Biscotti sardi papassinos

LauraSardegna
Biscotti tradizionali sardi che si preparavano per la festa di tutti i santi ed il Natale. Oggi si preparano in ogni occasione. Nei vari paesi si chiamano papassinos, papassinas, popassinos o pabassinos, che deriva da papassa, popassa, pabassa, cioè uva passa.
Nessuna valutazione
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Dolci e Dessert
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Per i biscotti

Per la glassa

Istruzioni
 

  • Preparate una normale pasta frolla. Aggiungete alla farina prima gli ingredienti liquidi, lavorate gli ingredienti, poi gli altri, per ultimi lo strutto liquefatto e il lievito. Amalgamate bene il composto. Lasciate riposare.
  • Riprendete la pasta e stendetela, ottenendo una sfoglia alta circa 1 centimetro.
  • Ritagliate i papassini con una formina a rombo.
  • Metteteli su una teglia con carta forno e infornateli a 180° fino a quando diventano leggermente dorati.
  • Cotti tutti i biscotti, preparate la glassa con lo zucchero a velo e il liquore d'anice, con una spatola coprite la parte superiore dei biscotti e decorate con i confettini colorati.
  • Lasciate asciugare o asciugateli nel forno caldo, ma spento.
  • Lasciateli raffreddare e servite.

Note

Conservateli in una scatola di latta.