Viaggiare, bere, mangiare

Una rubrica che rappresenta un vero e proprio viaggio attraverso le migliori, le più gustose mete del turismo enogastronomico italiano e non solo. Una guida molto utile per chi ama viaggiare all’insegna del bere e mangiar bene, andando in esplorazione verso mete e regioni che offrono prelibatezze culinarie per veri intenditori. Se non sapete dove andare il weekend e cosa fare durante le vacanze, ecco quali sono secondo noi i migliori eventi, festival, ristoranti, cantine, birrifici, aziende agroalimentari e luoghi di produzione dove assaggiare i migliori prodotti tipici, sempre di qualità, e dove scoprire le lavorazioni più disparate.
Turismo enograstronomico

10 Mete imperdibili per le vostre vacanze mangerecce

Da amanti del buon cibo e del buon vino, a noi italiani non serve essere turisti enogastronomici per voler godere dei prodotti tipici e dei piatti tradizionali del territorio in cui soggiorniamo. Esistono però veri e propri appassionati di cibo, che nello scegliere la mete per le proprie vacanze mettono l’enogastronomia al primo posto. Il turismo

Peace Kitchen

Peace Kitchen: la scuola milanese di cucina giapponese!

Non dire Giappone se non è Peace Kitchen! Una parola sola: Washoku. Questo termine nasce dall’unione dei due termini Wa che significa Giappone, ma anche pace, armonia, e Shoku che significa Cibo. Dunque Peace Food. Peace Kichen è un’organizzazione che nasce in Giappone con l’intento di diffondere nel mondo la tradizione gastronomica giapponese, utilizzandola come

Strada dei Vini del Cantico

#UmbriaTantaRoba: non di soli Santi vive l’Umbria!

Oltre la Basilica di San Francesco, c’è di più, molto di più: un ‘blend’ di Cantine, vitigni sterminati, aziende agricole immerse nel verde ed ex monasteri benedettini divenuti agriturismi. Ve lo diciamo con cognizione di causa perché lo abbiamo visto con i nostri occhi e testato con le nostre papille gustative. Accolto l’invito delle associazioni

Chef Davide Palluda

Specialità da Stella Michelin: i piatti di Davide Palluda

Classe ’71 Davide Palluda nasce a Canale nella provincia di Cuneo, padre di tre figli e marito di una sola moglie, gestisce l’assestata brigata di otto persone nel suo ristorante All’Enoteca (annesso alla sede dell’Enoteca Regionale del Roero). In televisione dice che ci andrebbe volentieri ma che fin’ora non l’ha fatto perchè in realtà non

pettole

Il piatto dei ricordi per una salentina

Oggi sei giù di tono e l’unica cosa, la sola che potrebbe invertire la rotta a una giornata nata storta è un bel piatto di cicoriette selvatiche e purè di fave nette. Sei salentina? Nelle origini e anche nel palato, hai risposto. Te lo ricordi quel piatto, fin da quando eri bambina. Giungevi a casa

cibo di strada

Cibo di strada dall’Italia e dal mondo

di Redazione Che la gastronomia rappresenti un’efficace chiave di lettura della cultura di un luogo è ormai assodato, ma tra tutte le sue forme, la versione che probabilmente esprime al meglio identità e tradizioni locali è (quasi) sempre il cibo di strada. A definirne i contorni ci ha pensato la FAO, secondo cui può dirsi

alla-scoperta-delle-saline-d-italia

Alla scoperta delle saline d’Italia e d’Europa

Breve viaggio nel mondo del sale, fra sapori e paesaggi di Serena Canu. Quando si parla di paesaggi agricoli, con ogni probabilità le prime immagini che ci vengono in mente sono infinite distese di campi coltivati a grano, colline ricoperte da vigneti, terrazzamenti di ulivi. In realtà, con qualche spunto in più la nostra mente

cucina-dominicana

Le Radici Dei Sapori: Cucina Dominicana

La Repubblica Dominicana è un Paese particolarmente ricco di sapori: la cucina dominicana, come la sua gente, affonda le radici in un mix di culture differenti che danno origine a piatti fatti di ingredienti semplici, ma che permettono di assaporare tutto il gusto del Caribe. La varietà di sapori della cucina dominicana è ricca come