Attualità

Distinguere un falso allarmismo da una news fondata, soprattutto quando si parla di alimentazione, non è facile: i nostri social network pullulano ogni giorno di nuovi cibi miracolosi e studi scientifici che ci esortano a consumare alcune tipologie di alimenti e ad evitarne altre. Gli articoli raccolti in questa sezione hanno lo scopo di approfondire le notizie più rilevanti che riguardano la nutrizione, il cibo e il suo impatto su salute umana e ambiente. “Andare in fondo” alla notizia, verificare un fatto o un’affermazione rivolgendoci a fonti ufficiali, o autorevoli, restano per noi capisaldi di un solido e imprescindibile metodo giornalistico.

Rapporto FIPE: 1 italiano su 3 mangia fuori casa, ma con un occhio alla tradizione

Se per i Ministeri delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dei Beni Culturali e del Turismo il 2018 è l’anno del cibo italiano, anche la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE) ha dedicato l’Assemblea Nazionale al mondo del food e alle sue eccellenze. In occasione di questo importante appuntamento, la FIPE ha diffuso i dati

food for change

Food for Change: qual è il legame tra agricoltura e cambiamento climatico?

  Il cibo può contrastare il cambiamento climatico? In che modo la produzione e le nostre abitudini alimentari possono fare la differenza sul futuro del pianeta? Queste le domande che sottendono Food For Change, campagna internazionale di sensibilizzazione sul rapporto tra cibo e cambiamento climatico che Slow Food ha lanciato a Torino in occasione della

marco bianchi mense scolastiche

Come funzionano le mense scolastiche? Marco Bianchi ne parla a Fico

    I pranzi serviti nelle mense scolastiche comportano un lavoro al quale in genere non si pensa, concentrandosi più sul gradimento delle portate e sulla qualità finale del servizio offerto. La filiera della ristorazione collettiva, però, presuppone standard di sicurezza e bilanciamento nutrizionale dei quali è bene essere consapevoli, per comprendere meglio le scelte

Regali caporalato

6 Idee per regali di Natale buoni e giusti

    Scambiarsi doni e regali, a Natale come in qualsiasi altro periodo dell’anno, ha per ciascuno un valore personale e soggettivo, ma ci sono idee che possono fare del bene anche agli altri. Sono molte, infatti, le soluzioni per un pensiero solidale, ma vogliamo soffermarci su quelle che si mangiano. La nostra lista di

Canapa alimentare: perché utilizzarla in cucina e quali sono le difficoltà dei produttori italiani?

    Ricchissima di proprietà benefiche date da acidi linolenico e linoleico (omega 3 e 6), proteine e vitamina E. Qual è questo alimento così prezioso? La Canapa. Questa pianta è spesso stata al centro di discussioni e battaglie perché identificata soltanto con la sua natura “stupefacente”. Tuttavia, oggi sono  diventate altrettanto celebri anche le

mangiare da soli

Mangiare da soli: abitudine o tabù?

    Pare che Jean Baudrillard, sociologo e filosofo francese, lo odiasse; e che Andy Warhol, padre della Pop Art made in USA, ne fosse al contrario talmente galvanizzato da immaginare una catena di ristoranti con cabine per una persona, tutte rigorosamente dotate di televisione. Mangiare da soli è da sempre una pratica diffusa e

cuoche combattenti

“Cuoche Combattenti”, quando la cucina è rinascita e riscatto

    La donna cuoca, angelo del focolare e custode dei segreti di ricette e manicaretti è uno degli stereotipi più radicati in Italia. Dalla cucina e dalla Sicilia parte un progetto che li fa propri per ribaltarli: quella delle Cuoche Combattenti è, infatti, una storia di riscatto, di rinascita, di antiviolenza. Protagonista è Nicoletta,

cous cous marocchino

Da Tangeri a Milano, la ricetta del cous cous marocchino di Zinab e Idris

    Zinab e Idris El Azzauoi sono originari di Tangeri, nel nord del Marocco. Lui è arrivato a Milano nel 1995, mentre sua moglie l’ha raggiunto dodici anni fa. In realtà non ci sono molti marocchini di Tangeri né a Milano né in generale in Italia, dove vengono soprattutto da Casablanca, mentre dal nord

pasta italiana

Pasta 100% italiana: la lista delle marche che utilizzano solo grano nostrano

  Uno dei temi più caldi quando si parla di prodotto made in Italy è sicuramente quello della pasta, simbolo protagonista della tradizione enogastronomica del nostro Paese. Prima di arrivare alla lista della pasta italiana 100%, abbiamo, quindi, deciso di capire di più riguardo alla situazione del grano italiano e estero, dato che soltanto durante il

test falso grana

Made in Italy, un test smaschera il falso Grana Padano

  Non sono rari i casi, purtroppo, in cui eccellenze del territorio vengono storpiate e vendute a basso costo all’estero. Il fenomeno dell’Italian sounding non è una novità, così come è noto il giro d’affari milionario che genera il falso made in Italy anche in ambito alimentare. Il re dei cibi italiani contraffatti è il

desensibilizzazione genetica animali

Sofferenze negli allevamenti: è possibile evitarle con la desensibilizzazione genetica?

  Da tempo le sofferenze alle quali sono sottoposti gli animali negli allevamenti richiamano l’attenzione dei consumatori, tanto da influenzarne le abitudini alimentari, infatti sappiamo che l’aumento dei vegani e dei vegetariani in gran parte è motivato dalla crescente sensibilità verso questi argomenti. Al fine di ottenere un miglioramento delle condizioni di vita in ambito

protocollo arance frigie

Protocollo Arance Frigie: al carnevale di Ivrea solo agrumi “puliti”

  La cultura della legalità si coltiva ogni giorno, nei campi e nelle scuole, nei luoghi di lavoro e nelle piazze. E anche in occasioni ludiche come il celebre Carnevale di Ivrea. Questa è la convinzione della Fondazione Benvenuti in Italia, di Libera Piemonte, del Comune di Ivrea, della Fondazione dello Storico Carnevale, dell’Associazione degli

cibo sprecato perchè brutto

Quanto cibo viene scartato perché “brutto” per il mercato?

  Quella dello spreco alimentare è una tematica sempre più spesso all’ordine del giorno. Sono molti, infatti, gli approfondimenti degli esperti e gli appuntamenti di sensibilizzazione che animano il confronto attorno al problema del disavanzo del cibo e del suo riutilizzo, nel crescente interesse da parte del pubblico. Tra le ricerche più recenti, quella condotta

app spreco alimentare

Risparmiare ed evitare gli sprechi alimentari: ecco le migliori app

Gli italiani sono sempre più sensibili al tema dello spreco alimentare, come testimoniano anche le pesanti critiche mosse alla fashion blogger Chiara Ferragni e al rapper Fedez che, nei festeggiamenti per il compleanno di lui all’interno di un supermercato milanese, sono stati ritratti insieme agli invitati mentre impiegavano ortaggi, frutta e altri alimenti per foto,

crollo produzione olio d'oliva

Crolla la produzione di olio d’oliva italiano

Dal mercato dell’olio made in Italy arrivano segnali negativi. Infatti, a causa dell’inverno rigido, delle pesanti piogge e del più famoso Burian, il vento freddo che ha congelato moltissime piante. Le coltivazioni hanno subito ingenti danni, facendo crollare la produzione di olio d’oliva del 38% rispetto al 2017. Questi sono i dati diffusi da Coldiretti

coniglio allevamento

Carne di coniglio: allevamento, produzione e caratteristiche nutrizionali

Da secoli il coniglio fa parte della tradizione alimentare italiana, con varie ricette regionali di origine contadina. L’aumentata sensibilità dell’opinione pubblica verso il benessere degli animali, però, negli ultimi anni ha fatto cresce l’attenzione sulla coniglicoltura, e alcune inchieste hanno evidenziato episodi di crudeltà negli allevamenti. Dopo aver approfondito il caso dei polli d’allevamento venduti

torrone dei morti

Il Torrone dei Morti, dolce napoletano della tradizione

  Sento di doverlo dire: non amo il torrone. Troppo duro, appiccicoso, non l’ho mai “capito”, ho sempre osservato amici e parenti divorarlo senza riuscire a comprendere il motivo di tale attrazione per questo classico dolciume delle feste. Ma, proprio in occasione di un’altra ricorrenza, quella dei morti, da piccolo avevo il mio momento di

Una ricerca svela le 3 tribù della tavola italiana

Sapevate che esistono le tribù della tavola? Già, l’Ufficio Studi Coop ha realizzato una ricerca svolta attraverso questionari digitali su un campione di più di 7000 italiani tra i 18 e i 65 anni, dimostrando che, non solo esistono, ma sono esattamente tre, suddivise in “tradizionalisti puri”, “innovatori” e “low cost”. Dopo avervi raccontato le

No al Ceta: l’Italia farà saltare l’accordo europeo col Canada?

  In seguito all’insediamento del governo Conte, si è riaperto il dibattito sul Ceta (Comprehensive Economic and Trade Agreement), il patto economico-commerciale tra Europa e Canada. Il via libera del precedente esecutivo, infatti, sembra essere superato da una posizione contraria a questo accordo, accusato di non rispettare il made in Italy. Ma quali sono le

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi