petto-di-pollo-ripieno-con-salsa-di-uva-bianca

Petto di pollo ripieno con salsa d’uva bianca

samoa
Quando l'ho preparato la prima volta la quantità era più che sufficiente per tre persone, ma io e il Capitano lo abbiamo spazzolato tutto da soli: davvero gustoso!
5 da 2 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Carne
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Incidere il petto di pollo in senso orizzontale, formando così una tasca, e lasciarlo in infusione nel bicchiere di marsala per circa un'ora, girandolo ogni quarto d'ora.
  • Dividere a metà gli acini d'uva e con l'aiuto di uno stuzzicadenti privarli dei semi.
  • Mettere a bagno in poco latte la fetta di pane privata della crosta e tagliata a tocchetti.
  • Preparare il ripieno: tritare nel mixer il prosciutto cotto con il Parmigiano, il prezzemolo, la salvia, il rosmarino, mezzo spicchio d'aglio, la fetta del pane ben strizzata e 5 o 6 chicchi d'uva.
  • Con questo composto si farcirà il petto di pollo che poi andrà cucito e legato.
  • In una casseruola dal fondo spesso far imbiondire uno spicchio d'aglio con la salvia, il rosmarino e il peperoncino (non troppo) e rosolarvi bene il petto di pollo farcito. Sfumare col vino bianco e cuocerlo a fuoco dolce con la pentola coperta per 30 - 40 minuti, girandolo di tanto in tanto.
  • Dieci minuti prima del termine della cottura aggiungere gli acini d'uva.
  • Quando il petto di pollo sarà cotto andrà tolto dal sughetto di cottura e lasciato raffreddare, per poi essere tagliato a fettine prima di essere servito.
  • Il sugo andrà invece frullato col pimer a immersione, dopo aver tolto l'aglio, e fatto ritirare se ancora troppo liquido, finché non avrà preso la consistenza di una salsa.
  • Servire il petto tagliato a fettine con la sua salsetta e i pinoli tostati per qualche secondo in un padellino antiaderente.