Interviste

Cosa pensa di Masterchef Sonia Peronaci? Secondo Chef Rubio, qual è il piatto più estremo dello street food italiano? Perché Carlo Petrini non é favorevole al TTIP? Esplorare gli ingredienti più autentici e genuini del lavoro e della personalità degli chef televisivi, fare chiarezza su fatti, eventi, decisioni che hanno un impatto sulla nostra salute e la nostra alimentazione sono gli scopi di questa rubrica dalla duplice personalità. Talvolta leggere, talvolta impegnate, le nostre interviste di volta in volta chiamano in causa i protagonisti del food per chiedere il loro parere su argomenti d’attualità e su dibattute questioni di carattere alimentare.
tommaso pennestri

Tommaso Pennestri e Valeria Payero, il perfetto connubio tra Cucina e Sala

    Per chi lavora nel mondo dell’enogastronomia, a Roma è davvero difficile non venire a conoscenza dell’apertura di un nuovo locale, perché le dinamiche oramai radicate tra uffici stampa, ristoratori, chef, giornalisti e blogger consentono di veicolare in maniera repentina e capillare le informazioni. Così, quando circa un paio di anni fa aprì la

oriana tirabassi

Oriana Tirabassi e la sua cucina dalle suggestioni orientali

    Sono da sempre abituato alla semplicità. Lo dicono le mie origini, la storia della mia famiglia, i miei gusti e le mie scelte. Essere un giornalista enogastronomico mi permette di pranzare e cenare in alcuni luoghi (o semplicemente di visitarli) nei quali probabilmente mai mi sarei imbattuto se non avessi cambiato lavoro ed

Giordano Paniccia: giovani sous chef crescono in (H)osteria

  La capitale è uno di questi posti che puoi amare e odiare contemporaneamente, per la sua bellezza a tratti struggente, per il suo essere caotica al punto da fagocitare la quotidianità dei cittadini, per il difficile connubio tra la solennità di un passato importante e l’esigenza di un futuro efficiente. Ma Roma è anche

Come nasce il menù di un ristorante? La parola a chef Ziantoni

  Uno dei momenti più importanti quando si decide di organizzare una cena a casa propria è indubbiamente la scelta delle ricette da preparare e proporre ai nostri ospiti. Talvolta ci si affida ai personali cavalli di battaglia, in occasione di ricorrenze e feste comandate si scelgono i piatti della tradizione, ancor più spesso si

enzo vizzari

Culinaria, le interviste ai protagonisti: Enzo Vizzari

  Enzo Vizzari, classe 1946, giornalista ma soprattutto direttore delle guide de l’Espresso da 35 anni, è stato uno dei protagonisti di Culinaria – Il Gusto dell’identità, la due giorni che ha unito arte e cucina in un connubio veramente ben riuscito. Grande esperto di cibo e vino, è da sempre uno dei narratori delle

roy caceres

A Culinaria arte e cucina si ispirano a vicenda: l’intervista a Roy caceres

Colombiano di nascita, ma ormai romano d’adozione, Roy Caceres da alcuni anni ha portato nella capitale la sua filosofia gastronomica racchiusa in un’anima sudamericana. Presente già nelle passate edizioni di Culinaria, anche quest’anno è stato protagonista della kermesse che unisce arte e cucina, con un cooking show nel corso del quale ha presentato il piatto

il sistema gastronomico di piano 35

Il “Sistema gastronomico” di Piano35 raccontato da chi lo gestisce

Al via il nuovo corso del “Sistema gastronomico” di Piano 35, all’interno del grattacielo di Intesa San Paolo di Torino: dal 17 settembre alla guida della cucina del ristorante più alto d’Italia c’è lo chef Marco Sacco, capace di conquistare ben 2 stelle Michelin con il suo “Piccolo Lago” e oggi pronto a condurre gli

gino sorbillo

La tradizione della pizza tra innovazione e passione: intervista a Gino Sorbillo

  Pizza vuole dire Italia e nient’altro. Esportata in tutto il mondo, nei diversi continenti viene ripensata, riproposta e divorata. Nel nostro Paese, specialmente in Campania, la pizza trova la propria patria ed è in mano a personaggi ormai entrati nella storia per la loro bravura nel prepararla e rispettarla. La capitale per antonomasia è

domenico stile

Domenico Stile: una cucina che non deve stupire, ma soddisfare

    Roma è una città davvero particolare, che offre spesso la possibilità di potersi lasciare alle spalle tutte le sue contraddizioni semplicemente percorrendo pochi metri: esistono tanti luoghi che sembrano portarti altrove, in atmosfere che nulla hanno a che vedere con il caos metropolitano della capitale. Uno di questi è Villa Laetitia, il palazzo

allevamento estensivo

Allevamento estensivo: intervista a un esperto di zootecnia

    Tra chi consuma abitualmente la carne, negli ultimi anni è cresciuto notevolmente l’interesse e il favore per l’allevamento estensivo, una modalità più vicina alle normali abitudini del bestiame, a partire dal pascolo libero. Viceversa, sappiamo che nei confronti degli allevamenti intensivi stanno aumentando la diffidenza e le critiche, anche sull’onda delle inchieste che

melissa mayo

Dal Sudafrica alla California: la cucina famigliare della chef Melissa Mayo

L’infanzia in Sudafrica, gli insegnamenti ricevuti da piccolissima dalla mamma, poi la laurea e il trasferimento in California, dove ha potuto cucinare per importanti studi hollywoodiani. Quindi la partecipazione a due stagioni del programma di cucina “Private Chefs of Beverly Hills”, andato in onda sul canale Food Network, grazie al quale si è guadagnata l’appellativo

virgilio martinez

Virgilio Martinez e i “super food” della cucina peruviana

L’alta cucina ha da sempre dei punti fermi per quel che concerne tecniche, filosofie culinarie e soprattutto chef che riescono a dettare le linee guida da seguire in un determinato momento storico. Ma la gastronomia vive anche di trend, mode e cambiamenti radicali, tra rivoluzioni culturali nella lavorazione delle materie prime e nella scelta più

Alba Esteve Ruiz

Alba Esteve Ruiz, la necessità di viaggiare e la “condanna” della Carbonara

Immaginare Alba Esteve Ruiz che impartisce ordini, che si arrabbia, che rimprovera un componente della sua brigata, mi risulta davvero difficile. Perché la chef spagnola di “Marzapane”, il ristorante romano che guida dal 2013, è molto timida e silenziosa, ma il ruolo di executive chef di un locale di successo richiede un certo tipo di

life 120

Fake news alimentari: il caso della dieta Life 120

    Ricordate la dieta Lemme? Ne abbiamo parlato qualche tempo fa. Garantiva dimagrimento e perfetta forma fisica mangiando di tutto e di più, in grandi quantità. Nei mesi scorsi, è stata segnalata da diversi medici e dagli specialisti di ADI, Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica perché pericolosa per la salute. Oggi, però, non

spreco alimentare legge gadda

A che punto è la lotta allo spreco alimentare in Italia? Intervista all’On. Gadda

Oggi si celebra la V giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare. Nell’ottica di un’economia circolare, le eccedenze di cibo devono diventare risorse, non spreco, come è stato sottolineato qualche settimana fa in un incontro di Caritas Ambrosiana in occasione dell’apertura di un nuovo Emporio della Solidarietà, rivolto in particolare a famiglie con minori. Sì, perché

cristina bowerman

La forza delle idee in cucina: intervista a Cristina Bowerman

Una vita intensa, così densa di luoghi, esperienze e scelte da sembrare quasi essere la somma di più vite. La Puglia per le origini, l’America per gli studi, Roma per la consacrazione. Cristina Bowerman è una chef conosciuta e riconoscibile (anche grazie ai suoi capelli sempre colorati), che si è avvicinata alla cucina solo in

Sustainable Child Friendly Cities programme di UNICEF

Sicurezza alimentare in Mozambico: gli orti della cooperazione

Alle nostre latitudini occuparsi di sicurezza alimentare nella ristorazione significa food safety, ovvero, monitorare che vengano rispettate le norme igienico-sanitarie previste dalla normativa per la somministrazione dei cibi. In molte zone del mondo, tuttavia, si parla soprattutto di food security ovvero di accesso al cibo, come garantire a tutti la possibilità di alimentarsi, con pasti

welfare aziendale cir food

Dai buoni pasto al sistema welfare: intervista a Riccardo Gismondi di BluBe

Fino a qualche tempo fa, quando si faceva riferimento al welfare aziendale si pensava, soprattutto ai buoni pasto, spendibili in migliaia di locali convenzionati per la pausa pranzo o per fare la spesa. Un servizio molto utile, ma che certamente oggi non è più sufficiente ad intercettare la complessità del mondo moderno, con nuove e mutate

Dieta dopo natale

Dieta post-Natale: i consigli di una nutrizionista

Natale per molte persone è sinonimo di famiglia, solidarietà, condivisione, senza dimenticare che  il simbolo delle feste è rappresentato dal cibo, con cui spesso si esagera! Il risultato sono grandi abbuffate natalizie che ci portano a consumare pasti abbondanti e spesso grassi. Ma ecco che arriva gennaio: portatore di buoni propositi e fioretti per dimagrire,

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi