Capita anche a voi? Si cucina in abbondanza e poi magari ci sono gli avanzi che, diciamolo, non sempre, anche se riscaldati, sono buoni. D’altro canto però, a nessuno piace buttar via il cibo, e avere un occhio di riguardo nei confronti del portafoglio, di questi tempi, fa piacere a tutti. E allora cosa fare se ad esempio ad avanzare è del pollo arrosto? O se abbiamo messo sulla griglia quella fetta di petto che poi nostro figlio non ha proprio toccato? O se abbiamo fatto del brodo e ora è rimasta tutta la carne? Bisogna trovare un modo per riutilizzarlo, ecco perché  abbiamo deciso di suggerirvi 5 ricette per riciclare il pollo avanzato.

Riciclare il pollo avanzato: 5 ricette creative e buonissime

Insalata di pollo con salsa fatta in casa

insalata di pollo

Se ad avanzare è del pollo grigliato potete prearare un’insalatona con una fantastica salsa allo yogurt fatta in casa. In questo modo non solo riciclerete il pollo, ma avrete un piatto unico fresco e leggero, perfetto per l’estate.

Ingredienti per l’insalata

  • petto di pollo avanzato
  • insalata iceberg (o lattuga)
  • crostini di pane
  • sale
  • olio

Per la salsa allo yogurt

  • un vasetto di yogurt magro non dolce
  • un cucchiaino di olio evo
  • due cucchiaini di limone
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di pepe (facoltativo)
  • erba cipollina

salsa allo yogurt

Procedimento

  1. Per prima cosa tirate fuori dal frigo il pollo che vi è avanzato e lasciatelo stare a temperatura ambiente per un’oretta. In questo modo la carne si ammorbidirà. Se ritenete che sia troppo secco, tagliatelo in dadini e versatelo in una ciotola, aggiungendo un filo d’olio e mescolando di tanto in tanto.
  2. Lavate e scolate l’insalata e poi tagliatela grossolanamente.
  3. Nel frattempo, preparate la salsa allo yogurt: prendete un vasetto e versatelo in una ciotolina dove potete mescolare gli ingredienti più comodamente. Aggiungete un cucchiaino di limone, avendo cura di eliminare i semi. Mescolate bene.
  4. Mettete l’olio e girate ancora. Aggiungete un pizzico di sale e un po’ di pepe, continuando a girare.
  5. Infine mettete nella salsa allo yogurt l’erba cipollina, meglio se fresca, ma va benissimo anche secca. Mischiate ancora ed assaggiate, aggiustando se ritenete di sale e limone, in base ai vostri gusti.
  6. In una ciotola capiente mettete l’insalata e il pollo e mescolate, in modo che i pezzetti di pollo vadano a distribuirsi bene.
  7. Non aggiungete altro condimento: la salsa allo yogurt infatti contiene tutto ciò che occorre per insaporire la vostra insalata.
  8. Versate un paio di cucchiai di salsa allo yogurt e rimestate ancora.
  9. Poi ripetete l’operazione aggiungendo la salsa gradualmente, non tutta assieme e mescolando accuratamente ogni volta che ne mettete un po’.
  10. In ultimo aggiungete i crostini di pane: quello che verrà fuori sarà non una semplice insalata, ma un piatto unico a tutti gli effetti: carne, insalata e crostini che potrete usare al posto del pane.

Polpette di pollo

polpette di pollo

Un’altra idea per riciclare avanzi è rappresentata dalle polpette di pollo, sempre gradite anche dai bambini. In questo caso potete usare del pollo lesso, perché sarà condito con altri ingredienti e quindi avrà un sapore decisamente diverso.

Ingredienti

  • 450 grammi di pollo avanzato
  • 100 grammi di pangrattato
  • due patate
  • formaggio grattugiato
  • sale
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • olio per friggere
  • buccia di limone (facoltativa)

Procedimento

  1. Lessate le patate e, una volta fredde, pelatele e schiacciatele grossolanamente.
  2. Sminuzzate il pollo con un frullatore elettrico.
  3. Aggiungete le patate schiacciate e frullate ancora, finchè il composto diventi omogeneo.
  4. Versate il parmigiano, un pizzico di sale, del prezzemolo e frullate ancora.
  5. Quando tutto l’impasto sarà bene amalgamato, prendetene un cucchiaio e con l’aiuto delle mani create le polpette.
  6. Versate il pangrattato in un piatto fondo e tuffate le polpette, facendole rotolare su entrambe i lati. Per un tocco in più potete aggiungere un po’ di buccia di limone grattugiata nel pangrattato.
  7. Friggete in olio bollente e, quando le polpette saranno ben dorate e croccanti, scolatele su un piatto rivestito da carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso.
  8. Infine servite le polpette quando ancora sono ben calde.

Nuggets di pollo, ovvero crocchette fai da te

nuggets di pollo

Se ad avanzare è del pollo grigliato ecco qui un’idea che vi consentirà di non mettere mani al portafogli e allo stesso tempo far felici i bambini. Si tratta di crocchette di pollo molto simili a quelle che si trovano nei fast food, ma fatte da voi.

Ingredienti

  • 3 fette di pollo grigliato avanzato
  • due uova
  • 80 grammi di farina
  • 80 grammi di pangrattato
  • olio per friggere

Procedimento

  1. Tagliate i petti di pollo in rettangoli di circa due centimetri per tre. Non devono essere precisi, ma solo avvicinarsi il più possibile a quelle dimensioni.
  2. In una ciotola versate la farina.
  3. Rompete le uova in un piatto fondo e sbattetele. Aggiungete un pochino di sale.
  4. Preparate il pangrattato in un’altra ciotola e mettete anche qui un pizzico di sale.
  5. Versate i quadratini di pollo nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato.
  6. Una volta che avrete finito di impanare tutti i nuggies, procedete alla cottura.
  7. Se volete che siano saporiti, versate in una padella dell’olio per friggere e, una volta caldo, mettete il pollo. Fatelo cuocere per qualche minuto su ciascun lato e poi mettetelo su carta per fritti o carta da cucina, per eliminare l’olio in eccesso. In alternativa potete infornare a forno già caldo a 160° per una quindicina di minuti.
  8. Vi suggeriamo di servire dopo aver fatto raffreddare un po’, magari su un bel letto di lattuga o accompagnati da un’insalata di pomodori o ancora da intingere in salse.

Pollo in umido

pollo in umido

Questa ricetta è adatta a riciclare il pollo lesso, perfetta quindi se si è preparato un brodo ed è avanzata la carne.

Ingredienti

  • 500 gr di pollo lesso avanzato
  • una cipolla
  • una costa di sedano
  • una carota
  • 450 grammi di pomodori pelati o polpa di pomodoro
  • sale
  • olio

Procedimento

  1. Prendete la cipolla, lavatela e tagliatela.
  2. Lavate la costa di sedano, privatelo delle foglie, pelatelo e tagliatelo.
  3. Lavate, pelate e tagliate anche la carota.
  4. Mettete il trito di odori in una casseruola con un filo d’olio extravergine d’oliva e lasciate cuocere per un paio di minuti.
  5. Aggiungete i pomodori pelati e un pizzico di sale. Chiudete con un coperchio e lasciate cuocere per cinque minuti. Schiacciate leggermente i pelati con una forchetta.
  6. Nel frattempo private il pollo lesso dalla pelle e cercate di eliminare le ossa, almeno le più grandi.
  7. Versate il pollo così spezzettato nella pentola e lasciate cuocere un quarto d’ora circa. Non occorre molto tempo perché il pollo è già cotto e la cottura serve solo per insaporire e ammorbidire la carne.
  8. Aggiustate di sale e servite caldo.

Spiedini

spiedini di pollo

Anche gli spiedini sono un ottimo modo per riciclare il pollo avanzato, e uniti alla verdura diventano un piatto unico davvero speciale.

Ingredienti

  • due petti di pollo avanzato
  • una zucchina
  • una decina di pomodori
  • tre cucchiai di semi di sesamo
  • olio extravergine di oliva
  • succo di limone

Procedimento

  1. Per prima cosa occorre specificare che, contrariamente a come si fa di solito per gli spiedini, gli ingredienti vanno messi già cotti, o perlomeno scottati. Questo perchè stiamo preparando un piatto con del pollo avanzato, già cotto, e se assemblassimo gli spiedini mettendo insieme la carne già cotta alle verdure crude per poi metterle sulla griglia la cottura non sarebbe omogenea.
  2. Lavate le zucchine e privatele delle estremità. Tagliatele a fette sottilissime.
  3. Grigliatele per un paio di minuti per lato e poi mettete da parte. Conditele con sale e un filo d’olio.
  4. Preparate un’emulsione in una ciotolina con olio, limone spremuto e un pizzico di sale. Versatevi il pollo avanzato tagliato in dadini e fate in modo che sia ben unto.
  5. Mettete i semi di sesamo in un piatto fondo e fatevi rotolare i pezzetti di pollo, in modo da coprire più o meno tutta la superficie. Il sesamo, oltre a dare un sapore croccante, eviterà che il pollo si secchi ulteriormente quando lo rimetterete sulla griglia.
  6. Prendete una fetta di zucchina, piegatela in tre e infinzaltela con lo spiedino. Poi mettete un pezzetto di pollo. Aggiungete un pomodoro, precedentemente lavato e tagliato a metà. Ripetete alternando gli alimenti.
  7. Accendete nuovamente la griglia e lasciate cuocere gli involtini per un paio di minuti per lato, al massimo, quel tanto che basta per farli riscaldare un po’.

Ora che vi abbiamo suggerito come riciclare il pollo avanzato, forse vi sta venendo voglia di riutilizzare altri cibi. Vi suggeriamo allora di leggere l’articolo su come trasformare il pane in un dolce, cosa fare con del riso avanzato, o come creare un piatto nuovo con ingredienti in esubero.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Monica Face

Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata