Premio del Giornale del Cibo al Brescello Film Festival

Giuliano Gallini

Giuliano Gallini premia il vincitore

Continua l’attenzione del nostro sito per il cinema che racconta il mondo del cibo. Dopo la realizzazione del Concorso Cibo al Cine, “Il Giornale del Cibo” ha assegnato al Brescello Film Festival unriconoscimento al miglior corto dedicato alla valorizzazione del territorio con le sue tradizioni culinarie e quindi i piatti e/o le ricette regionali.
A vincere il premio della categoria Itinerari del gusto è stato il cortoMangiare in dialetto di Vincenzo Cascone di Ragusa.

Il cortometraggio ci porta nel mercato della Vucciria di Palermo, e ne mostra i luoghi più segreti con una fotografia di qualità. Molte opere erano meritevoli di un premio, ma la scelta è caduta su “Mangiare in dialetto” perché in pochi minuti è riuscito a raccontare cosa si mangia nelle strade e tra i banchi della Vucciria, ricordandoci come il “cibo da strada” sia un cibo povero per poveri, ma per questo non meno raffinato e gustoso di molti piatti della cucina “alta”. Il cortometraggio ha ritmo, un buon accompagnamento musicale e l’attore che ci accompagna nel viaggio tra i banchi del mercato è molto coinvolgente. In apertura poi una scena che è un colpo di genio: un primo piano di piccioni che becchettano sulla strada, un ammonimento alla superbia umana e alle sue tavole imbandite.

premiazione del concorso di BrescelloA consegnare il premio al regista Vincenzo Cascone è stato Giuliano Gallini, Direttore Commerciale e Marketing CIR food

La tavola è uno dei maggiori sensali del racconto, della comunicazione, della socialità creativa, del nostro umanesimo. E non c’è arte migliore di quella cinematografica che racchiude racconto, visione ed emozione per rappresentare questa “cosa bellissima” che è il cibo – afferma Giuliano Gallini – Per questo il Giornale del cibo, sito grazie al quale CIR food promuove la cultura dell’alimentazione, è stato lieto di partecipare al Festival di Brescello e dedicare un premio al corto che meglio ha valorizzato il cibo e la cucina.”

gelo di melone

Ad arricchire questo momento è stata l’esibizione degli chef CIR food Danilo Locurto e Daniele Coqueraut, che hanno stupito il numeroso pubblico presente con un coinvolgente “cooking show”. Protagonisti due dessert: il gelo di melone, tipico dolce siciliano, e il cuore di prugna, un semifreddo a base di mascarpone con cuore di marmellata di prugne zucchelle ricoperto di cioccolato fondente, una ricetta del tutto inedita creata dai due cuochi.

Il Brescello Film Festival, che si è svolto a Brescello, in provincia di Reggio Emilia dal 20 al 23 giugno, è un’iniziativa promossa dal Comune di Brescello con il patrocinio di vari enti, e la collaborazione con il Museo Cervi di Gattatico, la biblioteca comunale “Panizzi” di Reggio, e le università di Parma e di Modena e Reggio.

 

Giuliano Gallini

Direttore marketing strategico di CIRFOOD, vive a Padova e lavora tra Reggio Emilia e molte altre città italiane dove CIR ha le sue cucine. Ama leggere e crede profondamente nel valore della cultura. In cucina non può mancare un buon bicchiere di vino per tirarsi su quando sì sbaglia (cosa che, afferma, a lui succede spesso).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi