Menu pesce natale

Menu di Natale: ricette della tradizione a base di pesce

Ilaria De Lillo

Anche a Natale vince la tradizione. Nonostante la cucina gourmet ci inviti a sperimentare nuove tendenze, dalla cucina molecolare alla cucina orientale, ciò che stuzzica di più l’appetito e unisce la famiglia a tavola è il menu tradizionale a base di pesce. La sera della vigilia non solo è di rito gustare ricette della cultura gastronomica nazionale con varie portate che non appesantiscano, ma anche presentare a tavola piatti salutari e belli da vedere. Quindi non c’è niente di meglio che invitare parenti e amici per condividere insieme un menu di Natale a base di pesce azzurro, frutti di mare, o pesce di fiume, per ricordare i bei momenti dell’infanzia, quando le nostre nonne ci viziavano con tante squisitezze e ci svelavano i trucchi del mestiere ai fornelli. Ovviamente non tralasceremo anche un doveroso tocco di creatività e personalizzazione, ecco i consigli di Lina Sannino, Chef CIR food, per il cenone di Natale: un menu a base di pesce ispirato alla tradizione italiana.

Menu di Natale a base di Pesce: ricette tradizionali in tavola

Zuppa di Fagioli, Zenzero e Frutti di Mare

Zuppa fagioli cozze

Il freddo della notte di Natale si apprezza maggiormente se vissuto nel calore della casa, in famiglia, davanti alle luci del Presepe e dell’albero, mangiando una gustosa zuppa bollente. La nostra ricetta a base di fagioli, zenzero e frutti di mare ha tutti gli ingredienti che servono per iniziare a banchettare il giorno della vigilia. Possiamo considerarla un antipasto nutriente, ideale per scaldarsi a tavola, da mangiare in abbinamento a un buon calice di Vermentino, oppure come primo piatto. La varietà di fagioli impiegata è quella coco, ideale per le minestre e le zuppe grazie alla sua pasta farinosa, la buccia sottile e il sapore di arachidi. Si sposa perfettamente con il gusto piccante dello zenzero e la sapidità dei frutti di mare. Richiede una lauta scarpetta!

Spaghetti Bacon, Pomodoro e Gamberi

Il bis di primi previsto in questo banchetto fa incontrare carne e pesce: la ricetta a sorpresa è un tripudio di colori e fa brillare occhi e papille gustative. Piatto super goloso e allo stesso tempo raffinato: si lessano gli spaghetti cotti al dente e poi si amalgamano al sugo con i gamberi e il bacon, preparato a parte con abbondanti erbette aromatiche. È un’alternativa alla solita carbonara e da tradizione unisce la delicatezza del pesce al sapore godurioso del bacon, che dona quella sfumatura di fumo perfetta per accompagnare i gamberi. Una carbonara di mare regale e in perfetto clima natalizio che esige un vino altrettanto importante: brindate con un calice di Chardonnay, vellutato, sapido e cremoso.

Cono di Filetto di Orata alle Mandorle

Questa ricetta della tradizione non fa rimpiangere salmone, tartufo e caviale. La semplicità, leggerezza e raffinatezza dell’orata con le mandorle e i pistacchi farà ricredere quanti ritengono questo pesce un piatto noioso e poco creativo. Prevede una preparazione interessante che se da un lato rispecchia la tradizione nostrana, dall’altro richiama ricette d’alta cucina francese. E nel cuore dell’orata c’è anche un piccolo segreto che i vostri ospiti scopriranno lentamente: un ripieno di verdurine alla julienne saltate in padella. L’aroma del vino e la croccantezza del crumble di mandorle e pistacchi si uniscono al sapore delle verdure in un cono di bontà. Un secondo perfetto per le grandi occasioni.

Semifreddo al Torrone

Semifreddo al torrone

Non si tratta di un dessert a base di pesce ma un ingrediente preso dal mare e importante per legare tutti gli altri c’è: la colla di pesce. Il semifreddo al torrone è un classico del menu natalizio che non solo non può mancare a tavola, ma è sempre molto apprezzato da grandi e piccini. Per renderlo cremoso e abbastanza morbido per poter affogare con il cucchiaino nella base è fondamentale lavorare bene gli elementi che la compongono: prima montate le uova e lo zucchero e la farina; poi delicatamente unite il latte e mescolate il tutto sul fuoco anche dopo l’ebollizione. Con una spolverata di zucchero a velo, ammorbidito nel Maraschino, risulterà un dolce al cucchiaio davvero invitante.

Il semifreddo al torrone è di tradizione nel menu natalizio, piace a tutti ed è una golosità raffinata. Ma c’è un dolce per cui i più piccoli fanno pazzie, anzi, esiste un intero menu di Natale completamente dedicato ai bambini. Così li premierete con un doppio regalo. Nella vostra famiglia qual è invece il menu della tradizione a Natale?

Ilaria De Lillo

Nata a Foggia, vive a lavora a Bologna. Per il Giornale del Cibo scrive di approfondimenti, eventi e scuola di cucina. Il suo piatto preferito sono le polpette al marsala di nonna Francesca, perché “più che un piatto sono un correlativo oggettivo di montaliana memoria: il profumo di casa, le chiacchiere con papà, la dolcezza di mamma che prepara da mangiare, le risate con mia sorella e i cugini. Insomma, un tripudio di ricordi ed emozioni a tavola”. Per lei in cucina non possono mancare gli ospiti, “altrimenti per chi cucino?”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *