Scene di cibo nei film della Mostra 2

Giuliano Gallini

locandina

 

Giovedì 4 settembre

Domani sapremo a quale film la giuria Fedic – il Giornale del Cibo avrà attribuito la sua menzione speciale.  Ho visto molti film con scene esilaranti o drammatiche o gioiose dove il cibo è protagonista, e la scelta non sarà facile.

Hungry Hearst è un film drammatico sulla follia salutista.  Un atteggiamento sbagliato nei confronti della alimentazione rischia di uccidere un neonato.  Ma contiene anche passaggi umoristici gustosissimi, come quello in cui i due protagonisti rimangono intrappolati nel bagno di un ristorante cinese. Mai successo?
Villa Touma è un bel film della regista palestinese Suha Arraf. A Ramallah la vita di tre anziane sorelle è ordinata e scandita dai riti della colazione, del pranzo e della cena che tornano identici ogni giorno, ogni anno. Quasi che il cibo possa esaudire al desiderio di certezza che tutti noi abbiamo durante il nostro precario viaggio sulla Terra.

Ne il Giovane Favoloso di Martone non solo vediamo un Giacomo Leopardi un po’ diverso da come l’abbiamo studiato a scuola. Anche scopriamo che era goloso, soprattutto di gelati. Leopardi gourmet: chi l’avrebbe detto? Sulle pagine culturali di “repubblica” di domenica scorsa potrete trovare un bell’articolo di Licia Granello con tante ricette autografe di Leopardi.  Buone e poetiche!

Un caro saluto a tutti

di Giuliano Gallini

Giuliano Gallini

Direttore marketing strategico di CIRFOOD, vive a Padova e lavora tra Reggio Emilia e molte altre città italiane dove CIR ha le sue cucine. Ama leggere e crede profondamente nel valore della cultura. In cucina non può mancare un buon bicchiere di vino per tirarsi su quando sì sbaglia (cosa che, afferma, a lui succede spesso).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *