ricette con la pasta sfoglia

Pasta sfoglia: 6 ricette dolci e salate da preparare a casa

Monica Face
3

Indice

     

     

    Versatile, pratica da usare, la pasta sfoglia si presta a numerose ricette. Benché non sia impossibile da preparare in casa, se non avete tempo, o semplicemente volete velocizzare la realizzazione dei piatti, vi suggeriamo di prenderla pronta, nel banco frigo del vostro supermercato. Volendo, potete anche congelarla e usarla al momento giusto. Io ne tengo sempre qualche rotolo a portata di mano, così che quando mi trovo un po’ a corto di idee, o se ci sono ospiti improvvisi, ho sempre qualcosa di veloce da inventare. Le ricette con la pasta sfoglia, infatti, sono molteplici, sia dolci e che salate: oggi voglio darvi qualche idea su come usarla per preparare stuzzichini, finger food, ma anche bellissime decorazioni per piatti più ricercati.

    Ricette con la pasta sfoglia dolci e salate

    Vi avevo già suggerito come preparare dei cucchiaini di pasta sfoglia per un aperitivo finger food e oggi vorrei arricchire la proposta: oltre a veloci aperitivi, vi suggerirò due tipologie di secondo, uno a base di pesce, l’altro con la carne e, per completare il menù, alcune sfiziose idee per i dolci.

    Bastoncini di sfoglia rustici

    bastoncini di pasta sfoglia

    NoirChocolate/shutterstock.com

    Per improvvisare una cena all’ultimo momento, solitamente si prepara una spaghettata. Ma come intrattenere gli ospiti con un aperitivo improvvisato? Basteranno un paio di rotoli di pasta sfoglia e quel che avete in frigo: prosciutto o formaggio, ma date sfogo alla vostra fantasia.

    Ingredienti per 4-6 persone

    • 2 rotoli di pasta sfoglia
    • 120 g di prosciutto cotto
    • 100 g di parmigiano grattugiato
    • 1 tuorlo

    Procedimento

    1. Srotolate la pasta sfoglia su un piano di lavoro. Con una rondella tagliapizza, ricavate delle strisce di almeno tre centimetri. Adagiate al centro di ognuna qualche strisciolina di prosciutto e aggiungete il parmigiano grattugiato. Arrotolate quindi i bastoncini su se stessi, per tutta la lunghezza, torcendoli. Sistemateli su una placca rivestita di carta forno.
    2. Sbattete un tuorlo d’uovo in una ciotolina e spennellatevi i bastoncini. Infornate a forno caldo a 170° C per 10-12 minuti, o comunque finché la superficie non risulti ben dorata.
    3. Sfornate e lasciate riposare qualche minuto prima di servire in tavola, caldi.

    Rombi di pasta sfoglia ai funghi

    rombi salati di pasta sfoglia

    zefirchik06/shutterstock.com

    Questi rombi di pasta sfoglia ripieni di funghi e formaggio sono perfetti per un aperitivo, per un finger food, ma anche come antipasto.

    Ingredienti per 6-8 persone

    • 2 rotoli di pasta sfoglia
    • 300 g di funghi champignon
    • 200 g di robiola o formaggio morbido
    • 2 spicchi di aglio
    • q.b. di parmigiano grattugiato
    • q.b. di olio
    • q.b. di sale
    • q.b. di latte per spennellare

    Procedimento

    1. Per prima cosa pulite i funghi con un panno umido e affettateli. In una padella scaldate un filo d’olio e fate rosolare un paio di spicchi di aglio, eliminandolo non appena sarà dorato. Versate i funghi e salate, fateli cuocere per tre o quattro minuti, senza esagerare perché la loro cottura proseguirà in forno.
    2. In una ciotola versate il formaggio, schiacciatelo con la forchetta, aggiungete i funghi, un cucchiaio di parmigiano e mescolate bene.
    3. Su un piano di lavoro aprite la pasta sfoglia. Aiutandovi con una rotella tagliapizza ricavate dei quadrati. Mettete al centro di ognuno un cucchiaio di formaggio e funghi, poi chiudete i lembi verso l’interno, sigillando.
    4. Spennellate i rombi di pasta sfoglia con appena un po’ di latte. Cuocete a 180° C per 15-18 minuti, o comunque fino a doratura. Fateli freddare appena prima di servire su un piatto da portata.

    Polpettone rivestito di pasta sfoglia

    polpettone in crosta

    BBA Photography/shutterstock.com

    Un secondo di carne, di quelli comodi che si può preprarare prima, avvolto in un intreccio di pasta sfoglia: oltre ad essere buono, risulterà gradevole all’occhio.

    Ingredienti per 6-8 persone

    • 300 g di carne macinata
    • 100 g di pane raffermo
    • 2 uova
    • 2 rotoli di pasta sfoglia
    • 3 uova
    • 80 g di prosciutto cotto
    • 100 g di formaggio a pasta filante
    • q.b. di parmigiano
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe
    • q.b. di maggiorana

    Procedimento

    1. Per prima cosa, mettete a spugnare il pane raffermo. Quando sarà ben morbido, strizzatelo e sistematelo in una capiente ciotola. Aggiungete la carne macinata, il sale, il pepe, la maggiorana, il parmigiano e 2 uova. Mescolate con le mani fino a rendere il tutto omogeneo.
    2. Stendete la carne macinata su un piano di lavoro e schiacciatela fino a dargli la forma di un rettangolo. Sistemate al centro il prosciutto e il formaggio, poi arrotolate la carne per dare la forma classica del polpettone.
    3. Prendete l’ultimo uovo e dividete il tuorlo dall’albume. Con quest’ultimo, spennellate il polpettone, sigillando la carne. Aprite quindi la pasta sfoglia, adagiatevi il polpettone al centro. Con un coltello o con una rotella tagliate le estremità sporgenti della pasta sfoglia, creando delle striscioline che andrete poi a chiudere sopra al polpettone, per creare un intreccio.
    4. Prendete quindi l’ultimo tuorlo, sbattetelo leggermente e spennellate la superficie della pasta sfoglia. Fate cuocere a forno caldo a 180° C per 40 minuti, fino a che la crosticina risulti ben dorata.
    5. Sfornate e fate riposare almeno 10 minuti prima di portare a tavola. Il polpettone rivestito di pasta sfoglia è pronto.

     

    Salmone in crosta di pasta sfoglia

     

    salmone in crosta di pasta sfoglia

    Magdanatka/shutterstock.com

    Un semplice filetto di salmone, lasciato intero, farcito con spinaci e avvolto nella pasta sfoglia. Fare un figurone con gli amici non è mai stato così facile!

    Ingredienti per 6-8 persone

    • 2 rotoli di pasta sfoglia
    • 1 filetto di salmone di circa 600 g
    • spinaci surgelati
    • q.b. di parmigiano
    • 1 tuorlo
    • sale
    • olio
    • alcune foglie d’insalata

    Preparazione

    1. Fatevi tagliare dal vostro pescivendolo di fiducia il filetto di salmone a libretto, in modo che possiate mettere al suo interno la verdura e richiuderlo facilmente. Una volta a casa, fate rinvenire gli spinaci facendoli insaporire in una padella con un po’ di olio e sale. Aggiungete in ultimo il parmigiano, mescolate e poi fate raffreddare.
    2. Aprite il rotolo di pasta sfoglia e adagiatevi il filetto di salmone a libretto aperto. Sistemate al centro gli spinaci, chiudete delicatamente il pesce e adagiatelo sulla pasta sfoglia. Chiudetela con il secondo rotolo, facendo aderire molto bene i lembi. A parte, sbattete il tuorlo e spennellate la superficie che vi aiuterà a far venire una bella crosticina dorata.
    3. Infornate a forno caldo a 180° C per 20 minuti circa o comunque fino a doratura. Sfornate e aspettate qualche minuto prima di muoverlo dalla teglia, per evitare che si sfaldi.
    4. Preparate un piatto da portata con un letto di insalata, adagiatevi delicatamente il salmone in crosta di pasta sfoglia e servite caldo.

    Ventagli di sfoglia con zucchero di canna

    ventagli dolci di pasta sfoglia

    Vadlen18/shutterstock.com

    Voglia di dolce improvviso e poca voglia di sporcare la cucina? Vi basteranno un paio di rotoli di pasta sfoglia e pochissimo zucchero per creare dei biscottini da gustare con il tè.

    Ingredienti per 6 persone

    • 2 rotoli di pasta sfoglia
    • 4-5 cucchiai di zucchero di canna
    • una spolverata di cannella (facoltativo)

    Procedimento

    1. Aprite i rotoli di pasta sfoglia e cospargeteli di zucchero di canna. Se vi piace, aggiungete anche un pizzico di cannella in polvere. Partendo dall’esterno arrotolate una metà verso il centro. Fate lo stesso dall’altro lato. Chiudete delicatamente la sfoglia con la carta forno e fatela riposare in freezer per mezz’ora.
    2. Trascorso il tempo di riposo, apritela e ritagliate delle fettine che avranno la forma di un ventaglio. Adagiatele su una placca di carta forno e spolverizzate con altro zucchero di canna.
    3. Infornate a forno caldo a 160° C per 7-8 minuti, fino a che i ventagli risultino ben dorati. Sfornate e aspettate pochi minuti prima di trasferire su un vassoio e gustare caldi.

    Rose di sfoglia e mele

    rosette di mela e sfoglia

    Pixel-Shot/shutterstock.com

    Eleganti e perfette per un tè pomeridiano ma anche per un dopocena. Preparatele in anticipo e cuocetele un’oretta prima di servirle. Saranno calde al punto giusto.

    Ingredienti per 6-8 persone

    • 2 rotoli di pasta sfoglia
    • 2 mele
    • 1 limone
    • 1-2 noci di burro
    • 3-4 cucchiai di zucchero di canna
    • q.b. di zucchero a velo
    • Vi servono inoltre pirottini usa e getta o stampini da muffin

    Procedimento

    1. Per prima cosa, tagliate la mela a metà e privatela del torsolo, senza sbucciarla. Con l’aiuto di una mandolina, tagliatela a fettine sottilissime. Mettela in una ciotola con il succo di limone per evitare che annerisca. Condite con zucchero di canna e mescolate bene. Fate fondere un paio di noci di burro e aggiungetele alla mela, mescolando e facendo insaporire.
    2. Aprite la pasta sfoglia sul piano di lavoro e ritagliate dei rettangoli alti 5 cm e lunghi 15/18 cm. Su ciascuno, adagiate le fettine di mela, una dietro l’altra, occupando al massimo la metà dell’altezza, lasciando quindi un paio di centimetri di pasta sfoglia liberi. Dopo aver riempito tutta la lunghezza, ripiegate il bordo inferiore per sigillare le fettine di mela. A questo punto, arrotolate la striscia su se stessa, creando una sorta di rosellina.
    3. Imburrate gli stampini e adagiate una rosa in ognuno. Fate cuocere a forno caldo a 180° C per almeno 30 minuti, o comunque fino a che vi renderete conto che la sfoglia ha raggiunto un colore dorato.
    4. Sfornate e fate raffreddare. Quando saranno tiepide, eliminate il pirottino e sistemate su un vassoio da portata, spolverizzando con zucchero a velo.

     

    Vi sono piaciute queste ricette con la pasta sfoglia? E voi, di solito, come utilizzate questo ingrediente così versatile? Scrivetemi e fatemi sapere qual’è il vostro piatto preferito.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *