curcuma-ricette

Le nostre 5 migliori ricette con la curcuma più 3 “bonus”

Redazione
2

Indice

     

    Detta anche “zafferano delle Indie”, la curcuma è una spezia dalle numerose proprietà benefiche che, negli ultimi anni, si trova sempre più facilmente anche in Italia. È disponibile sia come radice sia, più spesso, come polvere, e viene utilizzata per accompagnare cibi e bevande. Si sposa in maniera ottimale con il pesce, ma è anche l’ingrediente “segreto” del Golden Milk, uno dei drink a base di latte più popolari nel mondo anglosassone e in Asia. 

    Quest’oggi, dunque, scopriamo la curcuma con 5 ricette direttamente dal ricettario de Il Giornale del Cibo che ci permetteranno di assaggiare questa spezia ed esplorarne usi e abbinamenti inediti. Inoltre, a conclusione dell’articolo troverete un intero menù con la curcuma, con proposte davvero interessanti, elaborato dal food blogger Luca Sessa.

    Curcuma: le nostre 5 migliori ricette 

    La curcuma è una spezia molto versatile: come anticipato, si utilizza sia per condire i cibi che le bevande. Si usa nei piatti caldi e anche in quelli freddi: la caratteristica principale, dal punto di vista del gusto, è il fatto che non va a coprire i sapori, ma piuttosto a intensificarli. Scopriamo, dunque, le ricette per provarla!

    Curcuma spezia

    Alexander Ruiz Acevedo/shutterstock.com

    Cous cous marocchino di Zinab e Idris

    La prima ricetta che vi proponiamo è quella di un cous cous marocchino “originale”, così come ce l’hanno raccontata Zinab e Idris. Ci hanno svelato, infatti, come preparare il piatto delle grandi occasioni della loro tradizionale in cui la curcuma non può mancare.

    Cosa ti occorre

    • cous cous
    • cosce di pollo
    • ceci
    • dado di carne
    • prugne
    • cipolle
    • olio
    • burro
    • mandorle
    • zucchero
    • uva sultanina
    • coriandolo
    • paprika
    • zenzero
    • zafferano
    • semi di sesamo
    • curcuma
    • cumino
    • sale.

    Tempo di preparazione: 2 ore (più il tempo di ammollo dei ceci)

    Vegano: NO

    Vegetariano: NO

    Gluten free: NO

    Lactose free: SÌ

    Cous cous tunisino

    Per gli appassionati del genere proponiamo subito un’altra preziosa ricetta familiare per preparare il cous cous alla maniera tunisina. Ci sono alcune differenze, per cui ogni ricetta è assolutamente da provare per trovare il proprio personalissimo mix preferito.

    Cosa ti occorre

    • cous cous
    • manzo
    • agnello
    • ceci
    • polpa di pomodoro concentrato
    • peperoni verdi
    • uova
    • cipolle
    • olio
    • burro
    • uva sultanina
    • coriandolo
    • paprika
    • zenzero
    • zafferano
    • semi di sesamo
    • curcuma
    • cumino
    • sale
    • pepe

    Tempo di preparazione: 2 ore (escluso il tempo di ammollo dei ceci)

    Vegano: NO

    Vegetariano: NO

    Gluten free: NO

    Lactose free: SÌ

    Risotto al pesto e curcuma

    Ci spostiamo su un’altra costa del Mediterraneo per scoprire un nuovo uso della curcuma. In questa ricetta di un classico risotto, infatti, viene utilizzata insieme al pesto per dare un sapore e un colore unici a questo primo piatto tradizionale e innovativo.

    Cosa ti occorre

    • riso
    • pesto alla genovese
    • funghi chiodini oppure champignon
    • curcuma
    • carota
    • cipolla
    • prezzemolo
    • sale
    • olio extravergine d’oliva
    • brodo vegetale
    • parmigiano reggiano a piacere

    Tempo di preparazione: 40 minuti

    Vegano: NO

    Vegetariano: SÌ

    Gluten free: SÌ

    Lactose free: NO

    Farfalle con zucca e curcuma

    Un primo piatto tipicamente autunnale invece è la pasta con la zucca. Questa ricetta prevede di utilizzare le farfalle integrali e la curcuma, per dare un tocco originale a una pasta classica. 

    Cosa ti occorre

    • farfalle integrali
    • zucca
    • olio extravergine d’oliva
    • olio
    • aglio
    • curcuma
    • noce moscata
    • mandorle pelate
    • prezzemolo

    Tempo di preparazione: 30 minuti

    Vegano: SÌ

    Vegetariano: SÌ

    Gluten free: NO

    Lactose free: SÌ

    Crostata affumicata di zucchine alla curcuma

    Ultima ricetta con la curcuma tratta dal nostro ricettario è quella di una crostata salata che abbina le zucchine, dal sapore delicato, con questa spezia che ne esalta il gusto. Una preparazione molto semplice, ma pratica e a effetto.

    Cosa ti occorre

    • farina integrale
    • farina 00
    • vino bianco
    • olio extravergine d’oliva
    • zucchine
    • prosciutto cotto
    • provola affumicata
    • curcuma
    • aglio
    • basilico secco
    • peperoncino.

    Tempo di preparazione: 1 ora

    Vegano: NO

    Vegetariano: NO

    Gluten free: NO

    Lactose free: NO

    Curcuma: tre ricette con il pesce del food blogger Luca Sessa

    Passiamo ora alle tre ricette ‘bonus” proposte dal food blogger Luca Sessa che racconta: “Il mio primo approccio con la curcuma è avvenuto nell’estate del 2011: seguii un corso di cucina presso la scuola ‘Les Chefs Blancs’ di Roma e Sandro Masci, il fondatore e insegnante, ci parlò di questa  spezia, indicata in particolare per i piatti a base di pesce. Quel giorno la utilizzai per cucinare un cous cous e me ne innamorai immediatamente, per il suo aroma, il colore e naturalmente il sapore.”

    Da qui, dunque, il menù che ci propone composto da una sua versione personale del cous cous, un secondo a base di merluzzo e uno con la gallinella di mare. Buon appetito!

    Cous cous con verdure e curcuma

    Meraviglioso e saporito piatto popolare del Nord Africa, il cous cous può diventare davvero irresistibile grazie all’utilizzo della curcuma.

    Cous cous verdure e curcuma

    gkrphoto/shutterstock.com

    Ingredienti

    • 250 g di cous cous
    • 250 g di peperone
    • 150 g di melanzana
    • 150 g di zucchine
    • 30 g di burro
    • 4 pomodorini ciliegini
    • 3 carote
    • 1 cipolla bianca
    • q.b. di capperi
    • q.b. di peperoncino
    • q.b. di curry
    • q.b. di curcuma
    • q.b. di olio extravergine d’oliva
    • q.b. di sale

    Procedimento

    1. Versate il cous cous sul piano di lavoro, unite 2 cucchiaini di curcuma e “massaggiatelo” per insaporirlo, lavorando per circa 5 minuti.
    2. Lavate con acqua fredda e tagliate a quadratini tutte le verdure (zucchine, carote, melanzane, peperoni). Tritate la cipolla e scaldatela in una padella dai bordi alti con olio extravergine. Dopo qualche istante, aggiungete i pomodorini tagliati a pezzetti, un po’ di peperoncino e proseguite la cottura.
    3. Quando i pomodorini avranno rilasciato il loro liquido, mettete nel tegame le carote, dopo un paio di minuti i peperoni e proseguite la cottura, sempre a fiamma media. Inserite quindi le melanzane e le zucchine, salate e proseguite la cottura con il coperchio, per stufare le verdure, aggiungendo un po’ d’acqua. Le verdure dovranno restare croccanti, non devono quindi cuocere troppo.
    4. Nel frattempo, mettete a bollire l’acqua in un altro tegame. La quantità di acqua deve essere pari al peso del cous cous (100 ml di acqua per 100 g di cous cous).
    5. Una volta raggiunto il bollore, versate il cous cous, spegnete la fiamma, aggiungete il burro e girate con forza fino a quando non avrà assorbito tutta l’acqua. A quel punto aggiungete un goccio di olio extravergine e girate ancora. Unite quindi il cous cous alle verdure, aggiungendo i capperi dissalati, abbondante curry e, se serve, un pizzico di sale e pepe.

    Cuori di merluzzo con salsa alla curcuma

    Una salsa intrigante dal punto di vista cromatico e del sapore per impreziosire il merluzzo in un piatto semplice, ma di grande effetto per il palato.

    piatto con curcuma

    AS Food studio/shutterstock.com

    Ingredienti

    • 8 cuori di merluzzo
    • 10 pomodorini
    • ½ cipolla bianca
    • q.b. di olio extravergine d’oliva
    • q.b. di vino bianco
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe
    • q.b. di curcuma
    • q.b. di prezzemolo

    Procedimento

    1. Lavate i pomodorini con acqua fredda e tagliateli in quattro parti. Affettate la cipolla e mettetela in padella con olio extravergine caldo. Fatela imbiondire, quindi aggiungete i pomodorini e fate ammorbidire il tutto per permettere al sugo di uscire.
    2. Dopo qualche minuto, sfumate il tutto con 1 dl di vino bianco e aggiungete un cucchiaio raso di curcuma.
    3. Fate amalgamare gli ingredienti e mettete in padella i cuori di merluzzo, che dovranno cuocere 5 minuti per lato.
    4. Completate la cottura aggiustando con sale e pepe e mettendo un po’ di prezzemolo tritato. Servite subito.

    Gallinella di mare con salsa di pomodorini, curcuma e peperoncino

    La gallinella di mare è ideale per la preparazione di condimenti per la pasta, ma si fa apprezzare anche in “purezza”.

    Ingredienti

    • 2 gallinelle di mare
    • 10 pomodorini
    • q.b. di olio extravergine
    • q.b. di sale
    • q.b. di peperoncino
    • q.b. di curcuma
    • 1 spicchio d’aglio
    • ½ bicchiere di vino bianco

    Procedimento

    1. Lavate e tagliate i pomodorini in quattro parti. Metteteli in una padella con olio extravergine caldo e un spicchio d’aglio in camicia. Fate ammorbidire i pomodorini per far rilasciare il sugo, aggiustate di sale e aggiungete il peperoncino, la curcuma e il vino, facendolo sfumare a fiamma alta.
    2. Aggiungete le Gallinelle (naturalmente eviscerate) e cuocete, a fiamma media, per alcuni minuti con il coperchio.
    3. Eliminate quindi le teste e proseguite la cottura, sempre con il coperchio, per altri 10 minuti.

    Pulite il pesce e servitelo con il sughetto di pomodorini e curcuma. Questo sugo può essere utilizzato anche per condire la pasta, in modo da realizzare l’intera cena con una sola ricetta. Vi propongo, in particolare, di amalgamare delle mezze maniche rigate con il condimento preparato, qualche pomodorino e un po’ di pesce.

     

    Ora tocca a voi! Qual è la vostra ricetta preferita con la curcuma?

    Articolo scritto con la collaborazione di Luca Sessa.

    Avatar

    La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *