Ghiaccioli fatti in casa

Ghiaccioli homemade: 5 ricette

Elisabetta Pacifici

Quando l’estate si fa sentire ma la montagna, il mare o la piscina sono ancora lontane, non c’è nulla di meglio di un bel ghiacciolo per refrigerarsi un po’. Purtroppo però, quelli che acquistiamo al supermercato o nei bar contengono molti coloranti e conservanti, ecco perché l’ideale sarebbe preparare dei ghiaccioli fatti in casa, in modo da decidere gli ingredienti che più ci piacciono e allo stesso tempo essere sicuri di utilizzare dei prodotti freschi, naturali e genuini.

Non disperate, realizzare i ghiaccioli in casa non è affatto difficile! Noi vi proponiamo cinque ricette semplici e divertenti, alla portata di tutti: scegliete quella che preferite e fateli gustare anche ai vostri amici. Per riuscire a ottenere degli ottimi ghiaccioli fatti in casa non è fondamentale avere gli appositi stampini, certamente averli a disposizione faciliterà un po’ le cose, ma le formine per ghiaccioli possono essere facilmente rimpiazzate da degli stecchini grandi in legno, meglio se piatti, e dei barattoli in plastica dello yogurt.

Ghiaccioli fatti in casa: 5 golosissime ricette

Ghiaccioli al limoni con soli 3 ingredienti

Ghiaccioli al limone

Il ghiacciolo più dissetante è sicuramente quello al gusto di limone, una ricetta facile da realizzare in quanto formata da 3 ingredienti che tutti abbiamo a casa:

  • 150 grammi di succo di limone
  • 100 grammi di acqua
  • 50 grammi di zucchero.

Queste dosi sono sufficienti per ottenere quattro ghiaccioli medi.
Innanzitutto bisogna realizzare lo sciroppo di base, versate l’acqua in pentolino, scaldatela velocemente e fate sciogliere completamente lo zucchero all interno. A questo punto spegnete il fuoco e fate raffreddare bene. Una volta freddo, aggiungete 150 grammi di succo di limone allo sciroppo mescolando bene, versate il composto nei vostri stampini lasciando un centimetro di spazio dal bordo poiché nel congelatore il volume aumenterà leggermente. Inserite gli stecchini nelle formine: per aiutarvi a mantenere il legnetto al centro potete fare dei piccoli cordoncini con la pellicola di alluminio e legarli intorno allo stecchino e ai bordi della formina. Mettete nel freezer e fate solidificare per almeno quattro ore.

Ghiaccioli cremosi allo yogurt

Un’altra ricetta davvero semplice per preparare dei golosi ghiaccioli è quella che prevede l’utilizzo dello yogurt da far congelare all interno dei vostri stampini. Vi basterà versare lo yogurt alla frutta che preferite, inserire lo stecchino al centro nelle formine per ghiaccioli e mettere il tutto nel congelatore per almeno quattro ore. Una variante può essere quella di scegliere dello yogurt bianco a cui potrete aggiungere della frutta fresca a vostra scelta, tagliata a pezzi e amalgamata bene con lo yogurt. ppure, per un ghiacciolo cremoso come dessert, potrete scegliere degli yogurt alla crema di nocciole o stracciatella.

Ghiacciolo alla frutta, il preferito dai bambini

Ghiaccioli alla frutta

Se invece volete creare un ghiacciolo con la frutta che preferite vi serviranno 300 g di latte, frutta a vostra a scelta e due cucchiaini di zucchero. Iniziate versando 200 g di latte dentro la vaschetta per fare i cubetti di ghiaccio e fate congelare per quattro ore. Quando i vostri cubetti di latte si saranno solidificati, toglieteli dalla vaschetta e inseriteli in un frullatore, tagliate a pezzi la frutta, aggiungetela ai cubetti versando anche i 100 grammi rimanenti di latte fresco e lo zucchero. Frullate il tutto finché i cubetti non si saranno spezzettati e ben amalgamati al composto. Travasate il contenuto del frullatore negli appositi stampini, inserite lo stecchino dei ghiaccioli e mettete di nuovo in freezer per almeno quattro ore.

Ghiaccioli vegan

Se invece non volete aggiungere latte ai vostri ghiaccioli fatti in casa potete anche utilizzare solamente la frutta che andrete ad addizionare con succo di limone oppure acqua e zucchero per creare dei ghiaccioli vegan. Procedete così: se volete preparare dei ghiaccioli alla banana vi basterà frullare due banane ben mature con circa mezzo bicchiere di succo di limone, se il composto fosse troppo denso, aggiungete un po’di acqua e se necessario incorporate dello zucchero.
Per una merenda vegan fresca e nutriente potete seguire la nostra ricetta per preparare il Latte Vegetale alla Banana: in questo caso, per togliere densità al frullato vi basterà diluirlo aggiungendo un po’ d’acqua.

Per altri tipi di frutta va benissimo sia aggiungere il succo di limone che dell’acqua dolcificata con lo zucchero, lasciando inoltre la frutta tagliata a pezzi senza frullarla otterrete anche un simpatico effetto scenografico. Versate come sempre il vostro composto negli stampini con lo stecchino e fate congelare per almeno quattro ore.

Ghiaccioli al tè o alla tisana?

Ghiacciolo al the

Variante più semplice tra le ricette per fare i ghiaccioli fatti in casa e che vi darà la sicurezza di creare un prodotto originale, davvero difficile da trovare al supermercato, è quella che prevede la realizzazione dei ghiaccioli con le tisane, gli infusi o i che più vi piacciono. Basterà solamente una tazza di acqua e una bustina della vostra bevanda calda preferita. Una volta preparata la tisana o l’ infuso, fate raffreddare completamente, versate negli stampini aggiungete lo stecchino di legno e mettete in congelatore per quattro ore almeno.

Vi sono piaciute le ricette per i ghiaccioli fatti in casa? Allora date un’occhiata anche alla Ricetta dei Ghiaccioli all’Anguria e alla nostra piccola guida per relaizzare il Gelato senza Gelatiera!

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *