strudel salati di verdure

Strudel di verdure: le ricette da provare, con 3 impasti diversi e farciture gustose

Monica Face
2

Indice

     

     

    Quando si parla di strudel, solitamente si pensa a quello di mele, con uvetta e pinoli, spesso accompagnato con una crema alla vaniglia o panna montata. Originario dell’impero Austro-ungarico, questo dolce, dopo l’arrivo in Italia è stato rivisitato in altre declinazioni, anche salate. Ed è proprio su queste ultime versioni che vorrei soffermarmi oggi, suggerendovi qualche sfiziosa ricetta di strudel salati di verdure.

    Strudel salati di verdure: di che pasta sono fatti?

    L’impasto perfetto per preparare lo strudel è la “pasta tirata”, detta anche “pasta matta”, un composto a base di acqua, farina e olio che viene steso sottilissimo. Ovviamente richiede un po’ di lavorazione e un adeguato tempo di riposo. In alternativa, e senza per questo rinunciare alla qualità, trovo molto pratiche anche le basi pronte che si possono acquistare al supermercato, come la pasta sfoglia e la pasta brisè. E per non fare torto a nessuno, vi vorrei fornirvi una ricetta per ognuna, tutte rigorosamente a base di verdure, così che possiate scegliere l’involucro che preferite a seconda del tempo che avete a disposizione.

    Strudel di pasta matta con bietole e formaggio

    strudel alle bietole e formaggio

    Nataliya Arzamasova/shutterstock.com

    La prima ricetta che vorrei darvi è fatta con la tipica pasta matta, utilizzato anche per lo strudel di mele, in questo caso preparata nella versione salata farcita con verdure.

    Ingredienti per 6 persone

    Per la pasta matta

    • 300 gr di farina 00
    • 150 ml di vino bianco
    • 50 ml di olio extra vergine d’oliva
    • 1 cucchiaino di sale

    Per il ripieno

    • 600 g di bietole
    • 200 g di ricotta
    • 2 spicchi di aglio
    • q. b. di sale
    • q. b. di parmigiano
    • 2 cucchiai di olio
    • q. b. di peperoncino (facoltativo)
    • 1 tuorlo

    Preparazione

    1. Per prima cosa occupatevi della preparazione della pasta matta: in una capiente ciotola versate vino, olio e sale. Unite la farina un po’ alla volta e lavorate con le mani fino a ottenere un impasto liscio. Lasciate riposare nella ciotola per almeno mezz’ora.
    2. Nel frattempo preparate il ripieno. Pulite le bietole eliminando i gambi più duri, lavatele e scottatele in acqua bollente per 5 minuti. Quindi scolate la verdura e trasferitela in una ciotola piena di acqua ghiacciata, per fermare la cottura. Quando sarà completamente fredda, strizzatela con le mani per eliminare l’acqua in eccesso e sminuzzatela grossolanamente. In una padella fate scaldare un filo d’olio, aggiungete due spicchi di aglio fino a farli dorare, poi eliminateli e mettete la verdura. Salate e fatela insaporire, aggiungendo se vi piace anche un po’ di peperoncino. Spegnete, fate raffreddare e mettetela in una ciotola. Unite la ricotta, il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale mescolando tutto fino a rendere omogeneo.
    3. Prendete la pasta matta e iniziate a stenderla sottilissima con l’aiuto di un matterello. Adagiate al centro la verdura con la ricotta, poi ricoprite con la pasta e unite i lembi. Sbattete il tuorlo dell’uovo e, con un pennellino, passatelo sulla superficie.
    4. Fate cuocere in forno statico a 180 °C per 45 minuti o comunque fino a doratura.

    Strudel di pasta brisée con funghi, spinaci e mozzarella

    strudel spinaci funghi

    Julia Lototskaya/shutterstock.com

    In questa ricetta lo strudel è realizzato con una base di pasta brisè già pronta da stendere, che viene farcito con funghi spinaci e mozzarella.

