Topinambur ricette

Ricette con il Topinambur: 4 spunti per portare in tavola il tubero della salute

Luca Sessa

Il Topinambur, un tubero ricco di benefici, è chiamato anche “rapa tedesca” o “carciofo di Gerusalemme”. Considerato adatto ai diabetici, si può consumare sia crudo che cotto, e fa parte dei cosiddetti “tuberi della salute” assieme alla patata dolce e la manioca.

Quella del topinambur è una pianta perenne, la cui fioritura avviene alla fine dell’estate, ed è inoltre caratterizzata da fiori di colore giallo oro di grande bellezza. Sono due le varietà: la bianca precoce disponibile già da fine agosto e quella di colore bordeaux che si trova da ottobre fino all’inizio della primavera. Oggi vi proponiamo alcune ricette con il tambur per permettervi di scoprire e sperimentare questo ingrediente.

In cucina con il Topinambur: 4 ricette per sperimentare questo ingrediente

Risotto al Topinambur

Risotto al topinambur

Ingredienti

  • 240 g di Riso Carnaroli
  • 1 l di brodo vegetale
  • 3 Topinambur
  • 1 Scalogno
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine
  1. Sbucciare e affettare i topinambur, poi rosolarli in padella con 3 cucchiai di olio extravergine, per circa dieci minuti.
  2. In una pentola versare due cucchiai di olio extravergine e lo scalogno precedentemente tritato al coltello, lasciandolo imbiondire.
  3. Versare il riso e tostarlo, aggiungere il brodo, un mestolo alla volta, e cuocere a fiamma media. A metà cottura aggiungere il topinambur e continuare a versare, se necessario, altro brodo.
  4. Portare il riso a cottura, mantecare con l’olio extravergine, aggiustare con sale e pepe e servire.

Purè di Topinambur

Purè di topinambur

Ingredienti

  • 500 g di Topinambur
  • 300 g di Patate
  • Brodo vegetale
  • Olio extravergine
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata
  • Timo
  1. Pelare i topinambur e le patate, tagliarli a pezzi grosso e lessare il tutto per 25 minuti in un litro di brodo vegetale. Scolare e tenere da parte il brodo. Passare le verdure allo schiacciapatate, versare in una pentola e aggiungere due decilitri di brodo, amalgamando il tutto sul fuoco, a fiamma bassa.
  2. Condire il purè con un filo di olio extravergine a crudo, il pepe nero macinato fresco, una grattugiata di noce moscata e completare con un po’ di timo fresco. Servire immediatamente.

Topinambur fritti

Topinambur fritti

Ingredienti

  • 2 Topinambur
  • Olio di semi di arachide
  • Sale
  • Pepe
  1. Lavare il topinambur con una spazzola per pulire la buccia esterna. Tagliarlo a fette molto sottili. In una padella dai bordi alti (o anche in un Wok), scaldare una abbondante quantità di olio.
  2. Immergere le fettine di topinambur e cuocere per pochi minuti, fino a quando saranno dorate e croccanti. Scolare, far asciugare su carta da cucina e condire con sale e pepe.

Topinambur al forno

Topinambur al forno

Ingredienti

  • 2 Topinambur
  • Parmigiano
  • Sale
  • Pepe
  1. Lavare il topinambur con una spazzola per pulire la buccia esterna. Tagliarlo a fette molto sottili.
  2. Adagiare le fettine di topinambur su una teglia rivestita con carta da forno.
  3. Cuocere in forno a 200 °C per 7 minuti, o in alternativa a 180 °C in modalità “ventilato” per ottenere una maggiore croccantezza.
  4. Spolverare con un pizzico di sale, uno di pepe nero e completare con il parmigiano grattugiato.

Se le ricette a base di topinambur vi hanno incuriosito, vi consigliamo di leggere i nostri post su un altro tubero, la patata, ed in particolare questo che contiene i segreti per preparare degli imbattibili gnocchi!

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi