come scegliere la misura della teglia

Come scegliere la misura della teglia in base al numero di persone

Monica Face
2

Indice

     

    Qualche giorno fa, preparando una focaccia, mi sono resa conto che nella ricetta che stavo seguendo non era indicata la dimensione della teglia. Non sapevo se fosse il caso di prenderne una grande e una piccola oppure due medie… Capita anche a voi? Spesso poi succede che la ricetta che stiamo leggendo indichi le dosi per 4 persone. Ma noi siamo in sei e allora le aumentiamo un po’: come adattare la quantità di ingredienti alla grandezza di uno stampo? E quando fate una torta, avete le idee ben chiare su che diametro deve avere la teglia in base al numero degli invitati? Dopo avervi dato suggerimenti per farcire i dolci con crema pasticcera e chantilly e avervi dato qualche trucco per la pastafrolla perfetta, oggi vorrei provare a fare un po’ di chiarezza su come scegliere la misura della teglia in base al numero di persone.

    Teglie da forno: quale  forma e quale materiale scegliere?

    teglia con cerniera

    Quando entro in un negozio di casalinghi che vende teglie per il forno mi si illuminano gli occhi: avete mai visto quante ce ne sono? Le dimensioni, le forme, le diversità di materiali: dal classico stampo a cerniera a quelle a forma di cuore, di numero o di animali, fino alle più moderne in silicone. Cosa cambia nella scelta? Ovviamente, se pensate di preparare un pan di spagna, l’ideale sarebbe scegliere una forma rettangolare o tonda, perché più facile da tagliare. Se preferite, invece, fare una ciambella o una chiffon cake, potete sbizzarrirvi con gli stampi di forme diverse. Tenete presente, però, che la diversità di materiale inciderà anche sulla cottura. Le teglie in silicone richiedono tempi leggermente più lunghi rispetto a quelle in metallo, che trattengono calore e cuociono più in fretta.

    Come scegliere la misura della teglia per una torta

    Ci siamo messe all’opera e stiamo facendo una torta: la prima cosa che dobbiamo chiederci è: per quante persone? Ovviamente molto dipende anche dal tipo di torta, dall’altezza, se va tagliata e farcita, o se gli ospiti sono adulti o bambini. E anche se gli invitati sono più o meno golosi!

    Ipotizziamo di voler fare una torta di compleanno per 12 persone. La teglia che dovrete usare è di 24 cm, non meno. Se poi volete star sicuri che ne avanzi un pezzetto da mangiare il giorno dopo, scegliete uno stampo leggermente più grande.

    teglie da forno tonde

    In generale, tenete presente questo schema per regolarvi se usate teglie rotonde:

    • Una teglia del diametro di 17 cm è per 6 persone
    • Una teglia del diametro di 20 cm è per 8 persone
    • Una teglia del diametro di 22 cm è per 10 persone
    • Una teglia del diametro di 24 cm è per 12 persone
    • Una teglia del diametro di 26 cm è per 14 persone
    • Una teglia del diametro di 28 cm è per 16 persone.

    Cosa succede se sbagliamo misura?

    Ero alle prime armi in cucina e volendo fare un pan di spagna seguii precisamente le dosi che mi avevano consigliato, ma scelsi di infornarlo in una teglia rettangolare troppo grande: il composto risultò basso e, di conseguenza, divenne biscottato. Decisi di tagliarlo in pezzi e tuffarlo nel caffelatte del giorno successivo, e dovetti ricominciare da capo.

    Sbagliare la misura della teglia porta a questo: una teglia troppo grande compromette la crescita e la cottura del dolce. Al contrario, scegliendone una troppo piccola, la torta potrebbe crescere troppo e non avere, a un certo punto, il sostegno laterale, con il rischio di fuoriuscire dallo stampo, collassare al centro o bruciarsi.

    Per questo stesso motivo è importante anche tenere conto dell’altezza della teglia. Solitamente gli stampi per dolci sono alti 6 cm ma, se doveste sceglierne una più bassa, valutate se non sia il caso di aumentare leggermente la dimensione della stessa.

    stampo in silicone

    Ecco perché, anche nel caso degli stampi rettangolari, è importante verificare le dimensioni rispetto al numero di persone. Ad esempio, se state seguendo una ricetta per un pandispagna che vi indica 8-10 persone, sappiate che dovrete utilizzare come minimo una teglia da 20×18.

    In generale per gli stampi rettangolari, tenete presente che:

    • Una teglia di 18×15 cm è per 6 persone
    • Una teglia di 20×16 cm è per 8 persone
    • Una teglia di 22×17 cm è per 10 persone
    • Una teglia di 26×20 cm è per 14 persone
    • Una teglia di 28×22 cm è per 16 persone.

    Teglia per lasagne: scegliere il tegame giusto per i piatti salati

    teglia per lasagne

    Finora ci siamo soffermati prevalentemente sui dolci, ma lo stesso problema sulla grandezza delle teglie si presenta anche se dobbiamo preparare un primo piatto, come lasagne o pasta al forno. Come scegliere la giusta dimensione? Ovviamente, rispetto al dolce, che di solito prevede porzioni più contenute, la teglia dovrà essere leggermente più grande. Anche in questo caso la prima cosa da domandarsi è: per quante persone? Se siete in 6, abbondate leggermente scegliendo una dimensione da 8, per far contento il vostro ospite che sicuramente vorrà un bis. Se poi siete dei gran mangioni, vi suggeriamo di preparare il “ruoto” di scorta, così da essere sicuri di non sbagliare: ciò che  avanza potrà essere congelato in porzioni più piccole e scongelato al momento del bisogno.

    Se non vedete l’ora di mettervi all’opera per organizzare il compleanno di vostro figlio, vi suggeriamo di dare uno sguardo al nostro ricettario, dove troverete idee e suggerimenti per realizzare e farcire torte gustose.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi