Antipasti di Pasqua: 7 ricette per coloratissime tavole primaverili

Monica Face
2 minuti

     

    “Per Pasqua prepara solo l’antipasto”: quante volte ci sarà capitato di sentircelo dire? 

    Se è vero che il bello è stare insieme, è altrettanto vero che anche a tavola l’occhio vuole la sua parte! Certo, forse sono in molti a pensare che preparare un antipasto non sia troppo impegnativo, ma se volete far bella figura presentando portate appropriate alla tavola della domenica di Resurrezione, scegliere quello giusto non è poi così scontato. 

    Di certo ci sarà chi punterà sulla tradizione preparando casatiello, tortano, pizze salate e cresce, ma volendo fare qualcosa di diverso è facile imbattersi in ricette lunghe e laboriose. E allora ecco che vi proponiamo alcuni antipasti di Pasqua facili e veloci da realizzare ma con un effetto ‘wow’!

    Antipasti di Pasqua: 7 ricette facili, veloci e sfiziose

    Quale occasione migliore dell’antipasto per stupire gli ospiti con un tocco di creatività? E se per caso aveste voglia di cucinare qualche altra ricetta della tradizione, che si tratti di primi, secondi o dolci, non vi resta che sbirciare nello speciale dedicato che abbiamo preparato per voi in occasione di questa festa. Intanto, qui vi propongo dei cestini di uova sode, delicatamente decorate, un antipasto crudo di verdure, un aspic di “uova finte”, dei finti muffin di patate con ripieno filante, una versione rivisitata dei vol-au-vent, fatti con pasta briseè e ripieno di spuma di formaggio e gamberetti e infine dei fagottini di pasta sfoglia con spinaci, prosciutto e scamorza. Fateci sapere quale ricetta avete scelto e quale ha lasciato tutti felici come… una Pasqua!

    Cestini di uova sode 

    Non c’è Pasqua senza uova, a partire dagli antipasti. L’idea di presentare uova sode potrebbe sembrare banale, ma non con la giusta decorazione e un impiattamento in cestini di pasta sfoglia: ecco cosa vi occorre per prepararle.

    Yulia Furman/shutterstock.com

    Ingredienti per sei persone

    • 1 rotolo di pasta sfoglia
    • 6 uova
    • 150 g di funghi
    • 100 g di prosciutto cotto a cubetti
    • 12 chiodi di garofano (per fare gli occhi)
    • q.b. di sale
    • q.b. di olio
    • q.b. di pepe
    • qualche foglia di prezzemolo
    • un peperone rosso

    Procedimento

    1. Per prima cosa occupatevi dei cestini: prendete la pasta sfoglia, apritela e, con un coppapasta, ricavate dei cerchi che andrete a sistemare in pirottini di alluminio. Fateli cuocere a 170 °C per 10-15 minuti, poi sfornate e fate raffreddare.
    2. Nel frattempo lavate e affettate i funghi, fateli rosolare con un filo d’olio, sale e pepe e lasciateli cuocere per 10-12 minuti. Unite il prosciutto cotto a dadini e mescolate.
    3. Come vi abbiamo già spiegato nell’articolo in cui parliamo delle varie tecniche di cottura, prima di lessare le uova è bene tenerle a temperatura ambiente per almeno mezz’ora. Poi cuocetele, fate raffreddare e sbucciatele.
    4. Prendete il peperone e con un coltellino appuntito ricavate le creste e un triangolino che servirà per il becco. 
    5. Componete il cestino: togliete la pasta sfoglia dai pirottini, adagiatevi un cucchiaio o due di funghi e prosciutto. Fate una piccolissima incisione sulla parte alta dell’uovo sodo e incastrate la cresta. Sistemate anche il becco e con due chiodi di garofano per creare gli occhi. Adagiate le uova sode sopra i cestini e decorate con qualche fogliolina di prezzemolo. Servite a temperatura ambiente.

    Antipasto crudo di verdure e formaggi

    Anche delle semplici verdure, tagliate finemente e arrotolate, arricchite da un ripieno spumoso, sistemate in verticale possono diventare di grande effetto come antipasti di Pasqua. Noi ve le proponiamo con un formaggio cremoso aromatizzato alle erbette.

    Kolpakova Svetlana/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 persone

    • 2 zucchine
    • 3 carote
    • 1 pomodoro
    • 150 g di formaggio spalmabile
    • q.b. di parmigiano
    • q.b di pepe
    • q.b. di erba cipollina
    • q.b. di foglie di coriandolo
    • q.b. di foglie di prezzemolo

    Procedimento

    1. Per prima cosa lavate le verdure, lasciando una carota da parte. Privatele delle estremità, sbucciate le carote, poi con un pelapatate o una mandolina, affettatele finissime. Conditele con sale e olio e lasciate insaporire.
    2. In una ciotola mettete il formaggio spalmabile, condito con parmigiano e una spruzzata di pepe macinato fresco, poi mescolate in modo da formare una spuma. Sminuzzate l’erba cipollina e aggiungetela, mescolando bene. Prendete un cucchiaino di formaggio aromatizzato e farcite la parte finale di una fetta di carota o di zucchina. Arrotolate delicatamente e sistemate in un bicchierino stretto (o in una tazzina) e mettete a riposare almeno mezz’ora in frigorifero. Prendete la terza carota, tagliatela a julienne. Tagliate anche il pomodoro a fettine sottili.
    3. Trascorsa la mezz’ora di riposo, togliete le verdure dai bicchierini e sistematele in piedi su un piatto da portata, decorando con la julienne di verdure, qualche foglia di coriandolo e prezzemolo.

    Aspic di finte uova con verdure

    Non sono adorabili questi ovetti di verdure trasparenti? Per questa ricetta vi occorrono degli stampini a forma di uovo. In alternativa potete usare dei pirottini di alluminio o altre forme in silicone monoporzione.

    Grazyna Kownacka/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 persone

    • 120 g di prosciutto cotto in cubetti
    • 2 zucchine
    • 1 carota
    • 1 patata
    • 1 sedano
    • 100 g di piselli in scatola
    • 3 fogli di colla di pesce
    • 1 l di brodo vegetale
    • q.b. di prezzemolo
    • q.b. di sale

    Preparazione

    1. La prima cosa da fare è lavare e tagliare le verdure a cubetti, senza mescolarle. Fate bollire il brodo e cuocete le verdure separatamente: ogni verdura ha un diverso tempo di cottura e ognuna deve rimanere morbida ma non sfatta. Fatele freddare e poi mescolatele in una ciotola capiente.
    2. Nel frattempo mettete ad ammorbidire la colla di pesce in una ciotolina piena di acqua fredda. Lavate e tritate il prezzemolo e aggiungetelo alle verdure. Aggiungete anche il prosciutto cotto in cubetti, mischiate e regolate di sale.
    3. Salate il brodo, poi filtratene mezzo litro. Fatelo scaldare nuovamente, aggiungete la colla di pesce ben strizzata e mescolate delicatamente per farla sciogliere. Lasciate che il brodo si raffreddi nuovamente, girandolo di tanto in tanto.
    4. Prendete gli stampini monoporzione, sistematevi le verdure, poi versate il brodo fino a copertura. Fate rassodare mezz’ora, poi trasferite in frigorifero per una notte.
    5. Il giorno dopo sformate gli aspic. Potete servirli su dei portauovo o, se avete scelto forme differenti, su un piatto da portata decorato con foglioline di insalata.

    Cestini di patate con ripieno filante

    Vi abbiamo dato tante idee per realizzare dei muffin salati da presentare come aperitivo o come finger food. Questi cestini a base di patate sono simili ma al tempo stesso originali: facili da preparare e gustosi, sono un ottimo antipasto di Pasqua.

    Cesarz/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 cestini

    • 2 patate
    • 50 g di pancetta
    • mezza cipolla
    • 3 uova
    • 100 g di formaggio fuso
    • q.b. di sale 
    • q.b. di pepe 

    Procedimento

    1. Affettate la cipolla molto finemente. Mettete a soffriggere la pancetta in padella e dopo un paio di minuti aggiungete il trito di cipolla. Intanto in una ciotola capiente sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe. Aggiungete la cipolla, la pancetta e lasciate insaporire.
    2. Nel frattempo affettate le patate finissime. Quando avrete terminato, ungete una teglia per muffin o, in alternativa, utilizzate dei pirottini di alluminio usa e getta. Disponete le patate tutto intorno al bordo, cercando di sovrapporle per dare l’effetto di una rosa. Mettete anche due fette sul fondo a fare da base.
    3. Versate le uova e la pancetta all’interno dei cestini. Aggiungete dei pezzetti di formaggio, infine coprite con un’ultima fetta di patate. Infornate a 200 °C per 30 minuti. Servite caldi.

    Vol-au-vent di frolla salata con spuma di formaggi e gamberetti

    Una versione semplificata dei classici vol-au-vent che qui vi proponiamo di realizzare in una versione con pasta frolla salata con ripieno di crema di formaggio e gamberetti.

    13Smile/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 persone

    Per la pasta frolla salata 

    • 200 g di farina 00
    • 5 g di sale
    • 90 g burro 
    • 1 uovo
    • 20 g di acqua

    Per il ripieno

    • 200 g di gamberetti già cotti
    • 100 g di formaggio spalmabile
    • 200 g di robiola
    • 1 cucchiaio di parmigiano
    • q.b. di erba cipollina
    • q.b. di pepe

    Procedimento

    1. In una ciotola setacciate la farina e unite il sale e il burro freddo di frigo a pezzetti. Lavorate con la punta delle dita fino a ottenere un composto sabbioso e sbriciolato. Unite l’uovo e, un po’ alla volta, l’acqua. Mescolate fino a che l’impasto sarà diventato liscio e omogeneo. Ricopritelo con pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero almeno mezz’ora
    2. Nel frattempo occupatevi della farcia. In una ciotola versate i due formaggi e lavorateli con la forchetta. Lavate, asciugate e sminuzzate l’erba cipollina e unitela alla crema, assieme a un po’ di pepe e al parmigiano. Mescolate tutto accuratamente.
    3. Prelevate l’impasto dal frigo, infarinate un piano di lavoro e stendete la pasta fino a 5 millimetri di altezza. Ricavate dei cerchi di 8-10 cm usando un coppapasta o un bicchiere. Sistemateli nei pirottini di carta e fate cuocere a 160 °C per circa 8-10 minuti.
    4. Scolate i gamberetti e conditeli con poco olio e succo di limone, mescolate e lasciate insaporire. Estraete e fate raffreddare, poi mettete un cucchiaio di crema di formaggi all’interno. Per un effetto più scenografico potete trasferire i formaggi in una sac à poche con bocchetta a stella e decorare i cestini. Terminate aggiungendo un paio di gamberetti su ogni cestino.

    Fagottini di pasta sfoglia con spinaci, prosciutto cotto e scamorza 

    Adoro le pizze rustiche, realizzate con quello che rimane in frigo, perché ogni volta si riescono a combinare diversi sapori. In questo caso un classico ripieno con spinaci prosciutto e scamorza diventa un gustoso aperitivo presentato in simpatici cestini monoporzione. 

    SMarina/shutterstock.com

    Ingredienti per 4-6 persone

    • 2 rotoli di pasta sfoglia
    • 200 g di spinaci
    • 80 g di prosciutto cotto 
    • 50 g di scamorza
    • 1 tuorlo
    • 1 scalogno
    • q.b. di sale
    • q.b. di parmigiano grattugiato
    • 1 cucchiaio di semi di sesamo

    Procedimento

    1. Lavate e pulite bene lo scalogno, affettatelo e fatelo dorare in una padella con fondo antiaderente. Lavate anche gli spinaci, sgocciolateli e fateli appassire in padella, con coperchio chiuso, per pochi minuti. Salate e tenete da parte. Sminuzzate il prosciutto cotto e la scamorza e uniteli agli spinaci, mescolate e lasciate insaporire.
    2. Aprite la pasta sfoglia e con una rotella tagliapasta ricavate dei quadrati di 10 cm per 10 cm. Mettete un cucchiaio di ripieno al centro del quadrato, poi chiudete i lembi portando gli angoli verso il centro, sovrapponendoli leggermente e schiacciandoli al centro. 
    3. Spennellate la superficie con un po’ di tuorlo e aggiungete i semi di sesamo. Scaldate il forno a 180 °C e fate cuocere per circa 20-25 minuti o comunque fino a quando la superficie non sarà dorata. Sfornate e servite freddi o tiepidi.

    Mini tramezzini con zucchine grigliate e robiola

    Vi abbiamo dato tante idee per realizzare degli antipasti con il pane per tramezzini. Potevano forse mancare nella nostra lista degli antipasti di Pasqua? Ovviamente no! Vediamo come preparare questi  quadratini delicatamente incartati, e come decorali per farli sembrare dei simpatici cestini. Ve li propongo con ripieno di zucchine e robiola, ma potete farcirli con gli ingredienti che più vi piacciono.

    nana77777/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 persone

    • 12 fette di pane da tramezzini
    • 2 zucchine
    • 200 g di robiola
    • 2/3 foglie di insalata
    • q.b. di maionese in tubetto
    • 1 carota
    • q.b. di sale
    • q.b. di olio extravergine di oliva

    Procedimento

    1. Lavate le zucchine, eliminate le estremità, affettate sottilmente e grigliate. Mettete il tutto in un piatto e condite con sale e olio, lasciandole insaporire. Lavate l’insalata, asciugate le foglie e tenete da parte.
    2. Prendete il pane da tramezzini, spalmate con un velo sottilissimo di maionese su un lato, mettete la foglia di insalata, la zucchina grigliata e poi un po’ di robiola, cercando di spalmarla. Chiudete con un’altra fetta di pane inumidita con maionese. Pressate le fette e copritele con un tovagliolo di stoffa umido; lasciate riposare per almeno mezz’ora in frigo, per dare modo al sandwich di compattarsi.
    3. Estraete e, con un coltello a lama liscia, tagliate ogni fetta in quattro quadratini, cercando di essere più precisi possibile. Decorate ogni quadratino con un pochino di maionese in tubetto. Se siete amanti della maionese fatta in casa versatela in una sac a poche con bocchetta a stella per fare una decorazione. 
    4. Lavate e pelate una carota e tagliate a fettine. Se avete le apposite formine per tagliare con la forma di farfalla procedete, in caso contrario decorate con la fettina tonda, disponendone una su ogni quadrato. Tenete in frigo fino a poco prima di servire. 

    Come potete vedere non è necessario essere grandi chef per preparare degli sfiziosi antipasti di Pasqua. E voi cosa porterete in tavola per questa festa? 

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Una replica a “Antipasti di Pasqua: 7 ricette per coloratissime tavole primaverili”

    1. Marinella ha detto:

      Tutte idee carinissime, grazie!

    Lascia un commento