rana pescatrice ricette

Rana Pescatrice: 6 ricette veloci e gustose

Ilaria De Lillo

Di sicuro non è conosciuta per il suo bell’aspetto, bensì per la sua carne prelibata. La rana pescatrice, detta anche “coda di rospo”, ha una polpa magrissima e tenera. Il suo gusto cambia a seconda della provenienza, infatti ha un sapore più delicato quando proviene dal mar Adriatico, più deciso se originaria del versante Mediterraneo. E’ molto apprezzata in cucina perché non ha spine eccetto la lisca sul dorsale, quindi è semplice da pulire ed è perfetta per preparare sughi e secondi piatti particolari. Cucinata in umido, in brodo, alla griglia o al forno fa sempre la sua bella figura a tavola. Non vi spaventi la testa grossa e i denti aguzzi perché il suo aspetto poco invitante cela un sapore succulento che vi stupirà. Siete curiosi di provare? Ecco per voi la rana pescatrice in 6 ricette da leccarsi i baffi.

Le migliori ricette con la rana pescatrice

Gnocchetti di patate con Rana Pescatrice

gnocchetti rana pescatrice

Un primo piatto molto interessante è quello con gnocchetti e rana pescatrice. Per prima cosa spellate il pesce togliendo la lisca centrale e la testa, poi mettetelo a rosolare in padella con olio, aglio e peperoncino. Mentre cuoce la rana pescatrice munitevi di patate, uova e farina per preparare gli gnocchi a regola d’arte. Durante la cottura del pesce tiratelo con un goccio di vino bianco e lasciate evaporare prima di aggiungere i pomodori. Lessati gli gnocchi e “spadellati” con la rana pescatrice, il vostro piatto sarà pronto per essere gustato.

Rana Pescatrice alla trevigiana

Questa ricetta di origini venete è un secondo gustoso che unisce la carne prelibata della rana pescatrice a un’eccellenza di questa regione: il radicchio. È velocissima da preparare e gustosissima. Il primo step è pulire il pesce e tagliare ogni filetto a fettine di un centimetro e mezzo per passarle nella farina. Mettete in padella con olio, aglio e sale e unite le listarelle di radicchio. Durante la cottura a poco a poco si formerà una deliziosa cremina in cui intingere il pane per fare la scarpetta.

Rana Pescatrice al vino rosso

Stappate una bottiglia di Rosso Conero e prima di brindare preparate questa deliziosa ricetta con la Rana Pescatrice. E’ un secondo piatto facile che si cucina in pochi minuti. L’obiettivo è avere a fine cottura una salsa al vino rosso abbastanza densa da poterla raccogliere con i filetti di pesce e, da buone forchette, spalmare sul pane o sui crostini. In mancanza del Rosso Conero optate per un Bardolino, un Sangiovese Di Romagna o un Montepulciano d’Abruzzo, vini corposi e particolarmente adatti ad insaporire il pesce.

rana pescatrice al vino rosso

Rana Pescatrice al forno con patate

Tra le ricette con la rana pescatrice, la versione al forno con patate è uno dei modi migliori e gustosi per cucinarla. Per deliziare i vostri ospiti con questa ricetta vi serviranno: coda di rospo, patate, cipolle, pomodori, olive, prezzemolo, olio, sale e pepe. Disponete la rana pescatrice in una teglia con un fondo d’olio, salatela e pepatela. Mentre preparate gli altri ingredienti, il pesce si insaporirà. Una volta infornato con patate, pomodori e olive avrà un sapore succulento. Cucinando la rana pescatrice al forno la carne rimane molto tenera ed è amata anche dai piccoli e da chi solitamente non apprezza il pesce.

Polpette di Rana Pescatrice e purea di Fave

Gustosa e scenografica, una ricetta da portare a tavola nelle occasioni speciali. Le Polpette di Rana Pescatrice con purea di Fave si prestano per arricchire e abbellire un menù a base di pesce da veri intenditori. Ed è anche semplice da preparare! Accertatevi che la materia prima sia di qualità: pesce freschissimo e fave non troppo mature sono il segreto per preparare queste appetitose polpette. L’impasto a base di rana pescatrice va unito a uova, sale, pangrattato e curry e lasciato riposare qualche minuto. Dopo aver lessato le fave e averle messe a cucinare in un pentolone così da ottenere una purea, friggete le polpettine. Attenti, sono così buone che una tira l’altra!

polpette rana pescatrice

Carpaccio di Rana Pescatrice

Se volete preparare una ma gustosa e siete a corto di idee, provate il Carpaccio di Rana Pescatrice. La carne così magra e il sapore così delicato di questo pesce si sposano benissimo con la salsa agrodolce. Per prepararla vi serviranno: limoncello, olio extravergine, sale pepe, timo, prezzemolo e buccia di limone. Tritate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea e usatela per cospargere la coda di rospo. Se volete rendere il piatto ancora più scenografico, utilizzate una foglia di timo e del limone grattugiato per guarnirlo. Bello e buono!

La Rana Pescatrice si presta a buonissime ricette eda è anche ricca di proprietà nutrizionali:sali minerali, (in particolare potassio, fosforo e sodio) e fonte di Omega-3.  preparare un pranzo salutare e gustoso potreste provare anche un Menu a base di Pesce Azzurro. Qual è il vostro preferito?

Ilaria De Lillo

Nata a Foggia, vive a lavora a Bologna. Per il Giornale del Cibo scrive di approfondimenti, eventi e scuola di cucina. Il suo piatto preferito sono le polpette al marsala di nonna Francesca, perché “più che un piatto sono un correlativo oggettivo di montaliana memoria: il profumo di casa, le chiacchiere con papà, la dolcezza di mamma che prepara da mangiare, le risate con mia sorella e i cugini. Insomma, un tripudio di ricordi ed emozioni a tavola”. Per lei in cucina non possono mancare gli ospiti, “altrimenti per chi cucino?”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi