Come cucinare i broccoli

Come Cucinare i Broccoli: 3 verdissime e golose ricette

Luca Sessa

Il Broccolo fa parte della grande famiglia di piante conosciute comunemente come cavoli che comprende numerose varietà molto diverse per aspetto. Del broccolo non vengono mangiate le foglie ma le infiorescenze non ancora mature. Originario dell’area mediterranea è ormai coltivato in varie zone d’Italia e del mondo, il suo utilizzo in cucina è molto vario: dalle zuppe alle minestre, passando per le cotture al vapore o in padella, questo ingrediente permette di realizzare ogni tipo di ricetta.

broccolo romanesco

Il broccolo romanesco è una varietà di broccolo, e la sua particolarità è nella forma, perché mostra un aspetto frattale. Di colore verde chiaro, è ricco di antiossidanti e vitamina C ed è diffuso nel territorio laziale da sempre. 

Il broccolo siciliano, o broccoletto siciliano, è una varietà appartenente alla stessa famiglia del cavolo broccolo e del broccolo romano, ma che si differenzia sia dal broccolo ramoso calabrese sia dalle cime di rapa, che a loro volta vengono chiamate broccoletti (oppure friarielli). Oggi vi proponiamo tre ricette molto interessanti: una vellutata con il broccolo romanesco, una lasagna ed un piatto a base di polpo con il broccolo siciliano.

Come cucinare i broccoli: 3 ricette da leccarsi i baffi

Vellutata di Broccolo Romanesco con Robiola e Crostini

vellutata broccoli

  • 350 g broccolo romanesco
  • 100 g robiola
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine
  • 2 fettine di pane

Pulire il broccolo, tagliare le cimette e versarle in acqua bollente, cuocendole per 20 minuti. Scolarle e versarle nel contenitore del minipimer, frullando il broccolo con alcuni cucchiai di acqua di cottura, fino ad ottenere la consistenza desiderata, aggiustando con un pizzico di sale.

Tagliare a quadratini il pane e tostare in forno i crostini per un minuto a 200 °C, quindi servire versando la vellutata nei piatti e completando con fiocchi di robiola, crostini di pane, un filo di olio extravergine ed una spolverata di pepe nero macinato fresco.

Lasagna salsiccia e broccoli

lasagne broccoli

  • 400 gr sfoglia all’uovo
  • parmigiano
  • sale
  • pepe
  • besciamella al vino bianco
  • 4 salsicce
  • 500 gr broccoli
  • 300 gr ricotta

Pulire i broccoli eliminando la parte finale del gambo, tritarli in pezzi piccoli e lessarli in acqua bollente per 20 minuti. Versare quindi i broccoli e qualche cucchiaio di acqua di cottura nel contenitore del minipimer e frullare. Unire la crema alla ricotta e mescolare per amalgamare bene i due ingredienti.

Versare sul fondo della pirofila qualche cucchiaio di crema di broccoli, quindi sistemare il primo strato di pasta sfoglia e condirlo con altra crema, la polpa tritata della salsiccia, qualche cucchiaio di besciamella, il parmigiano grattugiato ed il pepe.

Completare fino ad esaurimento degli ingredienti e mettere in forno a 200° per 40 minuti, coprendo (non completamente) la pirofila. Sfornare e lasciar riposare per 10 minuti, quindi servire.

Polpo arrosto con crema di patate e broccoli saltati

broccolo siciliano

  • 700 gr polpo
  • olio evo
  • 1 spicchio d’aglio
  • per la crema di patate:
  • 3 patate
  • sale
  • pepe
  • 250 gr broccoli
  • olio evo
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale

Lessare il polpo mettendolo in una pentola con un filo d’olio extravergine, pochissima acqua ed uno spicchio d’aglio, cuocere con il coperchio per 30-40 minuti a fiamma bassa, quindi spegnere e lasciar freddare nella sua acqua.

Nel frattempo lessare le patate, pelarle e frullarle con il minipimer per ottenere la crema, aggiustando se necessario con sale e pepe. Pulire i broccoli e cuocere le cimette al vapore per 5 minuti, quindi saltarle in padella con poco olio evo ed uno spicchio d’aglio, cuocendo a fiamma alta per 2 minuti circa, salare e tenere da parte. Tagliare il polpo a pezzetti, mettere sul fuoco una padella antiaderente (a fiamma molto alta), farla diventare caldissima e versare il polpo a pezzetti, precedentemente “sporcato” con un po’ di olio evo.

Cuocere per 2 minuti quindi impiattare mettendo un paio di cucchiai di crema di patate, sistemandoci sopra i pezzetti di polpo bagnati con l’acqua di cottura che avrete fatto ridurre a fiamma alta fino ad ottenere un fondo caramellato e completare con le cimette dei broccoli.

Avete voglia di sperimentare altre ricette con i broccoli? Allora vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro ricettario, e di cominciare dalle mezze maniche ai broccoli aromatizzate alla cannella. 

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi