Muffin e cupcake: quali sono le differenze e come prepararli?

Monica Face
3

Indice

     

    Benché i dolci italiani non abbiano niente da invidiare a quelli d’oltralpe, ci sono diverse ricette, in particolare di origine anglosassone, che stanno spopolando nelle pasticcerie nostrane. La Red Velvet, i pancake, la cheesecake, i muffin, solo per citarne alcuni, sono diventati talmente popolari in Italia che sempre di più sono le persone che si cimentano a farli in casa. Oggi vogliamo soffermarci, in particolare, sulla differenza tra muffin e cupcake e scoprire quali sono i trucchi per realizzarli al meglio.

    muffin

    Elena Veselova/shutterstock.com

    Differenza tra muffin e cupcake e trucchi per realizzarli

    Apparentemente simili tra loro, muffin e cupcake sono in realtà molto diversi per forma,  dimensione e preparazione. I primi, nati in Inghilterra, nascono come recupero del pane raffermo, ammorbidito e condito con cioccolato, zucchero o frutta, per trasformarsi, in seguito, in dolcetti lievitati abbastanza grandi e dalla caratteristica forma a funghetto, molto apprezzati per la colazione. I cupcake, al contrario, nascono negli Stati Uniti e prendono il nome dalla parola cup, ossia tazza, perché originariamente venivano cotti in piccole tazze. Sono più piccoli rispetto ai muffin e hanno una superficie piatta, decorata con creme colorate, glasse aromatizzate o semplicemente con panna montata. Proprio la presenza di questo “cappello” li rende più adatti a un dopo pasto o una merenda pomeridiana. Vediamo ora quali sono le differenze tra muffin e cupcake, durante tutte le fasi della lavorazione.

    L’impasto

    Dimenticate fruste elettriche o planetarie: per prepare i muffin basteranno un paio di ciotole. Non dovrete far altro che lavorare nella prima gli ingredienti secchi, ossia farina, zucchero e lievito; successivamente, nella seconda, verserete i liquidi e gli umidi, quali uova, yogurt, latte o burro fuso. I due composti andranno, infine, uniti un po’ alla volta, fino a ottenere una pastella consistente. L’ultimo suggerimento in merito alla fase dell’impasto, è quello di usare rigorosamente gli ingredienti a temperatura ambiente.

    Anche per fare i cupcake non è indispensabile avere una planetaria ma in questo caso la prima cosa da fare è lavorare il burro con la frusta fino a renderlo cremoso, per poi unire lo zucchero continuando a  mescolare. A questo punto, si aggiungono tutti gli ingredienti secchi: farina, lievito e, se la ricetta lo prevede, il cacao. Infine, si aggiungono i liquidi, come latte o panna e, per ultimo, gli aromi in base alla ricetta che state preparando.

    impasto per muffin

    Vladimir Iakovenko/shutterstock.com

    I pirottini 

    La prima volta che ho provato a fare dei muffin mi sono venuti tutti sbilenchi, storti e con la superficie spaccata. Insomma, un vero disastro. Il motivo era che avevo scelto dei pirottini di carta troppo leggeri per mantenere l’impasto in forma durante la cottura.

    Ecco perché, se scegliete i contenitori in carta, è importante metterli all’interno di un sostegno, come la tipica teglia per muffin. In alternativa, potete scegliere i contenitori in alluminio usa e getta che vanno imburrati e infarinati e che dovranno essere tolti prima della presentazione.

    Molto carini sono anche i pirottini in silicone per alimenti, solitamente molto colorati, adatti sia per muffin che per cupcake: dovrete solo avere l’accortezza di imburrarli prima di inserire l’impasto e lavarli accuratamente dopo la cottura.

    Riguardo alla forma, quando preparate i muffin, ricordate di riempire il contenitore fino ai tre quarti del pirottino: non di più perché, durante la cottura, crescono molto e l’impasto perderebbe forma; ma neanche troppo di meno, perchè altrimenti non riuscireste ad ottenere la classica forma “a funghetto”. Per i cupcake dovete invece mettere meno impasto, arrivando a non più di metà, proprio per farli venire più bassi e piatti. Il mio consiglio è, infine, quello di usare dei pirottini di carta molto colorata che andrà a fare il paio con la decorazione dei “cappelli” alti e decorati, tipici appunto dei cupcake.

    La cottura

    Che stiate preparando muffin o cupcake, l’accortezza da seguire è sempre la stessa: infornare immediatamente. Altrettanto importante è partire con un forno già caldo, in modo che, una volta infornati, la lievitazione possa attivarsi subito. Il tempo di cottura varia tra i 20 e i 25 minuti. Per essere certi della riuscita della cottura potete comunque ricorrere alla vecchia tecnica dello stuzzicadenti: vi basterà inserirlo all’interno e se, una volta tirato fuori, il bastoncino sarà asciutto, significa che è arrivato il momento di toglierli dal forno e lasciarli raffreddare.

    La decorazione

    Mentre per i muffin, una volta cotti, occorrerà solo aspettare che si siano raffreddati a temperatura ambiente prima di eliminare i pirottini ed essere serviti, per i cupcake dovrete prevedere una ulteriore fase di lavorazione, ossia quella della decorazione, che può essere fatta con la glassa, con la crema al burro o semplicemente con la panna montata, arricchita con zuccherini colorati. È fondamentale che questa fase avvenga con gli impasti completamente freddi: se iniziaste a decorarli quando sono ancora tiepidi correreste il rischio di trovarvi delle colature inestetiche.

