Attualità

Distinguere un falso allarmismo da una news fondata, soprattutto quando si parla di alimentazione, non è facile: i nostri social network pullulano ogni giorno di nuovi cibi miracolosi e studi scientifici che ci esortano a consumare alcune tipologie di alimenti e ad evitarne altre. Gli articoli raccolti in questa sezione hanno lo scopo di approfondire le notizie più rilevanti che riguardano la nutrizione, il cibo e il suo impatto su salute umana e ambiente. “Andare in fondo” alla notizia, verificare un fatto o un’affermazione rivolgendoci a fonti ufficiali, o autorevoli, restano per noi capisaldi di un solido e imprescindibile metodo giornalistico.
riapertura pizzerie

Ripartire dopo il coronavirus: la voce a 5 pizzaioli sulla riapertura

  Nonostante l’incertezza per il futuro e le numerose difficoltà, la tanta diffidenza e la paura, molte attività hanno deciso di rialzare le saracinesche con speranza e, soprattutto, impegno. Tra di loro ci sono le pizzerie a cui gli italiani sono particolarmente affezionati, sia per la pizza che è a tutti gli effetti un patrimonio

Fase 2 riapertura locali intervista Resta

Leopoldo Resta, AD di CIRFOOD Retail: “per la ristorazione è un anno orribile, ma le persone torneranno nei ristoranti come prima”

  Era il 20 febbraio scorso quando, a pochi giorni dal lockdown, inaugurava in piazza 25 Aprile a Milano il flagship di Kalamaro Piadinaro, ultima apertura di CIRFOOD Retail, la società interamente dedicata all’ambito commerciale-retail, gestita al 100% da CIRFOOD che si occupa di ristorazione organizzata. Da allora, i piani sono dunque cambiati da un

fase 2 digitalizzazione ristorazione

Digitalizzazione nella ristorazione: gli strumenti che potrebbero favorire la ripartenza

  Da sempre, all’idea di una crisi è associata la possibilità di innescare un cambiamento. Spesso, è forzato e non è detto che porti a un miglioramento della condizione di partenza, ma è raro che una realtà travolta da crisi, per l’appunto, si ritrovi alla fine esattamente dove era partita. Ciò sta accadendo anche con

Riapertura dei ristoranti

Riapertura dei ristoranti: come pesa la crisi sul territorio e quali soluzioni per ripartire? Intervista al vicedirettore di FIPE

  Dopo quasi tre mesi di chiusura forzata a causa dell’emergenza Coronavirus, la riapertura dei ristoranti presenta difficoltà notevoli per gli operatori del settore. Partendo da una situazione di grande crisi, dalla quale tutti vorrebbero uscire rapidamente, sono molte le questioni da affrontare, in tema di sicurezza, gestione del lavoro e sostegno da parte del

#iostoconiristoratori, la solidarietà digitale delle start up per aiutare bar e ristoranti

  La consegna della cena a domicilio, il “take away” e anche i menù digitali stanno diventando la nuova “normalità” della ristorazione in Italia, nonché elementi cruciali per la ripartenza delle imprese del settore. In questi mesi, moltissime realtà in tutta la Penisola si sono trovate “obbligate” a innovare la propria attività, versostimolate a una

Come riaprire? I dubbi e le priorità della Rete della ristorazione italiana per il settore

  La ristorazione ha bisogno di ripartire, è vero, ma non tutti i ristoranti hanno fretta di aprire. Restano ancora molte, infatti, le incognite sulle misure di distanziamento sociale, sicurezza e salute che preoccupano gli imprenditori del settore, che, sebbene sia ora possibile far ripartire l’attività, chiedono maggiore chiarezza e un supporto in più. Ne

coronavirus e agroalimentare

L’impatto del Covid-19 sul settore agroalimentare: quali sono le conseguenze?

  L’emergenza Covid-19 ha travolto tutti i settori dell’economia, compreso quello dell’agroalimentare. Se è vero che, infatti, le aziende che operano nel settore non si sono mai fermate e che gli acquisti nella GDO e nei negozi di prossimità è cresciuta, sono molti però gli ambiti in cui già si possono contare i danni. Basti

spesa quarantena

Spesa alimentare in quarantena: la rivincita dei negozi di quartiere e dei prodotti locali

  L’emergenza ha modificato le attività quotidiane, il lavoro, gli affetti. Sono cambiati gli aperitivi e il modo di vivere la socialità, ma anche quello di fare la spesa. Ci siamo abituati, o quasi, a fare la fila distanziati, a utilizzare i guanti e le mascherine e, nel frattempo, abbiamo iniziato anche a modificare quello

iniziative-solidali

Dalla Spesa all’Arancia “sospesa”: le iniziative solidali ai tempi dell’emergenza

  L’emergenza causata dalla pandemia da Coronavirus ha avuto un pesante impatto sulle vite delle persone in tutto il mondo, e ciascuno ne percepisce le conseguenze nella propria quotidianità. C’è chi infatti, anche in Italia, si trova in una situazione particolarmente complessa: le molte persone rimaste senza lavoro, chi si trovava già in difficoltà, chi

vegan part time

Vegan part time: in cosa consiste questa nuova tendenza alimentare?

  Il vegan part time è una tendenza alimentare piuttosto recente, che si è diffusa progressivamente negli ultimi 5-6 anni, anche grazie ad alcune star che la seguono e l’hanno promossa. Questo stile alimentare si presenta come una sorta di mediazione tra il veganesimo radicale e un’alimentazione varia, due modalità che però non si fondono,

agricolutra simbiotica

Agricoltura simbiotica: perché è considerata la nuova frontiera della sostenibilità?

  L’agricoltura simbiotica rappresenta un passo avanti significativo nel segno dell’ambiente e della qualità, nell’ambito dei metodi di produzione alimentare. Com’è noto, l’attenzione per questi temi è sempre più alta, e lo stesso vale per le conseguenze ecologiche di ciò che arriva sulle nostre tavole. Nel contesto attuale, questa forma di coltivazione “collaborativa” nei confronti

coronavirus vitamina d

La Vitamina D potrebbe aumentare la resistenza al COVID-19? L’ipotesi dell’Università di Torino

Nei giorni scorsi, l’Università degli Studi di Torino ha diffuso un documento sugli effetti antinfettivi della vitamina D e il suo possibile – sottolineiamo possibile – ruolo preventivo e terapeutico nella gestione della pandemia da COVID-19. L’ipotesi, elaborata da Giancarlo Isaia, Docente di Geriatria e Presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, ed Enzo Medico, Professore

agricoltura rigenerativa

Agricoltura rigenerativa: per cosa si distingue e quali sono i suoi vantaggi?

  La teorizzazione e la pratica dell’agricoltura rigenerativa si inseriscono nella crescente attenzione per la produzione alimentare rispettosa dell’ambiente, che incontra sempre più il favore dei consumatori. Alla base di questa impostazione, infatti, c’è l’idea che l’opera umana debba inserirsi armonicamente e positivamente negli equilibri naturali, senza sfruttare la natura e, anzi, operando per recuperare

modi di dire sul cibo

Dire, fare, mangiare: proverbi e modi di dire sul cibo e cosa significano

“Gli italiani mangiano sempre e, quando non lo fanno, parlano di cibo”. Non ricordo chi sia l’autore della frase, ma chiunque l’abbia detta ci ha visto lungo sulle abitudini alimentari e lessicali del nostro Paese. In effetti, secondo un recente sondaggio condotto per conto della Coca-Cola Italia su un campione di oltre 1500 volontari, il

Le difficoltà di un settore che resiste: parlano i ristoratori milanesi

  Il nuovo Coronavirus sta flagellando l’economia di molte attività commerciali, specialmente quelle della ristorazione, e in una città come Milano che fonda gran parte dei suoi introiti su questo settore, la situazione appare più critica che mai.  Una fotografia attuale vede un netto e importante calo per tutto il settore della ristorazione, e l’ultimo

Coronavirus e spreco alimentare

Coronavirus, boom di vendite nei supermercati: il rischio è lo spreco alimentare

  Le immagini degli scaffali vuoti in alcuni supermercati del Nord Italia, ma non solo, sono state pubblicate su molti giornali, online e offline, nei giorni immediatamente successivi alla scoperta dei primi casi in Italia di Covid-19, la malattia causata dal nuovo Coronavirus. Alle prime preoccupanti notizie sulla diffusione del contagio in Lombardia e Veneto,

Plastic tax in Italia: cosa prevede e che effetti avrà?

  Dopo mesi di polemiche e correttivi, che hanno portato al definitivo rinvio, la plastic tax vedrà la luce a luglio 2020. L’obiettivo principale di questa imposta sugli oggetti monouso – almeno in linea di principio – dovrebbe essere la conversione del sistema produttivo e delle abitudini quotidiane, verso materiali e stili di vita dal

politica agricola comune

Cosa prevede il futuro della politica agricola comune dell’UE?

  In tutta l’Unione Europea ci sono circa 10 milioni di aziende agricole, nelle quali lavorano 22 milioni di persone. La politica agricola comune (PAC) sostiene gli agricoltori europei, contribuisce alla tutela delle zone rurali e delle tradizioni alimentari e culinarie, e garantisce la sicurezza alimentare. Dalla sua creazione, si è spesso evoluta per rispondere

allevamento suini

Allevamento dei suini e nuove norme sulla trasparenza: cosa cambia e perché?

In ambito alimentare, da tempo l’allevamento dei suini è al centro dell’attenzione e delle polemiche, specialmente in merito alla sicurezza e al benessere dei capi allevati per la produzione di carne di maiale. Di recente – anche per rispondere a un target di consumatori sempre più attenti e informati – il Ministero delle Politiche agricole