Alessia Rossi

È nata vicino a Bologna, ma dopo l'università si è trasferita a Torino per due anni, dove ha frequentato la Scuola Holden. Adesso è tornata a casa e lavora come ghost e web writer. Non ha molta pazienza in cucina, a parte per i dolci, che adora preparare insieme alla madre: ciambelle, plumcake e torte della nonna non hanno segreti per lei. Sta imparando a tirare la sfoglia come una vera azdora (o almeno, ci prova).

Ma gli androidi mangiano con posate elettriche? Dal Giappone arrivano le bacchette hi-tech per ridurre il sale nel cibo

  Un proverbio popolare cita: “con l’olio e il sale, si fa buono anche uno stivale”. E come dargli torto? Tutto, con un pizzico di sale in più, è più buono. Eppure, come sappiamo, l’assunzione eccessiva di questo ingrediente desta particolari preoccupazioni per la salute, al punto che l’OMS ha più volte, nel corso degli

I ristoranti aziendali come autentici luoghi di comunità: intervista al sociologo Flaviano Zandonai

  È sotto gli occhi di tutti: il mondo del lavoro si è trasformato profondamente negli ultimi due anni. Ha richiesto più flessibilità, innovazione e digitalizzazione, da ogni punto di vista, e ha portato alla creazione di forme lavorative ibride e per certi versi mai sperimentate prima nel nostro Paese. Ma in questo contesto mutevole

Obesità infantile e pubblicità: l’appello europeo per proteggere i più piccoli dal cibo “spazzatura”

  Una pubblicità di merendine in televisione durante l’orario della merenda, un annuncio pubblicitario di un fast-food vicino a un parco giochi, o ancora video sui social media dove influencer si sfidano a colpi di challenge sorseggiando bevande gassate e zuccherate. Siamo bersagliati dalla pubblicità in ogni momento e in ogni luogo, e la maggior

Raccolte di cibo e donazioni per l’Ucraina: ecco come fare

  Dopo due anni di una pandemia che non ha ancora del tutto allentato la sua stretta, quello che non ci saremmo mai aspettati è di trovarci di nuovo di fronte a uno scenario di guerra in territorio europeo. No, non siamo tornati indietro nel tempo di cento anni, siamo nel 2022. Eppure, il conflitto

La crisi climatica mette a rischio le coltivazioni in pendenza: lo studio dell’Università di Padova

  Come sarà il paesaggio agricolo del mondo di domani, a causa dei cambiamenti climatici? Anzi, spingiamoci un po’ più in là: come sarà alla fine del secolo? Nonostante ci troviamo “solo” negli anni ‘20, è una domanda che dobbiamo farci oggi, perché è oggi che, con le nostre azioni, si decide quello che sarà

packaging bio

Il futuro del pack alimentare è “bio”:  il cartone ottenuto dagli scarti dei pomodori 

L’abbiamo detto tante volte e lo ripetiamo ancora: in ottica di una maggiore sostenibilità del sistema produttivo agroalimentare combattere gli sprechi è fondamentale e urgente. Non solo a tavola ma anche lungo tutto la filiera. Sono tantissime le iniziative e i progetti che sono stati messi in campo in questi anni che si muovono in

etichetta-climatica

Quanta CO2 “costa” il cibo che mangiamo? Ce lo dice l’etichetta climatica!

  Lo scorso anno, ha avuto grandissima risonanza internazionale la notizia del primo “negozio climatico” al mondo. Il progetto è stato portato avanti da Felix, il più importante marchio alimentare svedese, che ha pensato di aprire nel pieno centro di Stoccolma un negozio temporaneo, The Climate Store, dove i “prezzi” degli alimenti riflettevano il loro

mangiare meduse

In un prossimo futuro mangeremo meduse? A che punto è la ricerca e il progetto “GoJelly”

  Sono l’incubo dei bagnanti, che, ogni estate, durante i bagni al mare sperano di non imbattersi in queste creature gelatinose e dai tentacoli decisamente urticanti. Ma se da esseri poco amati e pericolosi diventassero, invece, importanti e sostenibili riserve alimentari? Fantascienza? In realtà no, perché in alcuni Paesi asiatici, come Cina e Thailandia, da

specialty coffee

Cosa si nasconde dietro una tazzina di Specialty coffee? Intervista alla “raccontatrice di caffè” Valentina Palange 

  Si fa presto a dire “caffè”. Dietro questo termine – che noi italiani associamo subito alla tazzina di espresso, gustata al bancone del bar – in realtà si nasconde un mondo di cui conosciamo pochissimo. Non tutti i caffè, infatti, sono uguali, a partire proprio dalla materia prima, ossia dai chicchi: alcuni sono più

filiera ittica sostenibile

Una filiera ittica sostenibile è possibile? L’Atlante delle “best pratices” per avviare una transizione ecologica

