A dicembre la natura ci offre tantissime varietà di stagione al mercato, che sono anche prodotti indispensabili per prevenire i malanni dell’inverno. Tra i rimedi per aumentare le difese immunitarie, la frutta e verdura di dicembre ci permettono anche di soddisfare l’appetito con ricette squisite. Colori caldi che mettono di buon umore, vitamine e sali minerali con funzioni terapeutiche, sapori unici per la preparazione di zuppe, primi, contorni e dolci: vediamo quali sono le proprietà e gli usi in cucina della frutta e verdura di dicembre.

verdura-di-stagione-a-dicembre

Frutta e verdura di dicembre: i nostri consigli

Come frutta di stagione a dicembre troviamo:

  • arance
  • bergamotto
  • cachi
  • castagne
  • clementine
  • cedri
  • pompelmi
  • limoni
  • mandarini
  • mele
  • melograno
  • kiwi
  • pere
  • pompelmi
  • uva.

frutta dicembre

Mentre, gli ortaggi da mettere nel carrello questo mese sono:

  • aglio
  • barbabietole
  • bietole a coste
  • broccoli
  • broccolo romanesco
  • carciofi
  • cardi
  • carote
  • cavolfiore
  • cavolini di Bruxelles
  • cavolo cappuccio
  • cavolo verza
  • cicoria
  • cime di rapa
  • cipolle
  • finocchi
  • indivia
  • lattuga
  • patate
  • porri
  • radicchio
  • topinambur
  • valerianella
  • spinaci
  • tartufo bianco
  • tartufo nero
  • sedano
  • sedano rapa
  • porri
  • zucca

I toccasana per l’influenza e non solo

Frutta di stagione a dicembre

Sicuramente gli agrumi sono i frutti simbolo dei mesi più freddi per le importanti proprietà benefiche. Sono ipocalorici, dissetanti, ricchi di vitamine del gruppo B e C. Gli agrumi inoltre contengono acido ascorbico, alleato contro lo stress, oltre ad essere particolarmente indicate per depurarsi nella dieta dopo Natale.

Tra la frutta di dicembre ricca di vitamina C anche kiwi e cachi, dalle ottime proprietà benefiche. Non solo, l’elevato contenuto di fibre aiuta a regolarizzare l’intestino, così come la pectina contenuta nelle mele e nelle pere. Queste ultime sono anche ricche di calcio e fibre, utili per prevenire l’osteoporosi.
Chi ha carenza di ferro è autorizzato a scorpacciate di cavoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, broccoli, tutte Brassicaceae preventive dei malanni di stagione. Barbabietola rossa, cipolle e porri hanno proprietà antianemiche e sono ricchi di sali minerali. Mentre il carciofo, antiossidante, depurativo e diuretico, è indicato per chi soffre di disturbi di fegato e della colecisti.

Ricette della salute con frutta e verdura di dicembre

pollo alle mele

Mandarini appena sbucciati, marmellata di cachi spalmata sulla fetta di pandoro…la frutta di dicembre ci porta con la mente subito alla memoria pranzi natalizi e cenoni di fine anno con la famiglia. Tra le ricette da provare vi consigliamo di non limitarvi solo ai dolci ma di testare la frutta anche per la preparazione di piatti salati.

Ricette con i cachi per rafforzare le difese immunitarie

Tra la frutta di stagione a dicembre il più particolare è certamente il cachi, spesso sottovalutato, ma in realtà ricco di benefici. Infatti, oltre a ridurre l’assorbimento del colesterolo e ad avere effetto diuretico, è molto utile nel potenziare le nostre difese contro virus e batteri.  In cucina questo frutto è molto adatto per la pasticceria e i dessert, come ci insegna Luca Sessa proponendoci tre ricette dolcissime: la confettura, i muffin e un originalissimo tiramisù

tiramisù ai cachi

Leggi qui le 3 ricette con i cachi del nostro Luca Sessa

Ricette col broccolo: versatile e goloso

Non c’è dubbio, invece, che in questa stagione le verdure protagoniste siano le brassicacee, che non dovrebbero mai mancare. Vediamo allora come cucinare i broccoli, sempre con tre golose ricette prestate da Luca Sessa: una vellutata con il broccolo romanesco, una lasagna ed un piatto a base di polpo con il broccolo siciliano.

lasagne broccoli

Leggi qui le tre ricette con i broccoli di Luca Sessa

Idee dal nostro ricettario

Anche gli sfizi con le verdure di dicembre sono tantissimi.

Le frittelle di finocchio selvatico e bietole, ad esempio, sono uno sfizioso e originale antipasto sardo, con ingredienti semplici e naturali.

frittelle finocchi selvatici

Leggi qui la ricetta delle frittelle di finocchio selvatico e bietole

Infine, questo è il periodo delle zuppe, da provare la sera dopo una giornata stancante, per fare il pieno di calore e energia. Allora possiamo lasciarci coccolare da tante varietà di zuppe di stagione. Mai provato la zuppa di zucca con cannella? Dolce e speziata al punto giusto, si rivelerà un perfetto comfort food per proteggervi dal freddo.

zuppa zucca e cannella

Leggi qui la ricetta della zuppa di zucca con cannella

Dopo avervi parlato delle proprietà della frutta e verdura di dicembre però, abbiamo il dovere di sfatare un falso mito: sapevate che le arance non sono tra i cibi più efficaci contro il raffreddore?

 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Ilaria De Lillo

Nata a Foggia, vive a lavora a Bologna. Per il Giornale del Cibo scrive di approfondimenti, eventi e scuola di cucina. Il suo piatto preferito sono le polpette al marsala di nonna Francesca, perché “più che un piatto sono un correlativo oggettivo di montaliana memoria: il profumo di casa, le chiacchiere con papà, la dolcezza di mamma che prepara da mangiare, le risate con mia sorella e i cugini. Insomma, un tripudio di ricordi ed emozioni a tavola”. Per lei in cucina non possono mancare gli ospiti, “altrimenti per chi cucino?”

2 Risposte

    • Redazione
      Redazione

      Grazie Claudio, speriamo davvero di esserti stati utili. Ti abbiamo fatto venire nuove idee per portare in tavola la frutta e verdura di stagione? 🙂

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata