Come fare gli gnocchi

Come fare gli gnocchi di patate (e non solo): consigli e migliori ricette

Licia Giglio
2

Indice

     

    Tirate fuori la spianatoia. Oggi, che sia giovedì o meno, faremo gli gnocchi! E se per caso pensate che sia una preparazione che richiede troppo impegno e grande manualità, tranquilli: abbiamo un segreto. Nulla di particolare eh, si tratta semplicemente di ottenere un impasto dalla consistenza ideale, questo vi permetterà di lavorare più facilmente il composto. Come fare? Ve lo spieghiamo nelle prossime righe e una volta che avrete capito come fare gli gnocchi, vi daremo la possibilità di sperimentare e sbizzarrirvi con le migliori ricette de Il Giornale del Cibo. Pronti, grembiule, via!

    Lavorare l’impasto degli gnocchi: trucchi e consigli utili

    Lavorare impasto gnocchi

    franco lucato/shutterstock.com

    A seconda del metodo utilizzato per prepararli (e della cura prestata) gli gnocchi di patate possono risultare molto delicati o decisamente duri e compatti. Il segreto di cui vi parlavamo consiste nell’utilizzare sempre un tocco leggero e non lavorare troppo le patate una volta schiacciate. In pratica, l’impasto andrebbe lavorato esclusivamente con le dita per ottenere un composto perfetto.

    Il trucco per fare prima: per velocizzare i tempi di realizzazione, cercate di lavorare l’impasto in modo da ottenere dei lunghi salamini spessi tanto quanto la grandezza che desiderate per i vostri gnocchi. Procedete tagliando i salamini con un coltello e il gioco è fatto!

    Il consiglio utile: se non vengono cotti subito, è preferibile passarli in freezer in un solo strato, coperti. In questo modo è possibile conservarli al massimo una settimana, e si possono cuocere ancora congelati (anche se in questo caso ci metteranno un po’ più a venire a galla).

    La ricetta classica per fare gli gnocchi di patate

    Ricetta gnocchi

    Slawomir Fajer/shutterstock.com

    Ingredienti

    • 1 kg di patate farinose non pelate
    • 300 g farina 00
    • 1 uovo

    Procedimento

    • Pelate le patate ancora tiepide, quindi passatele nello schiacciapatate o nel passaverdura, raccogliendole su una placca, in un solo strato.
    • Fate raffreddare in frigorifero, successivamente versate le patate su una spianatoia pulita e formate al centro la fontana.
    • Unite l’uovo e mescolate bene con la punta delle dita, quindi incorporate le patate formando un impasto grossolano.
    • Cospargete di farina e iniziate a mescolare con molta delicatezza.
    • Lavorate l’impasto premendolo e facendolo ruotare per circa 5 minuti, fino a quando risulterà liscio, elastico e omogeneo.
    • Formate a questo punto un rotolo di 20-25 cm e tagliatelo in 6 pezzi, coprendo tutto con la pellicola trasparente.
    • Prendete un pezzo di impasto e, premendo delicatamente, stendetelo ripetutamente per formare un cilindro di 50 cm di lunghezza e largo quanto un dito.
    • Spolveratelo con la farina e ripetete l’operazione con gli altri pezzi di pasta.
    • Tagliate i cilindri in pezzi di 3 cm, cui dare la classica forma degli gnocchi, premendo con il pollice ciascun pezzetto di pasta contro il lato convesso di una forchetta formando una scanalatura, contemporaneamente arrotolate lo gnocco sui rebbi.
    • Ponete gli gnocchi, in un solo strato, su dei vassoi, in modo che non si attacchino.
    • Copriteli con la pellicola trasparente e teneteli in frigorifero fino al momento di cuocerli.

    Per la cottura

    • Fate cuocere gli gnocchi in più riprese, in acqua bollente salata, estraendoli con una schiumarola. Non appena in superficie e poneteli in uno scolapasta per eliminare l’acqua in eccesso.
    • Distribuiteli in un solo strato su uno o più vassoi oppure versateli direttamente nel sugo in una padella capiente.

    Le nostre migliori ricette con gli gnocchi di patate (e non solo)

    Dopo avervi dato tutte le indicazioni su come preparare degli gnocchi imbattibili, passiamo alla parte più “buona”, in tutti i sensi: le ricette! Fortunatamente il sapore delicato degli gnocchi si sposa bene con molti ingredienti, dalla carne alle verdure fino ad arrivare ai formaggi e alle spezie. Così è possibile realizzare svariate ricette per accontentare davvero tutti i gusti, anche quelli dei più piccoli! Ecco allora tutte le nostre migliori ricette con gli gnocchi – di patate e non – condivise dai lettori de Il Giornale del Cibo.

    Gnocchi pomodoro

    Ekaterina Kondratova/shutterstock.com

    Gnocchi al sugo di datterini, basilico e maggiorana

    Classici ma con un pizzico di sapore in più, dato dalla maggiorana. Come tutti i piatti evergreen sono adatti a moltissime occasioni. Ecco quindi una ricetta da usare all’occorrenza.

    Cosa ti occorre

    • patate di montagna o rosse
    • arina 0
    • tuorlo
    • Parmigiano Reggiano o groviera
    • fecola di patate
    • noce moscata noce moscata per profumare
    • pepe nero grani da tritare
    • pomodori datterini
    • basilico
    • olio extravergine d’oliva
    • aglioa
    • maggiorana

    Tempo di preparazione: 90 minuti

    Vegano: NO

    Vegetariano:

    Gluten free: NO

    Lactose free: NO

    Gnocchi di patate con fiori di zucca e prosciutto cotto

    Pochi ingredienti e pochi passaggi da seguire per questa ricetta ricca di gusto e dal successo assicurato.

    Cosa ti occorre

    • fiori di zucca
    • carote a julienne
    • prosciutto cotto a fette
    • formaggio a pasta molle
    • parmigiano
    • sale
    • aglio
    • gnocchi di patate
    • olio d’oliva

    Tempo di preparazione: 35 minuti

    Vegano: NO

    Vegetariano: NO

    Gluten free:

    Lactose free: NO

    Gnocchi alla bava

    Nonostante il nome non proprio attraente, questo piatto ha origini nobili e antiche ed è reso raffinato dalla presenza del tartufo bianco di Alba. Pensate, la ricetta è contenuta addirittura nel Trattato di cucina e pasticceria scritto da Giovanni Vialardi, il famoso capocuoco di re Carlo Alberto.

    Cosa ti occorre

    Per la pasta degli gnocchi

    • patate farinose
    • farina di grano saraceno
    • uova
    • farina

    Per il condimento

    • toma fresca
    • panna fresca
    • vino bianco
    • tartufo bianco grosso
    • sale

    Tempo di preparazione: 1 ora e ½

    Vegano: NO

    Vegetariano:

    Gluten free: NO

    Lactose free: NO

    Gnocchi ripieni alla marchigiana

    Fra le ricette con gli gnocchi più ricche del nostro ricettario c’è sicuramente questa degli gnocchi alla marchigiana. Anche se si tratta di una preparazione della tradizione regionale, non fatevi ingannare: gli ingredienti sono tutt’altro che semplici o “poveri”.

    Cosa ti occorre

    Per la pasta degli gnocchi

    • patate farinose
    • farina di grano saraceno
    • uova
    • farina

    Per il condimento

    • toma fresca
    • panna fresca
    • vino bianco
    • tartufo bianco grosso
    • sale

    Tempo di preparazione: 2 ore e ½

    Vegano: NO

    Vegetariano:

    Gluten free: NO

    Lactose free: NO

    Gnocchi di lenticchie con salsa al peperone

    E se vi dicessimo che le lenticchie possono diventare una buona base per preparare gli gnocchi? Con questa ricetta potrete preparare un primo piatto nutriente e gustoso allo stesso tempo.

    Cosa ti occorre

    Per gli gnocchi

    • lenticchie
    • sale
    • farina

    Per la salsa

    • peperoni grossi
    • olio d’oliva
    • odori tritati (sedano, carota e cipolla)
    • succo di limone
    • scamorza affumicata grattugiata
    • pizzico sale

    Tempo di preparazione: 2 ore

    Vegano:

    Vegetariano:

    Gluten free: NO

    Lactose free:

    Gnocchi alla ricotta del tirolo

    Una ricetta semplice, delicata e alternativa per questi gnocchi a base di ricotta. La loro consistenza e il loro gusto vi stupiranno!

    Cosa ti occorre

    • ricotta
    • uova
    • latte
    • sale
    • pangrattato
    • farina
    • burro
    • pangrattato

    Tempo di preparazione: 45 minuti

    Vegano: NO

    Vegetariano:
    Gluten free: NO
    Lactose free: NO

    Gnocchi spinaci e barbabietola

    Colorati e gustosi, questi gnocchi colorati si prestano a vari abbinamenti e sono perfetti per il pranzo di grandi e piccini.

    Cosa ti occorre

    • patate a pasta bianca
    • farina 00
    • sale
    • spinaci lessi
    • barbabietola rossa lessa
    • olio d’oliva

    Tempo di preparazione: 1 ora

    Vegano:
    Vegetariano:

    Gluten free: NO

    Lactose free:

    Gnocchi di zucca con salvia e fontina

    Più classici di così! Ideali da preparare nei primi mesi autunnali, ma in generale ogni qual volta al mercato comprate una bella zucca profumata.

    Cosa ti occorre

    • zucca
    • farina bianca
    • uova
    • grana padano grattugiato
    • burro
    • fontina valdostana
    • aglio
    • salvia
    • sale

    Tempo di preparazione: 65 minuti

    Vegano: NO

    Vegetariano:

    Gluten free: NO

    Lactose free: NO

    Gnocchi di patate ai due gorgonzola, zafferano e salvia

    Semplici nell’accostamento ma molto particolari. Faranno impazzire di gioia gli amanti degli gnocchi e dei sapori decisi!

    Cosa ti occorre

    • gnocchi di patate
    • gorgonzola piccante
    • gorgonzola dolce
    • latte intero
    • zafferano
    • salvia
    • burro

    Tempo di preparazione: 15 minuti

    Vegano: NO

    Vegetariano:

    Gluten free: NO

    Lactose free: NO

    Gnocchi di patate con ragù bianco ai funghi

    Una ricetta ricca, adatta alle grandi occasioni e per chi ama i sapori ricchi e vuole stupire.

    Cosa ti occorre

    Per gli gnocchi

    • patate
    • uova
    • farina 00
    • Parmigiano Reggiano
    • basilico tritato
    • pepe
    • sale

     

    Per il ragù

    • vitello tritato
    • maiale tritato
    • funghi Pleurotus
    • Parmigiano Reggiano
    • cipolla
    • coste di sedano
    • carota
    • brodo vegetale
    • vino bianco secco
    • noce moscata grattugiata
    • olio d’oliva extra vergine
    • sale
    • pepe

    Tempo di preparazione: 90 minuti

    Vegano: NO

    Vegetariano: NO

    Gluten free: NO

    Lactose free: NO

     

    Siamo sicuri che dopo questa carrellata di ricette con gli gnocchi vi è venuta voglia di mettervi ai fornelli. E allora diteci qual è la vostra ricetta preferita, e se ne avete una che volete condividere, inviatela alla nostra redazione tramite questo form!

    Articolo scritto con il contributo di Luca Sessa.

    Licia Giglio

    È nata a Crotone nella primavera dell’ ’87 e da 13 anni vive a Bologna, città che l'ha adottata e coccolata come nessun’altra. Lavora come Social Media Manager per vari brand del mondo food e i suoi piatti preferiti sono fortemente legati alla sua terra e alla sua famiglia: i pip’è patate e il risotto ai frutti di mare di suo padre. Nella sua cucina non mancano mai la Sardella e il peperoncino piccante in polvere.

    12 responses to “Come fare gli gnocchi di patate (e non solo): consigli e migliori ricette”

    1. Avatar alda rossi says:

      mi piace tutto ciò che mi mandate, ho fatto bella figura con delle ricette che mi avete mandato. grazie buone feste Alda

      • Redazione Redazione says:

        Alda il tuo commento ci rende felicissimi! 😀 Ce la mettiamo tutta per scegliere sempre le ricette migliori, il merito però, se hai fatto una bella figura, è senz’altro tuo. Evidentemente sei una brava cuoca! 😉

    2. Avatar Sofia says:

      molto interessante

      • Redazione Redazione says:

        Grazie Sofia, il tuo commento ci fa davvero piacere, il nostro Luca Sessa in effetti è proprio bravo! Tra i consigli che ci ha dato in questo articolo, quale pensi ti sarà più utile la prossima volta che ti metterai all’opera sugli gnocchi di patate?

    3. Avatar mimmo says:

      Ho provato la ricetta ed è veramente semplice da portare a termine. Si può anche associare un sugo più pesante di carne, tipo uno con salsiccia piccante calabrese?

      • Avatar Redazione says:

        Ciao Mimmo,
        a noi sembra una scelta perfetta…e abbiamo già l’acquolina in bocca! Ci fai sapere com’è andata?

    4. Avatar Fulvia says:

      Bei consigli, ma non sono d accordo con la ricetta, i gnocchi non possono avere una ricetta fissa, dipende dall umidità delle patate, del tempo. Quindi la farina quanta ne assorbono. E poi se non si vogliono grumi bisogna schiacciare bollenti, e poi lasciar raffreddare per far evaporare il vapore. Infine, nell impasto il sale ci va’

      • Avatar Redazione says:

        Ciao Fulvia,
        è vero, non esiste una ricetta “giusta” e la quantità di farina può variare. Quelli proposti sono i consigli di Luca Sessa, professionista e grande esperto di cucina, ma ogni nuova proposta e sempre ben accetta! Sul sale, invece, Luca Sessa conferma che non si usa nell’impasto; è il condimento scelto a dare sapore al piatto. Ora siamo curiosi, tu come li prepari e come li condisci? Grazie, ciao!

    5. Avatar Nik says:

      C’è un errore nella nostra ricetta di scrittura:
      …… poi unire le patate…alle patate?

    6. Avatar Rosanna says:

      Versare” le patate” nella spianatoia, unire l’uovo quindi incorporare ” le patate” 🙂

    7. Avatar Cetti says:

      Il terzo punto è da riscrivere correttamente

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *