Verdura e Ortaggi

Tutte le regioni d’Italia possiedono prelibate eccellenze alimentari che fanno parte di un prezioso patrimonio. In questa rubrica troverete prodotti come verdura e ortaggi spesso riconosciuti ufficialmente e che fanno parte delle categorie Docg, Doc , Dop, Igt, Igp. Un esempio? Il Carciofo di Paestum, detto anche Tondo di Paestum per via della forma tondeggiante dei capolini, il vicentino Radicchio Rosso di Asigliano o il profumatissimo Aglio Di Voghiera Dop. Su questi, e tanti altri prodotti, alcuni anche meno noti, scoprirete ogni cosa: le origini, il territorio di provenienza, le tradizionali tecniche di produzione e lavorazione, gli usi, le storie e le curiosità a cui sono legati.
aglio di voghiera dop

Aglio di Voghiera DOP: storia, territorio e caratteristiche

    Ottimo per tenere alla larga i vampiri, ma, a causa del suo effetto sull’alito, molto efficace anche nell’allontanare le persone. L’aglio non ha una buonissima reputazione, eppure non se la merita per niente. Cosa sarebbero specialità semplici e intramontabili come la pizza marinara o la bruschetta senza l’aglio a insaporire il tutto? E

pomodorino giallo di rofrano

Un’eccellenza ritrovata del Cilento: il pomodorino giallo di Rofrano

    La storia del pomodorino giallo di Rofrano arriva da lontano. Dai tempi in cui si coltivava senza pensare che un giorno anche un solo seme avrebbe potuto fare la differenza ed essere così raro e prezioso. Perché infatti se il Cilento è Riserva della Biosfera, Geoparco, Patrimonio Immateriale dell’Umanità per la Dieta Mediterranea e

asparago bianco friuli venezia giulia

L’Asparago bianco del Friuli Venezia Giulia, una preziosa eccellenza italiana

 “L’Italia è una terra storicamente fertile, ricca di prodotti enogastronomici di estrema qualità, spesso originali e tutti da scoprire. Viaggiare in lungo e in largo per il Belpaese è anche, quindi, un’occasione da cogliere per provare verdure, frutta, prosciutti, formaggi tipici del territorio, riscoprendo sapori e zone spesso fuori dagli itinerari più turistici. Quest’oggi vi conduciamo, dunque, in

rosa di gorizia

La Rosa di Gorizia, storia di un radicchio unico al mondo

Il Collio è l’unico posto al mondo dove cresce da più di trecento anni un radicchio a forma di rosa. È la Rosa di Gorizia, le cui sementi sono state custodite e tramandate gelosamente, di generazione in generazione, dagli agricoltori locali. Oggi non sono rimasti in molti a produrla, ma non è di certo il

capperi di Pantelleria

Alla scoperta dei capperi di Pantelleria e oltre

Non mi dite che fino a questo momento avete utilizzato solo i capperi e non le loro foglie o i loro frutti, i cucunci. Se così fosse, dovete assolutamente rimediare, conoscendo meglio questo prodotto in tutte le sue declinazioni; infatti, noi solitamente consumiamo i boccioli dei fiori di cappero non ancora schiusi, mentre più raramente si

cardi gobbi

I cardi gobbi di Nizza Monferrato in due ricette dalle Langhe

I cardi gobbi di Nizza Monferrato sono un prodotto tutto da scoprire, prima ancora che da pulire. Noti soprattutto per uno dei piatti simbolo del Piemonte, ovvero la bagna caoda, sono un ingrediente invernale molto interessante anche per altri motivi, a partire dalla loro particolare tecnica di coltivazione, fino ad arrivare a tutte le innumerevoli

ricette con i peperoni

5 Ricette con i Peperoni: facili, veloci e tanto colorate!

Sono gli ortaggi più colorati e saporiti dell’estate: i peperoni, che siano gialli, rossi o verdi, rendono ogni piatto coloratissimo e invitante. Possiamo prepararli in mille modi diversi, tutti ugualmente gustosi e stuzzicanti: crudi, cotti, ripieni, con la pasta, gratinati, al forno… Sono ricchi di vitamine e sali minerali quali: fosforo, magnesio, potassio, ferro e

Coltivare pomodori

Le nuove frontiere dell’agricoltura: Pellerossa, il pomodoro ecosostenibile di Agribologna

