Viaggiare, bere, mangiare

Una rubrica che rappresenta un vero e proprio viaggio attraverso le migliori, le più gustose mete del turismo enogastronomico italiano e non solo. Una guida molto utile per chi ama viaggiare all’insegna del bere e mangiar bene, andando in esplorazione verso mete e regioni che offrono prelibatezze culinarie per veri intenditori. Se non sapete dove andare il weekend e cosa fare durante le vacanze, ecco quali sono secondo noi i migliori eventi, festival, ristoranti, cantine, birrifici, aziende agroalimentari e luoghi di produzione dove assaggiare i migliori prodotti tipici, sempre di qualità, e dove scoprire le lavorazioni più disparate.
Ristoranti in quota

8 indirizzi da non perdere per mangiare in alta quota

  Chi l’ha detto che in montagna si va soltanto d’inverno? Le maestose vette italiane sono appaganti in qualunque stagione dell’anno, anche in estate, percorrendo trekking arditi o lunghe e dolci passeggiate, soprattutto se l’obiettivo è raggiungere uno dei validi ristoranti in quota. Oggi, tra un sentiero e un dislivello di centinaia di metri, andiamo

Via Francigena eccellenze alimentari

Via Francigena, un cammino tra le eccellenze alimentari italiane

  La Via Francigena è uno dei più antichi e battuti percorsi di pellegrinaggio, che dalla cittadina inglese di Canterbury conduce fino a Roma. Si tratta di una rete di percorsi d’epoca medievale, le cui prime tracce storiche riconducono addirittura al IX secolo. Nonostante non esista un vero e proprio tracciato, sono ben note le

Dove mangiare il pesto a Genova

Dove mangiare il pesto a Genova e dintorni: 6 trattorie e locali da provare (secondo noi)

  Il pesto genovese è uno dei condimenti più noti e diffusi della tradizione enogastronomica italiana. Il profumo intenso di basilico e il colore verde vivo sono i suoi principali tratti caratteristici, che ne fanno un simbolo di mediterraneità. Prodotto della tradizione ligure, al punto da essere incluso nel registro dei PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali)

Brodetto marchigiano Fano

Il tour del brodetto marchigiano, da Fano a San Benedetto

  Per il mio trentesimo compleanno, a dicembre, dovevo andare in Libano. Poi mi hanno annullato il volo e così ho rimediato organizzando un tour del brodetto da Fano a San Benedetto, nelle Marche. Ma incredibilmente è stato tutt’altro che un ripiego: si è rivelato un viaggio straordinario, tra vecchie trattorie surreali, atmosfere d’altri tempi,

Viaggi indimenticabili nel mondo

Viaggiare… mangiando: alcuni dei viaggi più indimenticabili in giro per il mondo

  Cosa sarebbe l’uomo senza il viaggio? Quell’eccitazione che scintilla dentro di noi ancor prima di partire quando, mappamondo tra le mani, sogniamo di mete lontane che ci piacerebbe raggiungere. Forse in capo al mondo, forse dove vive la nostra amata che non vediamo da troppo, o ancora in quei luoghi di cui i nostri

Dove mangiare nell'entroterra romagnolo

Tra borghi e sapori autentici: dove mangiare nell’entroterra romagnolo (secondo noi)

  La Romagna è terra di tradizioni e di sapori che sono espressione sincera della sua cultura: dalla vocazione marittima della riviera alle radici rurali delle campagne e dei colli, dov’è forte l’impronta contadina. Proprio qui vogliamo portarvi oggi, in quell’entroterra romagnolo, culla di specialità e piatti che ben rispecchiano il carattere sanguigno del suo

250 grammi pizzeria

Quando la chimica incontra la pizza: l’impasto ad alta idratazione di 250 grammi

  Pasta sottile al centro, dove si concentra un generoso cuore di sapori e di colori, e bordo rigonfio, con lo strato esterno leggermente croccante e l’interno sorprendentemente morbido: sono alcune dei tratti distintivi della pizza napoletana. Uno stile che sta spopolando negli ultimi anni e che ha conquistato anche il riconoscimento Unesco, con l’inserimento,

cotoletta a milano

Dove mangiare la cotoletta alla milanese a Milano (e non solo)

  Spesso più persone mi hanno detto che, se fossi un piatto, sarei una cotoletta! In effetti l’origine milanese c’è (sono una delle poche superstiti ad avere una famiglia originaria di Milano da generazioni) e la passione per questo piatto anche, tant’è che quando ero piccola avevano chiamato mia mamma dall’asilo per dirle che mi

il gusto della nebbia

Il Gusto della Nebbia: il ristorante che propone l’autentica cucina di Chongqing, la città della nebbia

  La Cina è un mondo talmente grande che la sua cucina varia tantissimo da una regione all’altra. Come ad esempio tra Zhejiang, provincia di cui è originaria Giulia Dong e di cui vi avevamo già parlato a proposito della cucina casalinga (molto più leggera e molto meno piccante), e Chongqing, la città della nebbia,

Vino a domicilio Milano

11 enoteche dove ordinare vino a domicilio a Milano

  La quarantena sta volgendo al termine, ma come si sa, gli ultimi passi di ogni percorso sono sempre i più difficili e delicati, quelli in cui non bisogna mollare. Durante questo complicato periodo, ci si è dovuti reinventare e la forma più artistica di ognuno è venuta fuori, soprattutto cimentandosi ai fornelli con ricette

dove mangiare a malaga

Dove mangiare a Malaga: i migliori locali (secondo noi)

  Prendiamo oggi il volo verso una terra baciata da un sole generoso, tanto da valerle l’appellativo di Costa del Sol, e della sua città di riferimento: Malaga. Ambita meta turistica, soprattutto per le sue spiagge e per la movida notturna, è anche ricca di locali e di ristoranti dove assaporare sia le specialità della

mangiare in nuova zelanda

Tra isola del Nord e isola del Sud: cosa e dove mangiare in Nuova Zelanda

  Con l’articolo di oggi, vogliamo condurvi in un viaggio gastronomico “a testa in giù sul mappamondo”: parliamo, infatti, della Nuova Zelanda. Una terra lontana, abitata da un popolo che integra in perfetta armonia la cultura anglosassone con quella dei Maori, i primi abitanti di questo luogo. Ne risulta una fusione di culture, che si

cocktail più instagrammati

I 10 Cocktail più famosi di Instagram

  Spiaggia, ombrellone, un libro in una mano e un mojito nell’altra. Chi può dire che questa non sia l’immagine della perfetta vacanza a base di relax? Tolti gli astemi e coloro che non apprezzano il genere, infatti, i fan delle vacanze golose, oltre che per assaggiare piatti e manicaretti tradizionali, girano il mondo per

dama rossa modena

La Dama Rossa Modena, tradizione emiliana in versione gluten free

  A Modena c’è un locale che nasce da una storia di passione e resilienza: si chiama La Dama Rossa e, dal 2014 a oggi, ha saputo crescere coniugando la buona tradizione gastronomica emiliana al mondo del gluten free. Protagonisti di questa storia sono Raffaella D’Inverno e Simone Cardinali: trentaduenni di San Felice sul Panaro

ristorante vun milano

Vun di Andrea Aprea, il ristorante con due stelle Michelin a Milano

  A Milano, i ristoranti nascono come funghi a fine estate: oggi ce n’è uno e il giorno dopo viene sostituito da un altro. La città, come più volte detto, è ormai diventata la capitale gastronomica d’Italia, nonché capoluogo della regione che detiene il primato in fatto di stelle Michelin con ben 62 ristoranti stellati.

Cocido madrileño, huevos e torrijas: cosa mangiare a Madrid

  Nel cuore della Spagna c’è la sua capitale Madrid, una città vibrante e animata, meta di turismo nazionale e internazionale. Il suo fascino è merito dei maestosi palazzi, delle larghe ed eleganti strade, e del saliscendi dei vicoli, delle chiese e dei grandi parchi, ma anche dei musei, della scena culturale e, ovviamente, della

Ristorante Iyo Aalto a Milano, le due anime di Claudio Liu

   Quando si dice “Iyo” viene in mente solo una cosa, e cioè IYO Taste Experience, l’unico ristorante giapponese ad avere una stella Michelin in Italia, a Milano. Appassionati di cucina del Sol Levante, quindi, questo è un indirizzo imperdibile per voi. Se di insegne pseudo-nipponiche ne vedete in continuazione, beh, dimenticatele e preparatevi ad

mangiare parma e provincia

Dove mangiare tra Parma e provincia: i nostri consigli

  Se l’Emilia-Romagna può essere considerata a pieno titolo patria del mangiar bene, Parma e la bassa parmense ne rappresentano un indiscusso fiore all’occhiello. Non a caso proprio Parma ha ottenuto, nel dicembre 2015, il riconoscimento Unesco di “Città Creativa per la gastronomia”. Ma è l’intero territorio parmense a essere una vera e propria miniera

Dove mangiare tra Lodi e Cremona: i nostri consigli

  Ci troviamo nella parte sud della Lombardia, in piena Pianura Padana: un territorio caratterizzato da campi a perdita d’occhio, risaie ed estese coltivazioni di mais, e dalla presenza di tre corsi d’acqua importanti come il Lambro, l’Adda e il Po, che segna il confine con la vicina Emilia-Romagna. Qui la tradizione contadina, legata all’agricoltura