci fa rendere meglio durante le ore

Ultime Ricette

spaghetti aglio olio peperoncino

Spaghetti aglio, olio e peperoncino

Le ricette degli spaghetti aglio, olio e peperoncino, nella maggioranza dei casi, prevedono che l’aglio imbiondisca assieme al peperoncino intero, ma in questo modo trasferiscono alla pasta il sapore acre e forte e soltanto il piccante del peperoncino, risultando a volte anche troppo ricche di olio. Molti non la digeriscono e altri sentiranno il ritorno

Spumini (quasi) senza cottura

Una ricetta per delle meringhe velocissime e quasi senza cottura, ideali anche in estate.[wpurp-searchable-recipe]Spumini (quasi) senza cottura – – albume d'uovo, zucchero, vanillina, sale, Mettete in un frullatore lo zucchero e la vanillina e polverizzate per ottenere la consistenza dello zucchero a velo. Volendo è possibile evitare questo passaggio utilizzando uno zucchero a velo vanigliato

mousse di cioccolato al peperoncino

Mousse di cioccolato al peperoncino

Il cioccolato fondente è ottimo da abbinare al peperoncino: per quanto riguarda il grado di piccantezza, starà a voi scegliere in base ai vostri gusti.[wpurp-searchable-recipe]Mousse di cioccolato al peperoncino – – cioccolato (fondente), panna liquida, peperoncino (poco piccante), Montate la panna in un contenitore capiente e conservatela in frigorifero fino al momento dell'utilizzo. ; Sciogliete

Video Gallery

Il Giornale del Cibo

Il Giornale del Cibo è un magazine di cultura, formazione e informazione che tratta le tematiche relative al cibo e all’alimentazione dal punto di vista culturale, sociale, politico ed economico. È edito da CIRFOOD, Cooperativa Italiana di Ristorazione, che vanta un’esperienza di oltre 40 anni nella gestione diretta di servizi per la ristorazione collettiva (mense aziendali, mense scolastiche, ristorazione ospedaliera e mense militari), e commerciale (ristoranti self service, pizzerie e focaccerie, snack bar) in Italia e anche all’estero. L’obiettivo dell’azienda è quello di promuovere la ristorazione italiana e una cultura dell’alimentazione sana ed equilibrata. La rivista, infatti, affronta i temi che riguardano l’alimentazione a 360°, considerando il cibo non solo come nutrimento, ma anche quale strumento di socialità, tradizione e innovazione.

Ogni giorno, nella home page troverete tante gustose idee, consigli pratici e nuovi spunti, sempre originali, per cucinare. Inoltre: gli approfondimenti, le linee guida e le novità che riguardano la nutrizione, le pratiche alimentari e la tavola pubblica.

Il cuore del progetto è la community, formata da utenti che partecipano attivamente commentando, facendo richieste, dando suggerimenti e condividendo i contenuti pubblicati. Ma non è tutto, i lettori, sono anche autori della maggior parte delle ricette che si trovano sul ricettario de Il Giornale del Cibo. Questi ultimi, infatti, possono caricare direttamente sul portale i manicaretti (antipasti, primi, secondi e dolci golosi) che vengono in seguito pubblicati nella sezione dedicata alle ricette e diffusi nel web tramite le varie pagine social del magazine (Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus).

L’obiettivo della rivista è fare cultura gastronomica e informazione alimentare veicolando una corretta informazione, per questo i componenti della redazione e le fonti utilizzate per la stesura degli articoli vengono scelti secondo criteri molto selettivi. Perché i lettori possano vedere il magazine come una guida per le scelte d’acquisto e gli stili alimentari.