Il pomodoro nasce nelle Americhe precolombiane.  Gli Aztechi lo chiamavano xitomatl e la salsa di pomodoro era già parte integrante della cucina azteca. All’inizio del 1550 gli spagnoli lo portarono in Europa mentre in Italia arrivò nel 1596. A questa scoperta che ha scritto la storia della cucina italiana, alla sua buccia rosso intenso e alle

carciofo Tondo di Paestum

Carciofo Tondo di Paestum IGP

Il Carciofo di Paestum, detto anche Tondo di Paestum, per la caratteristica forma tondeggiante dei capolini, ha assunto nel tempo caratteristiche proprie, distinte dal tipo Romanesco cui appartiene, tali da avergli garantito il riconoscimento IGP dal 2005. Coltivato nella Piana del Sele, deve a questa zona vocata le sue apprezzate caratteristiche, tra le quali la

Radicchio Rosso di Asigliano

Identikit del Radicchio Rosso di Asigliano

Fiore d’inverno della terra vicentina, il Radicchio Rosso di Asigliano si coltiva nella pianura vicentina, nel punto in cui incontra le province di Verona e Padova. Il terreno di questa zona, fertile e leggero, ricco d’acqua, è l’ideale per la sua coltivazione. Origini Il radicchio è una cicoria di lontana origine asiatica, per secoli utilizzato come

cardo gobbo di Nizza Monferrato

Perché il cardo di Nizza Monferrato è “gobbo”?

Tra i primi Presidi Slow Food, il Cardo gobbo di Nizza Monferrato è un prodotto prezioso e raro, coltivato nei terreni sabbiosi tra Nizza Monferrato, Incisa Scapaccino e Castelnuovo Belbo, lavorato ancora manualmente da pochi e sapienti cardaroli. Origine Pare che le origini del cardo siano da ricercare in Africa, tra Egitto ed Etiopia, e

fiori-di-zucca

Verdure di stagione: fiori di zucca

Irresistibili in pastella, deliziosi alla ligure, danno grandi soddisfazioni insieme alle linguine e non ci deludono accompagnati al risotto.  I fiori di zucca sono belli, buoni, fanno bene e, dulcis in fundo, sono un ottimo ingrediente per una dieta vegana. La forte identità sessuale del fiore di zucca A prima vista non si direbbe, eppure anche

fagiolino

Fagiolino

Formidabili mangiatori di fagiolini sono i francesi ed è a loro che dobbiamo l’insegnamento del nuovo modo di cucinarli: al dente, ben croccanti, consumati dopo una breve cottura e un rapido bagno nell’acqua ghiacciata che aiuta a mantenerne vivo il colore e la croccantezza. A differenza di quanto avviene in Francia, in Italia il loro

zucchina

Zucchina

Diciamocelo pure: un paio di zucchine in frigo all’ora di pranzo possono risolvere molto:  basta unirle a spaghetti, zafferano e un fiocchetto di burro et voilà un primo da signori. C’è del riso? In mezz’ora è pronto un ottimo risotto. E poi sono un impareggiabile contorno di carni e pesci, base per frittate e via

coltiviamo-il-pomodoro

Pomodoro: Coltiviamo Il Pomodoro!

Sono scontati i requisiti generali di freschezza, chilometro zero e soddisfazione. Ma io ho cominciato a coltivare il pomodoro soprattutto perché è impossibile chiedere a un fruttivendolo cento grammi di pomodorini a grappolo senza che questo mi rida in faccia. E mi sono stufato di comprarne mezzo chilo o un cofanetto (di plastica!) quando me

cipolla-dorata-di-banari

Cipolla Dorata Di Bànari(ss)

E’ una varietà di cipolla (Allium cepa), tramandata e coltivata da generazioni nel paese di Bànari(Ss). I suoi grossi bulbi pesano tra i 500g e il kg e sono di colore dorato. Di sapore dolce,possono essere consumate in diversi modi: in insalata o ripiene o cotte al forno,o per preparare un piatto tipico di qui

patata-turchesa

Patata Turchesa

Nel Parco Nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga è coltivata una varità di patata molto antica, è chiamata patata turchesa per il colore, viola intenso della sua scorza.Nel 2001 il Parco avviò un progetto di recupero di questa cultivar caratterizzata, oltre che dal colore, dalla presenza di molti occhi incavati, segno distintivo delle varietà rustiche

Zucchina Spinosa

Chiamata zucchina spinosa in Italia, il Chayote o Sechium Edule, è una specie della famiglia delle Cucurbitacee esportato soprattutto dal Costarica e originario del Sud America.E’ una pianta rampicante che si riproduce interrando un frutto appena sotto la superficie del terreno. Le zucchine sono ovoidali, verdi, ricoperte di spine e pesano circa 300 grammi. Quando

tomatillo

Tomatillo

Appartenente alla famiglia delle Solanacee come i pomodori, il Tomatillo è una pianta annuale, autosterile e si sviluppa in modo cespuglioso. Le foglie sono verde chiaro, i fiori gialli e macchiati di nero, non profumano e quelli fecondati danno origine a delle bacche grandi 3-4 cm di diametro, dalla buccia verde, se mature, e racchiuse

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi