varianti tiramisù

10 varianti di Tiramisù per tutto l’anno

Elisabetta Pacifici

Una delle ricette più conosciute al mondo è quella del Tiramisù, il classico dolce italiano composto da una spumosa crema al mascarpone e savoiardi inzuppati nel caffè. Ma oltre ad essere il dessert più amato da nord a sud della penisola è anche quello che meglio si presta a rivisitazioni. Le varianti di Tiramisù partono dalla preparazione tradizionale per creare numerose ricette insolite ispirate dalla fantasia. Le occasioni in cui servirlo sono molte e la versione classica può subire modifiche anche per venire incontro alle diverse esigenze, ad esempio per una festa di bambini si preferisce utilizzare una bagna alla frutta invece di quella al caffè. Scopriamo insieme 10 varianti di Tiramisù per ogni periodo dell’anno, per ogni occasione e per ogni gusto.

tiramisù

Varianti Tiramisù: dieci golose ricette

La ricetta classica

Gli ingredienti fondamentali per creare la ricetta classica del Tiramisù sono cinque: uova, zucchero, mascarpone, savoiardi e caffè. Non ci si può sbagliare, si inizia dalla crema al mascarpone, più spumosa viene migliore sarà il risultato del dolce, il segreto sta nel montare sia gli albumi che i tuorli alla perfezione. Ora sta a voi scegliere quale contenitore utilizzare, preferite una pirofila unica oppure diverse ciotoline monoporzioni?

Il momento clou della preparazione del tiramisù è quello in cui bisogna inzuppare i savoiardi nel caffè, si deve, infatti, trovare il giusto equilibrio tra i biscotti più umidi e quelli più duri. Vi abbiamo già spiegato come bagnare i savoiardi in  modo corretto, perchè sembra facile ma non lo è!
Infine dopo la composizione a strati c’è un ultimo dilemma, cacao o scaglie di cioccolato? La ricetta classica prevede una spolverizzata di cacao amaro sullo strato finale e basta.
Dopo le due ore di riposo in frigo potrete gustare il vero tiramisù, quello dove l’amaro del caffè crea uno squisito vortice di sensazioni piacevoli quando incontra la dolcezza della crema al mascarpone.

Tiramisù alle mandorle

tiramisù-mandorle

Tra le varianti di Tiramisù, non poteva assolutamente mancare una versione con frutta secca. Il Tiramisù alle mandorle è un dessert raffinato, da servire come chiusura di una raffinata cena. In questa ricetta per rendere più soffice la crema di mascarpone, viene aggiunta la panna montata. Inoltre, anche un tocco di liquore nel caffè, che sia rhum o marsala, conferendogli un aroma inconfondibile che esalta il gusto delle mandorle. Difatti sopra ogni strato di tiramisù vengono distribuite scaglie di mandorle dolci siciliane tostate al momento. Con la tostatura tutti gli olii essenziali della frutta secca vengono esaltati ed il sapore, oltre che il profumo, sarà più intenso. Anche qui la scelta ricade sul cacao amaro, da spolverizzare leggermente sopra ogni strato, per creare il giusto contrasto. È vero, il dolce è pronto dopo due ore di riposo in frigo, ma per assaporarlo al meglio è preferibile aspettare il giorno seguente.  

Tiramisù alle noci

Amate i gusti strong? Le creme ricche non vi mettono alcuna paura? Provate il Tiramisù alle noci, una fetta vi farà toccare vette inesplorate di piacere e trasgredire da qualsiasi tipo di dieta. La crema pasticcera al nocino si accosta perfettamente al caffè, inoltre, i gherigli di noce non rappresentano solo una decorazione ma conferiscono al dolce il lato croccante. Per un momento di pausa, per un incontro tra amici o semplicemente come idea regalo, una pirofila di questo tiramisù donerà sapore anche alle giornate più buie. Non dimenticate di spolverizzare ogni strato con del cacao, la nota amare è da veri duri.

Tiramisù con Sorpresa

tiramisù

Non fatevi ingannare dal suo aspetto, sembra il solito tiramisù ma all’interno nasconde una piacevole sorpresa, da qui il suo bizzarro nome. Il Tiramisù con sorpresa crea un profondo stupore nel palato di chi lo assaggia, per i suoi contrasti di consistenza e di gusto, l’unica parola che viene da dire è “Wow”! La crema al mascarpone in questa versione rimane invariata: tuorli e zucchero, mascarpone e albumi montati. Nel caffè questa volta viene  aggiunto del Brandy, un tocco alla moda che dona più carica alla preparazione. Fino a qui tutto abbastanza normale, vi state chiedendo qual è la sorpresa? Un trito di nocciole, mandorle, amaretti e cioccolato fondente da cospargere generosamente sopra ogni strato di crema. Una volta che il dolce viene porzionato e servito, provate a fare indovinare ad ogni commensale qual è la magia nascosta in questo tiramisù, per chi indovina una fetta in più!

Tiramisù al tè verde matcha

Chi lo dice che un dolce non può essere anche salutare? Il Tiramisù al té verde matcha è realizzato con l’infuso di questa particolare bevanda dalle mille proprietà. La crema con la quale è composta questa preparazione è identica a quella della ricetta classica ma i savoiardi vengono inzuppati nel tè verde per un gusto decisamente orientale. Dopo aver concluso tutti gli strati, la parte superiore del tiramisù viene cosparsa di tè per rendere il sapore più intenso e anche più particolare esteticamente. Vi stavate chiedendo come sorprendere le vostre amiche? Prendetevi un po di tempo per preparare questo tiramisù!

Tiramisù alle fragole

tiramisù fragole

Durante il periodo estivo le fragole sono il frutto preferito dalla maggior parte delle persone, succoso e fresco, dolce e appagante. Tra le varianti del Tiramisù, la ricetta alle alle fragole prende il posto di quella classica da maggio ad agosto. Questa preparazione è semplice da realizzare ma dovete ricordarvi di rispettare alcune accortezze, come lasciare per una notte le fragole tagliate a macerare con il succo di arancia, lo zucchero ed il vermouth. Logicamente se questo dolce è destinato a dei bambini evitate di mettere il liquore, verrà buonissimo lo stesso. La cremosità unica di questo tiramisù sta nell’unione di crema pasticcera, mascarpone e panna, un insieme di sapori ineguagliabile. I savoiardi bagnati nel succo delle fragole farà evitare sprechi e assorbiranno tutto il sapore della frutta, inoltre, tingendosi di rosso renderanno anche il dolce esteticamente invitante.

Tiramisù limone e menta

Un’altra versione del tiramisù alla fragole è il Tiramisù estivo che si differenzia dal primo per l’uso di altri tipi di aromi. Il tocco di freschezza non è dato solo della frutta ma anche dall’utilizzo dei limoni e della menta. I savoiardi devono essere bagnati dal limoncello, un liquore dal forte profumo d’estate, ma in alternativa va bene anche un semplice succo di arancia. Una combinazione diversa di ingredienti che può essere modificata secondo gusti e necessità, ad esempio al posto delle fragole possono essere utilizzati i frutti di bosco, interi o ridotti a purea ed uniti alla crema. Se davvero volete che l’estate sia il fulcro del vostro dolce, decoratelo con delle foglie di basilico fresco.

Tiramisù al caffè d’orzo e fichi

tiramisù fichi

Una variante di Tiramisù più leggera che ci sentiamo di consigliarvi è il Tiramisù al caffè d’orzo e fichi, ideale anche per chi, per salute o semplice gusto, non beve il caffè. Essendo questa la versione light, abbiamo eliminato il mascarpone ed al suo posto sono subentrati panna e fichi, un connubio di sapori che solo al pensiero fa venire l’acquolina in bocca. Lo zucchero utilizzato è quello di canna integrale, più aromatico e ricco di nutrienti. Solo i savoiardi non vengono modificati, rimangono loro, gli inimitabili. La decorazione sull’ultimo strato di questo tiramisù sarà divertente da fare: con gli spicchi dei fichi freschi formate un fiore e completate con dei ciuffi di panna montata.

Tiramisù alla Frutta

Quando a fine cena siete indecisi se servire la macedonia o il dolce provate con il Tiramisù alla frutta, soffici strati di pan di spagna intervallati da crema alla vaniglia e dadini di frutta. Nei negozi specializzati troverete dischi già pronti, ma fare il pandispagna in casa è davvero semplice e sicuramente il gusto sarà migliore. Per questo dolce si preferisce una bagna composta da maraschino e acqua fredda per renderlo meno alcolico, una giusta alternativa al caffè da abbinare alla frutta. La crema pasticcera viene alleggerita da una nuvola di panna montata e sulla frutta da utilizzare noi non mettiamo bocca: fragole, albicocche, kiwi, pere, banane, mango. Secondo la stagionalità scegliete voi quale utilizzare, anzi provate ogni volta gusti diversi, sarà un gioco divertente e infinitamente gustoso.

Tiramisù alle castagne

tiramisù castagne

Durante il periodo autunnale, quando tutto è avvolto da profumi caldi, il tiramisù alle castagne è la coccola per le serate in compagnia. Un incontro tra un mont blanc e un tiramisù classico: la purea di castagne forma una crema sublime insieme al rhum e al mascarpone. Inoltre, i dadini di marron glacé e cioccolato fondente renderanno più vivace anche la consistenza di questo dolce. Il pan di spagna è la base sulla quale si svolge l’indimenticabile matrimonio di gusto tra il caffè e la crema di castagne. Una preparazione da chef, ma con pochi e semplici passaggi.
Vi avevamo già svelato il dolce mistero sulle origini del tiramisù , ora eravamo curiosi di raccontarvi tutte le nostre varianti…ma se queste non vi bastano leggete qui altre ricette tutte da provare.

 

 

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *