Crescia

David Meccariello
Uno dei cibi tipici street food in Umbria è la buonissima crescia, nota anche torta al testo, cotta sotto la cenere e servita con salumi, formaggi, verdure, carne alla brace e chi più ne ha più ne metta. La sua origine è antichissima qualcuno la fa risalire adirittura al popolo umbro, fondatore della città Gubbio nel primo millennio avanti cristo.
3.50 da 2 voti
Preparazione 1 h 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 1 h 52 min
Portata Pane, pizze e focacce
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • In una ciotola sciogliete il lievito di birra con un poco di latte tiepido, unite anche un po’ di farina e formare un composto morbido, coprite la ciotola e lasciate lievitare in luogo tiepido.
  • In una terrina lavorate la ricotta con un cucchiaio di legno, poi unite il parmigiano reggiano grattugiato l’ uovo e il pecorino fresco tagliato a dadini.
  • Unite al composto di formaggi la farina setacciata, un pizzico di sale, un cucchiaio di olio; lavorate bene, poi unite il lievito preparato in precedenza e un po’ di latte, in modo da ottenere un impasto morbido e omogeneo.
  • Ungete una teglia a bordi lisci e alti, versatevi il composto, coprite con un telo e lasciate lievitare ancora per un’ ora un luogo tiepido.
  • Preriscaldate il forno a 200 ° C cuocete la crescia, poi servitela ben calda dopo mezzora di cottura.