    Muffin: una ricetta di stagione

    Vi avevamo già dato diverse variazioni sul tema dei muffin; questa volta l’idea è di presentare un dolcetto a base di zucca, per poi suggerirvi anche delle ricette sui cupcake.

    Muffin zucca e cannella

    muffin alla zucca

    Brent Hofacker/shutterstock.com

    Cotta con zucchero e cannella, la zucca conferisce a questi muffin un colore e un sapore davvero unici. Ecco come prepararla.

    Ingredienti per 12-14 muffin

    • 300 g di zucca
    • 200 g di farina 00
    • mezza bustina di lievito per dolci
    • 1 stecca di cannella
    • 70 g di burro
    • 150 g di zucchero di canna
    • 2 uova
    • mezzo bicchiere di acqua

    Procedimento

    1. Per prima cosa, private la zucca della buccia, tagliatela in dadini e mettetela a cuocere in una pentola con un po’ d’acqua e la stecca di cannella: coprite e fate cuocere a fuoco lento. Quando si sarà ammorbidita, togliete il coperchio, eliminate la cannella e schiacciatela con una forchetta, continuando la cottura fino a quando non avrete ottenuto una purea. Fatela raffreddare bene.
    2. A parte, fondete il burro a bagnomaria e lasciatelo stemperare. Unitevi le uova, mescolate e, da ultimo, aggiungete la zucca. Setacciate la farina con il lievito, unite lo zucchero e aggiungete tutto al composto, mescolando fino ad amalgamare il tutto. Sistemate l’impasto nei pirottini di carta, riempendoli fino a due terzi e posizionateli nella teglia per muffin.
    3. Portate il forno alla temperatura di 180 °C e cuocete i muffin per 15-20 minuti. Fate la prova stecchino per controllarne la cottura. Una volta pronti, estraeteli dal forno e fateli raffreddare prima di servirli.

    Cupcake: due golose ricette

    Ora che abbiamo visto quali sono le differenze fondamentali con muffin, scopriamo due suggerimenti per realizzare dei bellissimi cupcake.

    Cupcake al limone

    cupcake al limone

    Marharyta Kovalenko/shutterstock.com

    Adoro i dolci al limone, come questi piccoli cupcake: una morbida base che ben si accosta con la spuma dal gusto fresco.

    Ingredienti per 14-16 cupcake

    Per i cupcake

    • 150 g di burro
    • 160 g di zucchero
    • 3 uova
    • 225 g di farina
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 1 limone

    Per la spuma al limone

    • 300 g di zucchero a velo
    • 70 g di burro
    • 1 limone

    Procedimento

    1. Iniziate il procedimento dei cupcake al limone montando il burro con lo zucchero. Una volta ottenuta una crema morbida, aggiungete le uova e mescolate. Lavate accuratamente il limone, grattugiate la buccia cercando di evitare di prendere la parte bianca. Spremete il succo e versatelo al composto.
    2. Setacciate la farina con il lievito, unitevi la scorza grattuggiata del limone e mescolate; quindi, unite tutto all’impasto. Versate l’impasto dei cupcakes nei pirottini di carta riempendoli fino a metà. Portate il forno alla temperatura di 180 °C e fate cuocere per circa 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
    3. Nel frattempo occupatevi della spuma al limone. In una ciotola capiente, montate il burro con una frusta elettrica, fino a ottenere una crema. Unite la scorzetta di limone, anche in questo caso grattugiata, e un cucchiaio di succo di limone. Mescolate e incorporate lo zucchero a velo, continuando a girare fino a ottenere un impasto liscio e compatto. Inseritelo in una sac à poche e, quando i cupcake saranno completamente freddi, decorateli con la spuma al limone.

    Cupcake al cioccolato con spuma al caffè

    cupcake al cioccolato e caffè

    5 second studio/shutterstock.com

    Niente di meglio che terminare una cena tra amici con un dolcetto e, meglio ancora, se quest’ultimo è a base di caffè. Ecco come realizzare questi golosi cupcake.

    Ingredienti per 6-8 cupcake

    • 1 uovo
    • 125 g di zucchero
    • 70 g di burro fuso
    • 100 ml di latte
    • 35 ml di caffè
    • 200 g di farina
    • 30 g di cacao
    • mezza bustina di lievito per dolci

    Per la copertura

    • 250 g di mascarpone
    • 70 g di zucchero a velo
    • 20 ml di caffè

    Procedimento

    1. Lavorate l’uovo con lo zucchero; a parte, fate fondere il burro e unitelo, mescolando e aggiungendo anche il latte e il caffè. Setacciate la farina, il cacao e il lievito, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Versate l’impasto nei pirottini di carta riempiendoli a metà. Portate il forno alla temperatura di 180 °C e infornate per circa 20 minuti.
    2. Lasciate raffreddare completamente. Nel frattempo occupatevi della decorazione: lavorate il mascarpone con lo zucchero a velo e, quando il composto sarà omogeneo, versate il caffè continuando a mescolare. Inserite la spuma in una sac a poche e decorate i cupcake solo quando saranno completamente freddi. Conservate in frigo fino al momento di servire.

     

    Conoscevate le differenze tra muffin e cupcake? Avete mai provato a farli in casa? Quale versione preferite? Scriveteci nei commenti e fateci sapere.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *