ricette con asparagi

3 ricette primaverili con gli asparagi

Luca Sessa

L’asparago appartiene alla famiglia delle Liliaceae, possiede particolari proprietà diuretiche ed evoca il sapore del carciofo; quando è fresco ricorda la spiga di grano matura, e può distinguersi in bianco (germoglia interamente sotto terra ed ha un sapore delicato), violetto (molto fruttato e dal leggero gusto amaro), verde (che ha un sapore marcato ed il germoglio dolciastro). A differenza di molte altre verdure, caratterizzate dal fatto che i germogli più piccoli sono anche i più teneri, gli steli grossi dell’asparago hanno una maggiore polpa, risultando più teneri.

Oggi vi proponiamo un intero menù di ricette con asparagi, con un primo, un secondo ed un gustoso piatto unico, la quiche.

Ricette con asparagi: 3 idee per un menù completo

Mezze maniche con crema di asparagi

asparagi

Ingredienti

  • 350 g di Mezze maniche rigate
  • 500 g di Asparagi
  • ¼ di Cipolla bianca
  • 1 spicchio d’Aglio
  • 2 bicchieri d’Acqua
  • Olio extravergine
  • Parmigiano
  • Burro
  • Sale

Procedimento

  1. Eliminare la parte finale degli asparagi, quindi tagliare le punte e ridurre a piccole rondelle il resto del gambo.
  2. Cuocere i gambi in un tegame con olio extravergine a fiamma viva. Aggiungere la cipolla tritata e dopo alcuni minuti, quando gli asparagi saranno rosolati, aggiungere acqua sino a coprirli.
  3. Proseguire la cottura fino a quando gli asparagi saranno morbidi, quindi trasferire tutto in un contenitore e ridurre in crema con il minipimer, aggiungendo il sale ed uno spicchio d’aglio privato dell’anima. Trasferire la crema in una capiente padella.
  4. Mettere in una padellina un po’ di burro, scioglierlo, e quindi aggiungere le punte degli asparagi, tagliate a metà in lunghezza, per farle rosolare. Devono restare croccanti, non devono cuocere troppo.
  5. A parte cuocere la pasta, scolarla e farla saltare in padella con la crema e le punte. Aggiungere se necessario un mestolo d’acqua di cottura delle pasta, quindi spolverare con il parmigiano e servire subito.

Merluzzo con crema di asparagi

asparagi pesce

Ingredienti

  • 400 g di Merluzzo (filetto)
  • 500 g di Asparagi
  • ¼ di Cipolla bianca
  • 50 g di Burro
  • 1 bicchiere d’Acqua
  • Olio extravergine
  • Sale

Procedimento

  1. Pulire gli asparagi, eliminando la parte finale del gambo, quindi separare dalla parte restante le punte e tenerle da parte. Tritare la cipolla e farla rosolare in un tegame con l’olio extravergine.
  2. Tagliare a pezzetti i gambi, aggiungerli nel tegame con la cipolla e farli rosolare per qualche istante, quindi aggiungere un bicchiere d’acqua, o comunque la quantità necessaria per coprire gli asparagi.
  3. Lasciar cuocere, a fiamma viva, per 10 minuti circa, quindi versare il tutto nel contenitore del minipimer e lavorare per ottenere una crema, aggiustando di sale e pepe, se necessario. Tagliare a metà, nel senso della lunghezza, le punte e saltarle in padella con il burro fuso.
  4. Cuocere in un’altra padella il merluzzo con un filo d’olio evo. Il merluzzo deve rosolare solo per qualche minuto, non deve essere cotto troppo perché potrebbe sfaldarsi.
  5. Servire nel piatto il merluzzo, con accanto la crema d’asparagi unita alle punte rosolate. Condite con un po’ di pepe.

Quiche agli asparagi

torta asparagi

Ingredienti

  • 20 Asparagi
  • 500 g di Patate
  • 100 g di Parmigiano grattugiato
  • 50 g di Emmenthal
  • 4 Uova
  • 20 cl di Panna
  • 10 cl di Latte
  • 2 spicchi d’Aglio
  • 1 Limone
  • Olio extravergine
  • Timo, Noce moscata
  • Burro
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

  1. Cuocere le patate in forno, dopo averle bucherellate con uno stecchino di legno, a 200 °C per 1 ora.
  2. Versare in una casseruola 10 cucchiai di olio extravergine, gli spicchi d’aglio e la buccia del limone tagliata alla julienne. Stufare per 15 minuti con la fiamma al minimo, quindi togliere dal fuoco.
  3. Eliminare la parte finale del gambo degli asparagi, metterli in una teglia da forno, irrorarli con l’olio all’aglio e limone, aggiustare con sale e pepe e cuocere per 20 minuti a 200 °C.
  4. Sbucciare e schiacciare le patate, e condirle con sale, pepe e noce moscata.
  5. Imburrare una teglia del diametro di 24 centimetri. Versare le patate schiacciate e coprire fondo e bordi della teglia (come facciamo con la pasta frolla per una crostata), ripassando il tutto in forno per 15 minuti a 200 °C per formare la crosta.
  6. Lavorare in una terrina le uova con il latte e la panna, amalgamare i formaggi grattugiati, il timo fresco ed una spolverata di pepe.
  7. Tenere da parte le punte degli asparagi e tagliare il resto del gambo a tocchetti, da distribuire sulla crosta di patate. Coprire il tutto con la crema al formaggio e completare con le punte degli asparagi.
  8. Cuocere in forno a 190 °C per 45 minuti, quindi sfornare, lasciar freddare per qualche minuto e servire.

Se gli asparagi vi hanno conquistato al punto da voler implementare il nostro menù, potete cimentarvi con altre ricette che li contengono, come quella della lasagna e quella dell’insalata.

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi