Angela Caporale

Passaporto friulano e cuore bolognese, Angela vive a Udine dove lavora come giornalista freelance. Per Il Giornale del Cibo scrive di attualità, sociale e food innovation. Il suo piatto preferito sono i tortelloni burro, salvia e una sana spolverata di parmigiano: comfort food per eccellenza, ha imparato a fare la sfoglia per poterli mangiare e condividere ogni volta che ne sente il bisogno.

Perché la pasta fa bene? Secondo la scienza ci rende felici

  È possibile dimostrare che mangiare la pasta ci rende felici? Ebbene sì, secondo lo studio realizzato dal Behavioral and Brain Lab dell’Università IULM di Milano che mette in relazione le emozioni che si provano mentre si mangia un piatto di spaghetti al pomodoro con ciò che ci rende felici, e osserva cosa che accade

Sostenibilità della filiera del latte italiano: in provincia di Cremona nasce uno dei primi impianti di biometano agricolo

  “Siamo consapevoli che il settore agroalimentare, come ogni attività antropica, ha un impatto sul Pianeta e, quindi, siamo convinti che utilizzando tecnologie nuove possiamo migliorare la nostra presenza e ridurre gli effetti negativi che produciamo.” Con queste parole Isaia Puddu, direttore generale della Cooperativa Granlatte che controlla Granarolo SPA, introduce uno dei progetti di

In Umbria una start up porta in tavola le erbe grasse

Le piante grasse – o, a voler essere precisi, le erbe grasse – alla conquista della cucina. Mineralità, consistenza e sapori del tutto nuovi sono i punti di forza di questi ingredienti inaspettati che stanno conquistando il palato e il gusto degli chef e che, chissà, arriveranno sempre di più nelle nostre tavole. La più

“Food Drug Free”, uno strumento in più per la sicurezza alimentare

  L’innovazione è una delle strade da percorrere per compiere passi avanti nella direzione di una maggiore sicurezza alimentare. Parliamo di innovazione virtuosa quando a cooperare sono realtà sfaccettate che svolgono ruoli differenti lungo la filiera agroalimentare: Università, fondazioni, Enti pubblici, imprese e aziende agricole. Insieme è possibile esplorare nuove strategie per assicurare una migliore

Miglio, il cereale poco usato che farebbe bene al Pianeta

  L’ONU ha dichiarato il 2023 l’anno internazionale del miglio. Tra tutti gli alimenti, ha scelto proprio questo cereale per incoraggiare le persone, in tutto il mondo, a utilizzarlo e conoscerlo di più. Tanti i vantaggi dal punto di vista nutrizionale, ma non soltanto. Il miglio infatti può essere coltivato anche in situazioni climatiche complesse, non

Addio alle capsule! Arrivano le palline di caffè sostenibili e compostabili

  Senza caffè gli italiani non vogliono né sanno stare. Dalla tradizione dell’espresso alla colazione con il cappuccino, non ci sono dubbi sul fatto che stiamo parlando di una bevanda che fa parte della quotidianità di milioni di persone. Ogni famiglia in casa possiede almeno uno strumento per preparare il caffè e, se fino a

Meno, meglio e (anche) alcol free: i trend dei drink 2023

  Salute, economia, ambiente sono solo alcune delle priorità che condizionano i consumi nel mondo in questo 2023 appena iniziato. Viviamo, infatti, un’epoca di profonda trasformazione, segnata in maniera significativa dalla pandemia, prima, e dalla guerra in Ucraina poi. Le persone guardano il mondo con occhi diversi, e questo si riflette anche sul settore del

Guida Osterie d’Italia 2023: tutte le chiocciole premiate da Slow Food

  C’è un testo che non può mancare nelle librerie degli appassionati di cibo, e che diventa presto anche un’ottima idea da impacchettare e mettere sotto l’albero, visto il periodo. Parliamo della Guida Osterie d’Italia 2023, redatta come ogni anno da Slow Food che identifica e presenta, Regione per Regione, le insegne che si distinguono

Ristoranti contro la fame, la solidarietà a tavola

  Aggiungi un posto a tavola e aiuta chi ne ha più bisogno. Questo l’obiettivo di Ristoranti contro la fame, la campagna realizzata dalla ong Azione contro la fame che, per il settimo anno, coinvolge molte realtà in tutta Italia. Un’iniziativa solidale che permette a ciascuno, nel periodo dal 16 ottobre al 31 dicembre, di

Guida ai musei più “cioccolatosi” d’Europa: i 6 da non perdere

  Viaggiare assaggiando piatti tipici e golosità è l’ideale per molti. Proprio per questo abbiamo deciso di fare un viaggio alla scoperta dei musei del cioccolato più ghiotti e interessanti in Europa! I veri appassionati, infatti, dopo aver fatto tappa in uno dei tanti e ricchi musei del cibo, vorrà approfondire la lavorazione del cacao

Un regalo buono per chi lo mangia e lo produce: pandori e panettoni solidali per un Natale più dolce

  Non c’è pasto durante le Feste che non si concluda con un pizzico di dolcezza. Così vuole la tradizione che, specialmente in Italia, tra numerosissime specialità regionali, non ci lascia che l’imbarazzo della scelta. Ma protagonisti indiscussi in tutta la Penisola sono senz’altro loro, pandori e panettoni! Ma come sceglierli? Anche quest’anno veniamo in

Il welfare aziendale in ascolto dei lavoratori

  Dopo l’approfondimento dedicato a Nuova Pausa Pranzo, torniamo ad occuparci del mondo delle aziende con “Nutrire il welfare. Nuovi percorsi per raggiungere il benessere di persone e imprese”, l’evento che si è tenuto lo scorso 29 novembre al CIRFOOD DISTRICT di Reggio Emilia, in occasione del quale è stata presentata anche la nuova ricerca

Ordinare e pagare direttamente dal tavolo? La sfida di Onyon app

  È capitato a tutti, almeno una volta, di rinunciare al caffè in pausa pranzo perché non si riesce ad attirare l’attenzione del cameriere, oppure di abbandonare l’idea di provare una nuova birra o un cocktail perché il menù non è più al tavolo. Proprio da queste esperienze condivise poco piacevoli, e talvolta addirittura fonte

Turismo con i pescatori, alla scoperta slow del Mediterraneo

  Condividere alcune ore con i pescatori, mangiare il pescato del giorno molto più che a km zero, dormire nelle vecchie case di chi, da generazioni, per mestiere abita il mare da una prospettiva differente. Questo è il pescaturismo, una modalità ancora poco esplorata di conoscere luoghi vicini e lontani insieme alle persone che li

La filiera del latte può essere più sostenibile? Ecco il progetto europeo SmartDairy

  Si chiama SmartDairy il progetto che vede coinvolte quattro università in Irlanda, Inghilterra, Finlandia e Italia e che ha come obiettivo individuare concrete opportunità di sviluppo sostenibile per la filiera zootecnica del latte. Si stima che, complessivamente, il settore agricolo è responsabile di circa il 10% delle emissioni di gas serra su scala globale

Rapporto Osservatorio Ristorazione 2022: il digitale per uscire dalla crisi

  Il settore della ristorazione vive una fase di profondo cambiamento. Le misure dettate dalla necessità di contenere la pandemia da Covid-19, l’instabilità data dalla guerra in Ucraina e il caro energia sono fattori che hanno influenzato profondamente un settore che, per la prima volta nella storia recente, vede calare le insegne, i clienti e

Ridurre gli sprechi alimentari negli hotel: addio alla colazione a buffet?

  Chi ha avuto l’opportunità di viaggiare o frequentare alberghi e hotel negli ultimi anni, a partire dalla pandemia, avrà notato come la gestione del momento della colazione sia molto cambiato. Per alcuni mesi sono spariti i buffet per essere sostituiti da prodotti dedicati a ciascun cliente, serviti direttamente al tavolo. Una volta passato l’obbligo

Economia circolare: un macchinario per riciclare il sale dei prosciutti

  È il Consorzio del Prosciutto di San Daniele il primo a immaginare una strategia per gestire in maniera virtuosa e circolare il sale trasformandolo da elemento di scarto della filiera a risorsa. Prenderà avvio nei primi mesi del 2023, infatti, un processo altamente innovativo di riciclo e riuso di quelli che, di fatto, sono

Caporalato in Italia: 10.000 lavoratori e lavoratrici vivono negli insediamenti informali

  Torniamo a parlare di caporalato grazie a un recente rapporto realizzato da Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, che fotografa  le condizioni e le situazioni abitative in cui si trovano oltre 10.000 lavoratori e lavoratrici sfruttati in agricoltura. Nonostante l’applicazione della Legge contro il Caporalato e