Attualità

Distinguere un falso allarmismo da una news fondata, soprattutto quando si parla di alimentazione, non è facile: i nostri social network pullulano ogni giorno di nuovi cibi miracolosi e studi scientifici che ci esortano a consumare alcune tipologie di alimenti e ad evitarne altre. Gli articoli raccolti in questa sezione hanno lo scopo di approfondire le notizie più rilevanti che riguardano la nutrizione, il cibo e il suo impatto su salute umana e ambiente. “Andare in fondo” alla notizia, verificare un fatto o un’affermazione rivolgendoci a fonti ufficiali, o autorevoli, restano per noi capisaldi di un solido e imprescindibile metodo giornalistico.

Agricolis: un Centro Studi per dar voce ai “contadini invisibili”

  C’è chi coltiva mezzo ettaro di terra ereditato da un genitore, chi invece si è appassionato all’agricoltura più di recente e ha trasformato un pezzo di giardino in un piccolo orto. E ancora ci sono le associazioni che, attraverso la cura delle piante, aiutano le persone con disabilità o in condizioni di fragilità, a

La tunica dell’aglio si trasforma in carta grazie all’azienda agricola Il Dono dell’Erba

  Che gli scarti alimentari possano diventare una risorsa, qui al Giornale del Cibo l’abbiamo capito bene. Sono tante, infatti, le testimonianze di persone, start up e aziende virtuose che abbiamo raccolto in questi anni: dalle bucce, polpa e semi delle mele che vengono lavorati per diventare la base di sieri e creme viso con

Moria dei kiwi: le Università insieme per contrastare la malattia che sta decimando la produzione made in Italy

  Negli ultimi dieci anni, la coltivazione italiana di kiwi sta affrontando una durissima battaglia contro la “moria di kiwi”, una malattia che ha un grave impatto negativo sulla produzione per cui ad oggi non è ancora stata individuata una strategia di contrasto efficace. Proprio questo è l’obiettivo che si propone il progetto di ricerca

L’importanza della salute del suolo: tecnologia e AI per proteggere la biodiversità dei terreni

  Circa il 95% del cibo è prodotto in maniera diretta o indiretta sui nostri suoli, secondo una stima della FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura. La sicurezza alimentare mondiale è strettamente connessa quindi allo stato di salute dei suoli, in cui crescono quasi tutte le colture: grano, riso, mais e così

Osterie d’Italia 2024: tutte le chiocciole di Slow Food

  Il mondo delle osterie è in costante evoluzione. Di fronte ad un pubblico sempre più attento alla qualità delle materie prime e alla stagionalità del menù, c’è un intero comparto che, con grande vivacità, coniuga tradizione e innovazione con eccellenti risultati. È quello che troviamo rappresentato anche quest’anno nella Guida Osterie d’Italia 2024, redatta

Micoproteine: un nuovo settore promettente per le fonti proteiche alternative alla carne

  Le micoproteine (dal greco mìkes, fungo) rappresentano un’importante opportunità per il settore dei prodotti alimentari di origine vegetale, una fonte proteica versatile e dall’alto profilo nutrizionale. Da alcuni anni, le ricerche sulla fermentazione fungina sono progredite notevolmente, espandendo un settore che sta offrendo all’industria applicazioni innovative e impensabili fino a poco tempo fa. Ma

SuiteFood, la startup italiana che sta scrivendo il futuro del cibo per lo spazio (e non solo)

  Se la parola d’ordine di questi nostri tempi è innovazione, anche il settore alimentare deve adeguarsi, e spingersi addirittura oltre i confini della Terra. Ebbene sì, perché se le missioni spaziali non sono più solo trame dei romanzi di fantascienza ma progetti concreti, emerge la questione cruciale del cibo per lo spazio. Come garantire

“Una generazione dicotomica, che ama stare fuori casa e vive il cibo come elemento conviviale”: l’intervista a Enzo Risso su GenZ e rapporto col cibo

  “Conviviali esistenziali”, “Poeti maledetti del cibo”, “Bio maniacali”: sono solo tre delle dodici community of sentiment individuate da Ipsos nell’indagine “Generazione Z: il rapporto con il cibo e la ristorazione. Numeri e tendenze”, per l’Osservatorio CIRFOOD DISTRICT. Presentata lo scorso 16 ottobre in occasione del Primo Summit della Ristorazione Collettiva, organizzato da CIRFOOD, la

Bread for Peace: da Alessandria all’Ucraina un ponte per la pace

  Il pane nasce dal mix di ingredienti più semplice che ci sia. Farina e acqua, una spinta di lievito, un pizzico di sale e il gioco è fatto. Il pane si fa così in tutto il mondo ed è per questo che non può esserci un cibo migliore per costruire ponti, relazioni e connessioni

Quanto conta il reddito per la qualità dell’alimentazione delle persone? Intervista a Luca Falasconi

  Il reddito e l’istruzione incidono sull’alimentazione, una correlazione che risulta evidente in tutti gli studi sul tema. Durante le fasi di difficoltà economica, in particolare, per le fasce socio-economiche più svantaggiate il valore nutrizionale della dieta peggiora, insieme ad altri aspetti fondamentali per la qualità della vita. Ma cosa ci dicono le ricerche e

La rivoluzione dei “biopesticidi” per un futuro più sicuro e sostenibile

  Torniamo a parlare di pesticidi, il cui consumo mondiale invece di diminuire sarebbe in aumento, contrariamente a quanto promesso in questi anni. Sono almeno 4 i milioni di tonnellate di pesticidi usati ogni anno, tra erbicidi, insetticidi e fungicidi, come illustra l’Atlante dei pesticidi 2023, redatto dalla Fondazione Heinrich Böll insieme ad altre organizzazioni

La cucina italiana cresce ovunque nel mondo: sostenibilità e territorio per riprendersi la scena

  La cucina italiana si riprende la scena dopo due anni difficili e gode, nuovamente, di ottima salute. Protagonista di questa ripresa è il consumatore attraverso le scelte alimentari, ma anche tramite i suoi valori che si aspetta di ritrovare anche nel piatto. Buone notizie per il mercato della ristorazione dunque che, dal 2022, è

La ristorazione collettiva alla prova del futuro nel Summit al CIRFOOD DISTRICT

  “Spesso veniamo dati per scontati, ci chiamano “mensaioli” in modo dispregiativo, ma per noi non è così! Mensa significa tavola e attorno alla tavola fin dal passato si condividono emozioni. È convivialità, ma è anche un posto dove si fanno affari, oggi come in passato. Ha la stessa radice di mente, infatti dietro al

Valorizzare il cibo con l’etichetta alimentare Positive Food?

  Aiutare consumatori e consumatrici a comprendere ciò che c’è dentro – e dietro – ciò che acquistiamo al supermercato, sensibilizzando a una nutrizione più consapevole e, al tempo stesso, a una maggiore sostenibilità. È quello che da tempo aziende, Istituti e associazioni di categoria stanno cercando di fare sfruttando anche le informazioni contenute nell’etichettatura

Distretti del Biologico: in Emilia-Romagna approvata la prima legge di tutela in Italia

  L’Emilia-Romagna è ancora una volta in prima linea a sostegno dello sviluppo green della filiera agroalimentare. Dopo essere stata la prima Regione italiana ad approvare una legge a sostegno dell’agricoltura sociale nel 2022, lo scorso 28 settembre l’Assemblea legislativa regionale ha approvato un testo per la disciplina, la promozione e la valorizzazione dei distretti

Formaggi e crisi climatica: come cambiano i pascoli e cosa fare per preservare l’ambiente e la produzione?

  Anche i formaggi, come il riso, la pesca e la viticoltura, risentono della crisi climatica, soprattutto quelli artigianali prodotti in quota, con latte da animali al pascolo. Dal riscaldamento e dai fenomeni estremi che stiamo imparando a conoscere, infatti, dipendono conseguenze negative che minacciano la vita e la biodiversità dei prati dove vacche, pecore

Il lavoro del rider, tra rischi del “caporalato digitale” e nuove forme di tutela

  Il caporalato in Italia, ovvero modalità di sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici lungo la filiera agroalimentare, assume molte forme. Lavoro nero o grigio, superamento degli orari previsti dalla legge, assenza vera e propria di contratti, cooperative spurie sono alcune delle modalità che, in questi anni, sono emerse, ma non sono le sole. Le

Granchio blu in tavola: tre ristoratori ci rivelano come cucinarlo

  Da nemico numero uno di vongole, cozze e ostriche a prelibatezza culinaria. Il granchio blu arriva in tavola per salvaguardare l’ecosistema, in particolare nelle zone dell’Adriatico. Eh sì, tutti vogliono mangiarlo e soprattutto imparare a cucinarlo! Ma chi è questo alieno che sta colonizzando il nostro mare? È una specie diffusa nell’Atlantico e importata

One Health: un approccio alla salute che lega esseri umani, animali ed ecosistemi

  La pandemia da Covid-19, la crisi climatica e gli effetti, drammatici e davanti agli occhi di tutti, di questi fenomeni hanno fatto emergere la necessità di avviare un ripensamento di abitudini, individuali e collettive, che sembravano consolidate. Sono molte le certezze che si sono incrinate in pochi anni, a partire dall’idea di “buona salute”,