Giuliano Gallini

Giuliano Gallini

Scrittore di romanzi, lettore appassionato ed esperto del mondo del cibo e della ristorazione. Crede profondamente nel valore della cultura. In cucina non può mancare un buon bicchiere di vino per tirarsi su quando sì sbaglia (cosa che, afferma, a lui succede spesso).

Cibo al Cine: Tracks e Wolfskinder

di Giuliano Gallini Due film  da non perdere. Tracks, in concorso, di J. Curran racconta la storia vera di una donna che negli anni settanta attraversò il deserto australiano con tre cammelli e un cane. Tratto dal romanzo autobiografico di Robyn Davidson e’ un viaggio nella natura e un viaggio alla ricerca dell’equilibrio interiore. Immagini

Via Castellana Bandiera di Emma Dante

di Giuliano Gallini Ho visto il primo film in concorso: Via Castellana Bandiera della regista teatrale italiana Emma Dante alla sua prima opera cinematografica. In una via popolare di Palermo si assiste all’ostinato rifiuto di due donne di cedere il passo all’altra, ognuna asseragliata dentro la propria macchina. Tutto il rione partecipa alla sfida offrendo

Gravity di Alfonso Cuaron

di Giuliano Gallini Grande apertura della 70 Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia con George Clooney e Sandra Bullock. Il film Gravity del regista brasiliano Alfonso Cuaron, è una emozionante avventura nello spazio con bellissime visioni della terra e del cielo in 3d. I dialoghi sono divertenti e c’è un sottotesto esistenziale sul tema della rinascita.

Cibo al Cine. Non ce l’ho fatta ma ci riprovo

Cari appassionati di cinema, amici del Giornale del Cibo e della Compagnia del Cibo Sincero, l’anno scorso, di questi tempi, vi dicevo della mia idea di proporre alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia di istituire unpremio collaterale “Giornale del Cibo” al miglior film dedicato al cibo e alla cucina. Sarebbe una bella legittimazione per

nasce-la-rubrica-di-giuliano-gallini

Nasce la rubrica di Giuliano Gallini

Care lettrici e cari lettori del Giornale del Cibo, inizia oggi la rubrica “Pubblicamente a Tavola” che riprende un argomento che vi aveva già visto molto partecipi alcuni mesi fa. L’interesse (e la vivacità!) che una mia “provocazione” aveva  acceso ha spinto la redazione a creare uno spazio permanente dove discutere questi temi. Milioni di

biologico-e-km-zero

Biologico, chilometro zero, filiera corta e Catalano

L’università di Stanford ha pubblicato uno studio che dichiara che “tra prodotti organici e convenzionali non c’è differenza se si considerano gli effetti sulla salute”. Non ci sarebbero differenze sulle vitamine, le proteine, la presenza di batteri; il 30% in meno di pesticidi rilevati non offrirebbe benefici significativi. La ricerca dell’Università di Stanford pare confermi,

giuliano-gallini-per-pubblico-mangiare

Giuliano Gallini per il Pubblico Mangiare

Nuovo intervento contro gli sprechi e gli snobismi alimentari di Giuliano Gallini (Guarda il  primo intervento) Care lettrici e cari lettori del Giornale del Cibo, prima di tutto un ringraziamento a tutti coloro che hanno commentato la mia provocazione. Avevo messo in conto anche qualche malumore: ma le critiche motivate sono sempre ben accette. Capisco lo

perchè-la-compagnia-del-cibo-sincero

Il Giornale del Cibo e la Compagnia del Cibo Sincero. Perche’?

Dopo aver partecipato alla Riunione dei Presidenti della Compagnia del Cibo Sincero, e riprendendo la campagna sul pubblico mangiare, Giuliano Gallini, Segretario Generale della Compagnia del Cibo Sincero e Direttore Commerciale di CIR food, scrive questo articolo lanciando una provocazione… il dibattito è aperto.   di Giuliano Gallini. Quando abbiamo creato il sito web Il

Un premio Cibo Sincero alla mostra del cinema di Venezia!

di Giuliano Gallini. Care lettrici e lettori del Giornale del Cibo, da tantissimi anni frequento la Mostra del Cinema di Venezia. Sono iscritto a un’associazione culturale che si occupa di cinema e più di recente ho anche collaborato con la giuria di un premio collaterale che viene assegnato a un film ispirato a “(…) il

chi-decide-cosa-mangiamo-in-mensa

Chi decide cosa mangiamo in mensa?

Parte La Campagna sul Pubblico Mangiare promossa da CIR food Nella ristorazione pubblica, a scuola come in ospedale, sono in aumento le contraddizioni a scapito dei consumatori, dai prodotti troppo costosi agli ortaggi selezionati con criteri che costringono a forniture ben oltre il km0. Parte dal Giornale del Cibo la campagna di sensibilizzazione di CIR food