  Non c’è più tempo. Mai come quest’anno è stato ripetuto questo mantra, sottolineando la necessità di intervenire in maniera urgente per ridurre l’impatto ambientale dell’attività umana e contrastare il cambiamento climatico. Tra i vari responsabili, senz’altro la produzione alimentare mondiale occupa le prime posizioni, e in particolare il settore ittico è uno dei più

libri da regalare a natale

Cinque libri da regalare a Natale per appassionati #foodie

  Come ogni anno, arriva il momento tanto temuto: cosa regalare a Natale? Se siete dei veri professionisti e #ChristmasLovers, allora non solo avrete preparato per tempo la lista, ma avrete già una pila di pacchetti e pacchettini nascosti in qualche angolo della casa, addobbata a festa. Ma probabilmente molti di voi, tra lavoro, corse

altro spazio bologna

A Bologna esiste L’Altro Spazio, un locale completamente accessibile “dove si respira aria di normalità”

  L’inclusione dovrebbe essere un diritto, non un privilegio. Un diritto ad avere accesso a un lavoro dignitoso, ad esempio. Cosa che per chi ha una qualche forma di disabilità sembra invece ancora molto difficile, se non impossibile. Come ha evidenziato l’ISTAT a marzo di quest’anno, infatti, considerando la popolazione italiana tra i 15 e

Nasce il portale dell’Osservatorio CIRFOOD DISTRICT per promuovere una cultura del cibo sostenibile e innovativa

  Nel mondo quasi una persona su tre nel 2020 non ha avuto accesso a un’alimentazione adeguata e continuativa anche a causa della pandemia, stando all’ultimo rapporto FAO 2021. Non è tutto, perché gli effetti dell’emergenza sanitaria e della conseguente chiusura delle scuole e dei servizi di refezione scolastica hanno evidenziato come bambini e adolescenti

mama-eat

Mama Eat, la catena di ristoranti con doppia cucina per accogliere celiaci e non

  La tavola è il luogo simbolo per eccellenza della convivialità, dello stare insieme al di là delle differenze e dell’abbattimento di ogni barriera. O almeno, dovrebbe esserlo, perché per molte persone spesso andare a mangiare fuori può rappresentare un problema, anche di salute. È il caso, ad esempio, di chi soffre di intolleranze o

economia carceraria

L’e-commerce che vende i prodotti gastronomici realizzati dai detenuti: Economia Carceraria

  Il diritto al lavoro come diritto inalienabile di ogni essere umano, anche per chi si trova in carcere. Questa la premessa da cui è partito il progetto di Economia carceraria, ideato da Oscar la Rosa e Paolo Strano, presidente di Semi di libertà Onlus, che si pone come obiettivo quello di contrastare la recidiva

Dal mare all’ecodesign: il progetto sardo che ricicla i gusci delle cozze

  Le cozze, buonissime da mangiare, magari alla tarantina o in una bella impepata, sono molluschi bivalvi che si prestano a mille ricette. In Italia ne esistono tantissime varietà diverse, ciascuna con delle peculiarità legate alla zona di provenienza. Una volta pulite e cucinate, però, una domanda sorge spontanea e non è detto che la

cucina portoghese

Piatti, sapori e tradizioni della cucina portoghese tipica

  Lisbona, nostalgica, romantica e frizzante, Oporto, definita “una fiaba senza tempo” dal fascino decadente, e poi Braga, la “Roma portoghese” per via delle sue innumerevoli chiese, Sintra, coi suoi giardini e palazzi, e Fatima, Guimarães e Obidos. Il Portogallo non è soltanto un Paese, ma un mondo affascinante e variegato, che alterna castelli e

mitarashi dango

Mitarashi dango (e altri tipi): origini e ricetta del classico gnocco giapponese

  Chi è appassionato di anime o manga giapponesi li conoscerà benissimo. Ma anche chi è totalmente estraneo a questo mondo, avrà senz’altro visto tra le varie emoji di WhatsApp quella dello spiedino con le tre palline colorate, una rosa, una bianca e una verde (🍡) e magari si sarà chiesto che cosa rappresentasse. Beh,

frollabus

Il microbiscottificio sociale di Osimo presenta il FrollaBus, il bar-pasticceria itinerante gestito da ragazzi e ragazze con disabilità

  La pandemia ha messo a dura prova tutti quanti, specialmente il settore dei pubblici esercizi che ha visto chiudere ristoranti, bar e locali. Al tempo stesso, ha costretto le persone a reinventarsi, e ci sono quindi realtà che hanno colto questa situazione di crisi per trovare soluzioni innovative per andare avanti. Chi non si