    Ingredienti per 4-6 persone

    • 1 rotolo di pasta brisé
    • 100 g di spinaci
    • 200 g di funghi champignon
    • 2 spicchi di aglio
    • 100 g di mozzarella
    • olio extravergine d’oliva q.b.
    • 1 tuorlo

    Preparazione

    1. Per prima cosa occupatevi dei funghi. Puliteli delicatamente con un po’ di carta da cucina umida e tagliateli. Fate dorare un paio di spicchi d’aglio con due cucchiai di olio, poi eliminate l’aglio e versate i funghi. Lasciate cuocere per qualche minuto, girando. A cottura quasi ultimata, salate e spegnete. Tagliate la mozzarella a cubetti e mettetela a scolare in uno scolapasta per eliminare il liquido in eccesso.
    2. Portate a bollore una pentola con abbondante acqua salata, immergete gli spinaci fateli scottare appena un paio di minuti; quindi scolateli e trasferiteli in una ciotola con acqua ghiacciata, per fermare la cottura e mantenere vivo il colore. Strizzateli e uniteli ai funghi, accendendo nuovamente il gas a fuoco medio. Dopo averli fatti insaporire, spegnete e fateli raffreddare.
    3. Stendete la sfoglia di pasta brisè, bucherellatela con i rebbi di una forchetta, versatevi sopra le verdure occupando solo metà della sfoglia. Sistematevi sopra la mozzarella in maniera uniforme. Con movimenti delicati, prendete la parte della sfoglia libera e chiudete il ripieno, facendo poi aderire bene tutte le estremità. Sbattete un tuorlo e con un pennellino lucidate la superficie; quindi, portate il forno a 200 °C e fate cuocere per circa 30 minuti o comunque fino a che la parte superiore risulti ben dorata. Infine, spegnete e fate riposare prima di tagliare.

    Strudel di pasta sfoglia con peperoni, melanzane e zucchine

    strudel ai peperoni

    AS Food studio/shutterstock.com

    Approfittiamo del fine stagione per preparare questo strudel con le verdure che sono state le protagoniste dell’estate. La base suggerita, in questo caso, è la pasta sfoglia. Ecco come prepararlo.

    Ingredienti per 6 persone

    • 1 rotolo di pasta sfoglia
    • 1 melanzana
    • 1 zucchina
    • 1 cipolla
    • 1 peperone
    • q.b. di olio d’oliva
    • q.b. di sale
    • 50 ml di latte
    • q.b. di semi di papavero per decorare (facoltativo)

    Procedimento

    1. La prima cosa da fare è lavare e mondare le verdure: eliminate le estremità delle zucchina, il picciolo della melanzana e quello del peperone. Da quest’ultimo, eliminate anche i filamenti interni e i semi, quindi tagliate tutto in dadolata. Sbucciate la cipolla, affettatela e fatela dorare con un filo d’olio in una padella antiaderente; quindi, versatevi le verdure e fatele cuocere fino a farle diventare croccanti. Salate e spegnete.
    2. Srotolate la sfoglia, bucherellarla con i rebbi di una forchetta, versate le verdure al centro e chiudetela  unendo bene le estremità. Bucherellate anche l’esterno della sfoglia. Quindi versate un goccino di latte in una ciotola e con un pennello inumidite la superficie. Decorate con semi di papavero, se vi piacciono.
    3. Portate il forno a 180 °C e fate cuocere 35/40 minuti fino a che vi renderete conto che lo strudel sia ben dorato e asciutto; quindi spegnete, fate riposare 10 minuti e servite. Lo strudel di melanzane, zucchine e peperoni può essere preparato anche in anticipo e gustato a temperatura ambiente.

     

    Che cosa ve ne pare di queste ricette di strudel di verdure? Ovviamente potete scegliere la base che preferite e utilizzarla con il condimento che più vi aggrada. Se volete conoscere quali sono le verdure perfette con cui preparare lo strudel, vi suggeriamo di dare uno sguardo alla nostra della lista della spesa di settembre.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *