Giuliano Gallini

Giuliano Gallini

Scrittore di romanzi, lettore appassionato ed esperto del mondo del cibo e della ristorazione. Crede profondamente nel valore della cultura. In cucina non può mancare un buon bicchiere di vino per tirarsi su quando sì sbaglia (cosa che, afferma, a lui succede spesso).

Scene di cibo nei film della Mostra 2

  Giovedì 4 settembre Domani sapremo a quale film la giuria Fedic – il Giornale del Cibo avrà attribuito la sua menzione speciale.  Ho visto molti film con scene esilaranti o drammatiche o gioiose dove il cibo è protagonista, e la scelta non sarà facile. Hungry Hearst è un film drammatico sulla follia salutista.  Un

hungry hearts

Hungry Hearts e Il Giovane Favoloso

  Martedì 2 Settembre Il mio lavoro principale, quest’anno alla Mostra del Cinema è, insieme agli amici della giuria,  cercare il film più meritevole di ricevere la prima menzione speciale Fedic – il Giornale del Cibo. Rimango allora un po’ indietro nelle recensioni, il tempo va via tutto nelle visioni. Molto sinteticamente desidero però oggi

Scene di cibo nei film del Festival

Lunedì 1 Settembre Oggi farò un riepilogo delle migliori scene di “cibo” che ho visto alla mostra finora. Come sapete, quest’anno il Giornale del Cibo in collaborazione con Fedic darà una menzione speciale all’opera che propone la sequenza più significativa sul tema della alimentazione o a quella che tratta questo argomento con maggior profondità.  La

shes funny that way

She’s Funny That Way e Anime nere

  Sabato 30 Agosto She’s Funny That Way. Fuori concorso. Questa commedia americana di Peter Bogdanovich (un regista di culto, basti pensare al suo “ma papà ti manda sola” del 1972) vi farà ridere dal primo all’ultimo minuto.  La trama non è raccontabile tanto è piena di colpi di scena e di personaggi indimenticabili.  La

99 homes

99 homes

  Venerdì 29 Agosto 99 homes. In concorso. Un uomo che vive con il figlio di otto anni e con la madre viene sfrattato dalla casa che ha comprato alcuni anni prima. Disoccupato non riusciva a pagare le rate del mutuo. Diventerà poi un collaboratore dell’agente della banca che organizza gli sfratti, rendendosi cosi complice

the president

The President

  Giovedì 28 Agosto Il film del regista iraniano Moshen Makhmalbaf (Viaggio a kandhar) “The President” è una fiaba realistica di produzione georgiana e europea.  In un paese immaginario succedono cose molto reali. Il Presidente è un dittatore e la sua famiglia è costretta a fuggire a seguito di una rivoluzione popolare.  Tutti tranne il nipotino

mostra del cinema venezia 2014

Cronache dalla Mostra del Cinema di Venezia

  Mercoledì 27 Agosto Oggi è il primo giorno della 71 mostra dell’arte cinematografica di Venezia e la partenza è proprio grande.I primi due film in concorso meritano di essere visti e spero che vengano distribuiti in Italia. Birdman or the unaspected virtue of ignorance è un film di Alejandro Inarritu (Babel, Amores Perros, 21 grames), una

mostra del cinema venezia 2014

Premio del Giornale del Cibo al Festival del Cinema di Venezia

di Redazione Il Giornale del Cibo assegnerà, in collaborazione con FEDIC, unpremio alla 71° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia all’opera che proporrà la scena più significativa legata al cibo e all’alimentazione. Continua la grande attenzione del sito Il Giornale del cibo edito da CIR food per il cinema che racconta il mondo del cibo. Dopo

A Bergamo la prima edizione di Food Film Festival

di Redazione Si è tenuta giovedì 10 luglio alle ore 11.30 presso la Sala Giunta della Camera di Commercio di Bergamo la conferenza stampa di lancio di Food Film Fest, primo Festival Cinematografico Internazionale dedicato al cibo ed all’alimentazione. L’evento, promosso dall’Associazione Montagna Italia con la Camera di Commercio di Bergamo e la collaborazione di

Premio del Giornale del Cibo al Brescello Film Festival

Continua l’attenzione del nostro sito per il cinema che racconta il mondo del cibo. Dopo la realizzazione del Concorso Cibo al Cine, “Il Giornale del Cibo” ha assegnato al Brescello Film Festival unriconoscimento al miglior corto dedicato alla valorizzazione del territorio con le sue tradizioni culinarie e quindi i piatti e/o le ricette regionali. A

L’arbitro: recensione film

Anno 2013; regia di Paolo Zucca; genere: commedia. TRAMA: Ad un destino di continue ed umilianti sconfitte sembra essere condannato l’Atletico Pabarile, squadra della terza categoria calcistica sarda, storica avversaria del Montecrastu, capitanato dall’arrogante Brai, quando il ritorno sull’isola del giovane Matzutzi pare finalmente rovesciare le sorti del campionato: illuminato dall’astro del fuoriclasse, infatti, l’Atletico riesce a

Un boss in salotto di tasko

Anno 2013; regia di Luca Miniero; genre: commedia. TRAMA: Cristina, un’aspirante bolzanina interpretata da Paola Cortellesi, vede sconvolta la sua vita quasi perfetta dall’arrivo del fratello Ciro (Rocco Papaleo). Il presunto boss camorrista è in attesa di essere processato ed indica come luogo per gli arresti domiciliari la casa della sorella che non vede da 15 anni.

Il capitale umano: recensione film

Anno 2013; regia di Paolo Virzì; genre: drammatico. TRAMA: Un incidente e tre diverse storie che convergono in quella stessa direzione. Tre punti di vista distinti che compongono un unico quadro ma con mille diverse sfaccettature. Una trama semplice eppure insospettabilmente complessa. SCENA: Elegantissimi tavoli rotondi imbanditi sontuosamente. Altrettanto eleganti signore e signori nel salone delle feste per

I sogni segreti di walter mitty: recensione film

Anno 2013; regia di Ben Stiller; genre: commedia. TRAMA: Walter Mitty (Ben Stiller) lavora nell’archivio fotografico della storica rivista “Life” e rimane molto spesso “incantato” a sognare a occhi aperti avventure che non ha mai avuto il coraggio di vivere da quando suo padre è morto lasciandogli la responsabilità di provvedere alla madre (Shirley MacLaine) e

declino-del-biologico-rifelssioni-dopo-gli-ultimi-due-sondaggi

Declino del biologico? Riflettiamo su due sondaggi

Due settimane fa, al sondaggio: “Quanto siete disposti a pagare un prodotto biologico?” hanno prevalso, con il 45%, coloro che sonodisposti a spendere tra il 10 e il 20% in più. Tolgo la segretezza al mio voto:  anch’io sono tra questo 45. Sono rimasto sorpreso da quel 36% che non è disposto a spendere niente

sai-scegliere-fra-le-corsie-di-un-supermercato

Sai scegliere fra le corsie di un supermercato?

Ecco un dilemma banale ma che può mettere in crisi. Sei un ferrarese che deve comprare un po’ di teste d’aglio. Al supermercato trovi l’aglio di Voghiera DOP – quindi un prodotto del territorio, di qualità, ma non biologico – e un aglio proveniente dal Portogallo ma biologico. Costano uguali, quale compri? Compro l’aglio di

biologico-vale-la-spesa-i-risultati-del-sondaggio

Biologico, vale la spesa? Ecco i risultati del sondaggio

Quanto siete disposti a pagare un prodotto biologico? Biologico… biologico… ma quanto sei disposta/o a pagare in più un prodotto bio rispetto ad uno convenzionale? Niente, perchè la produzione biologica grazie alle nuove tecnologie non è più costosa di quella convenzionale – 36% Tra il 10% e il 20% – 45% Oltre il 20% in

Si è concluso il concorso Cibo al Cine.

Reggio Emilia, 19 marzo 2014 E’ stato decretato il vincitore del concorso online promosso da CIR food sul portale Il Giornale del Cibo. Si tratta dell’autore della recensione de “I sogni segreti di Walter Mitty”, in cui il cibo segue l’evoluzione del protagonista dal legame materno fino all’emancipazione. Sono 2300 le votazioni registrate sul sito

ogm-si-o-no-i-risultati-del-sondaggio

OGM si o no? Ecco i risultati del sondaggio

Care lettrici e cari lettori del giornale del cibo (ma sarebbe più giusto dire care giornaliste e cari giornalisti per la vostra attiva partecipazione a ogni sezione del giornale) vi ringrazio per aver risposto così numerosi al sondaggio sugli OGM, a conferma della sensibilità del tema e del desiderio di dire la propria opinione. Qualche