Il cenone di Capodanno è ormai alle porte e, come di consueto, bisogna quindi inventarsi qualcosa e, dati i tempi, anche alla svelta, per completare il menù. Ecco perché abbiamo pensato di proporvi, dopo avervi suggerito sei antipasti a base di pesce, cinque ricette dal nostro ricettario per realizzare degli sfiziosi antipasti per Capodanno: tra le scelte ne troverete per tutti i gusti, da quelle finger-food a quelle da impiattare singolarmente e servire. Lo scopo è sempre uno: mangiare bene e magari stupire con dei piatti originali.

Antipasti per Capodanno: 5 sfiziose ricette

Muffin salati ai pomodori secchi, pret a manger

Partiamo da dei muffin salati, un piatto che vi permetterà di utilizzare quel barattolo di pomodori secchi che non sapete proprio come terminare.

L’impasto che si ottiene dopo aver mescolato gli ingredienti andrà messo nei tipici stampini da muffin: il consiglio che vi diamo è quello di inserire dei piccoli pirottini di carta negli stampi, in modo da realizzare dei mini-muffin, più piccoli e adatti per un antipasto. Potete valutare di accompagnarli con una leggera salsa al pesto.

Muffin salati ai pomodorini secchi

Bignè alla crema di gorgonzola, veloci e gustosi

Ai bignè non resiste nessuno: quelli dolci, farciti con crema pasticciera o crema chantilly, non mancano mai nei vassoi di pasticcini. Nella versione salata sono meno utilizzati, ma altrettanto buoni e golosi e, soprattutto, sono degli ottimi antipasti.

L’impasto dei bignè è la famosa pasta choux francese, che deriva da pâte à chaud (letteralmente pasta a caldo), perché la ricetta prevede una doppia cottura, prima sui fornelli e poi in forno. Occorre un po’ di manualità nella preparazione e soprattutto molto olio di gomito nel mescolare energicamente l’impasto. Se non volete cimentarvi, potete sempre comprarli già fatti, il risultato sarà comunque ottimo.

Provate i bignè alla crema di gorgonzola, che nascondono un cuore morbido fatto di questo splendido formaggio mescolato alle mandorle tostate.  Accompagnati da prosecco bello freddo, deliziano i palati e preparano la pancia per il primo piatto.

Bignè alla crema di gorgonzola

Le pettole, l’antipasto regionale croccante

In questa lista di antipasti per Capodanno abbiamo pensato di inserire anche una ricetta della tradizione pugliese: le buonissime pettole, chiamate così nel tarantino e nel barese e pittule nel leccese. A seconda delle città vengono preparate in momenti diversi dell’anno: a san Martino, per la Festa dell’Immacolata oppure durante la Vigilia di Natale e ci stanno benissimo per il Cenone di Capodanno. In ciascuna di queste occasioni sono l’ideale, ottime da gustare calde, appena preparate.

Questa semplice preparazione si basa su un impasto di farina, lievito di birra, acqua e tanta pazienza per la frittura, che rende le pettole gonfie, morbide dentro e croccanti fuori. Un tocco diverso può essere dato dall’aggiunta di scagliette di caciocavallo pugliese e rucola, che donano un senso di freschezza dopo aver assaporato il sapore dell’impasto. Se ne avanzano (ma dubitiamo), possono essere ripassate in poco zucchero e diventare un buonissimo dolce.

La Ricetta delle Pettole di Nonna Lina

Polpettine al limone (con marmellata di pomodorini allo zenzero): per stupire i commensali

Proseguiamo con la nostra carrellata di antipasti per Capodanno con delle polpettine: non fatevi ingannare, non si tratta di quelle solite, ma di un impasto che regala delle note aromatiche inaspettate.

La ricetta base è quella tradizionale: macinato di vitello, pane raffermo in ammollo nel latte con noce moscata, uovo, cipolla, pepe e sale. L’aggiunta della scorza di limone grattuggiata e dello zenzero (sia fresco che in polvere), riescono a donare a queste palline di carne quel tocco di freschezza e retrogusto piccantino, tanto da rendervi dipendenti già dal primo morso. Occhio alla frittura, che deve farle risultare croccanti e non bruciate.

Ma non è finita qui: la ricetta delle polpettine al limone prevede che il piatto sia accompagnato da una marmellata di pomodorini allo zenzero. Niente di difficile, si tratterà di mettere in padella pomodorini, zucchero, aceto balsamico e naturalmente zenzero per una quindicina di minuti et voilà, la marmellata sarà pronta e risulterà anche ottima per accompagnare formaggi, arrosti o lessi.

Questo antipasto può essere servito sia caldo che freddo: nella prima versione, ovviamente subito dopo la frittura.  Nella versione fredda, le polpette andranno messe in frigo e, un paio di ore prima di essere servite, vanno cosparse con la marmellata di accompagnamento, perché risultino ben condite.

Polpettine al limone con marmellata di pomodorini allo zenzero e aceto balsamico

Pasta fillo e verdurine invernali: l’antipasto leggero e d’effetto

Concludiamo con un antipasto per Capodanno da impiattare singolarmente e servire ai propri commensali, ricevendo soltanto degli stupiti “Oooh”.

La ricetta di foglie della pasta fillo su letto di verdure invernali è perfetta come antipasto per il vostro Cenone: leggero, d’effetto e anche con le giuste note di colore, che non guastano mai.

Si tratta di un multistrato in cui si alternano verdure cotte e strati di pasta fillo, a mò di lasagna. Partendo dall’impasto, sarà sufficiente mescolare farina, acqua e sale per ottenere nella cottura delle ottime sfoglie che serviranno a comporre il piatto. Per quanto riguarda le verdure si tratta di zucca e spinaci saltati con del porro completati dall’aggiunta di salsa di soia, che dona quel piacevole tratto agro dolce.

Servite con una pioggia di semi di sesamo e gustate!

Foglie di pasta fillo su letto di verdure invernali e semi di sesamo

Ora che avete degli spunti per i vostri antipasti per Capodanno, vi lasciamo con un articolo del Giornale del Cibo che raccoglie tutti i cibi portafortuna, augurandovi così un 2017 ricco di lenticchie, uva e… noodles!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata