Crostata rustica con porri, carciofi e gamberetti

LauraSardegna
Buona sia calda che fredda, rustica e raffinata allo stesso tempo. Potete servirla come antipasto o secondo.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pane, pizze e focacce
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Per la pasta

Per il ripieno

Istruzioni
 

  • Preparate la pasta per la crostata, lavorando velocemente gli ingredienti. Coprite con pellicola trasparente e mettete in frigo per 30 minuti.
  • Lavate e sgusciate i gamberetti; rosolateli con metà dell'olio e del burro, 1 spicchio d'aglio tritato; spruzzate con un po' di vino bianco o cognac, e lasciate sfumare. Salate leggermente e pepate e fate cuocere per pochi minuti.
  • Mondate e lavate i porri e carciofi, tagliate i porri a rondelle sottili e i carciofi a fette sottili.
  • Ponete in una padella il restante olio e burro, l'aglio tritato e rosolateli, aggiungete 2 cucchiai d'acqua calda, salate e pepate, fate intenerire. Spolverizzate di prezzemolo.
  • Infarinate il tavolo e stendete la pasta e fate un disco più grande della teglia. Coprite con la pasta una teglia imburrata o con carta forno, punzecchiate la base della pasta con una forchetta.
  • Aggiungete ai porri e carciofi 12 code di gamberetti, 4 code tenetele a parte per la decorazione, insieme ad alcune fette di carciofi.
  • Sbattete le uova con la panna o ricotta, 1 pizzico di sale e 1 di noce moscata. Amalgamatelo ai porri, carciofi e gamberetti, delicatamente.
  • Versate il composto sopra la pasta livellate bene, richiudete i bordi della crostata all'interno.
  • Decorate con i gamberetti e carciofi, qualche fiocchetto di burro qua e là.
  • Ponete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti o fino a quando diventa dorata.
  • Tirate la crostata rustica dal forno e lasciate intiepidire.
  • Servitela a fette con un buon vino bianco sardo o italiano.