Cenone Capodanno

Cenone di Capodanno: Il Giro del Mondo in 4 portate

Adriana Angelieri

Non c’è lingua, razza o religione che tenga: il Gran Cenone di Capodanno è un evento atteso in tutto il mondo. E quest’anno per festeggiare, il Giornale del Cibo ha deciso di preparare un menù a base di pietanze tradizionali di alcuni paesi del mondo. Purtroppo, il numero di portate in una cena sono limitate, quindi, abbiamo potuto selezionare solo alcune ricette, ma non disperate, non mancherà di certo l’occasione per presentarvi altre gustose delizie forestiere.

Cenone di Capodanno: 5 idee per un 2016 multiculturale

Antipasto Franco-Russo

insalata russa

Comincia il nostro viaggio in giro fra le varie portate tradizionali del mondo e ci prepariamo al gran cenone facendo la prima tappa in Russia, dove a Capodanno in tutte le tavole non possono assolutamente mancare le insalate: la classica insalata russa, l’insalata di aringhe e barbabietola e una particolare insalata di mele e patate. E adesso facciamo un salto in Francia e dove non è capodanno senza le paradisiache ostriche allo champagne che insieme alle burrose lumache ripiene di beurre d’escargots.

Prima entrée a suon di Samba!

Couscous frutti di mare

 

Pronti per la prima entrée, si comincia a sentire il ritmo della samba perché ci troviamo in Brasile e a tavola arriva un colorato e profumato cous cous di frutti di mare e latte di cocco. Latte di cocco, avete sentito bene, un ingrediente molto utilizzato nella cucina “brasileira”. Questo piatto, in particolare, è una delle portate principali della cena di Capodanno dell’entroterra brasiliano, dove si balla tutta la notte e si festeggia in maniche corte per via del clima estivo.

 

Per contorno: lenticchie che non si sa mai!

E rimanendo in clima da maniche corte e musica, passiamo in Messico dove, come in Italia, le lenticchie sono di buon auspicio! Ed ecco che ci aspetta una succulenta zuppa a base di questo ricchissimo e preziosissimo legume la cui forma somiglia tanto a quella di una monetina, ed è per questo che porta fortuna e quindi, bisogna mangiarne il più possibile!!

Zuppa di lenticchie 

Secondo piatto: Tacchino con Cranberry jelly

A questo punto non ci resta che saltare su un aereo e volare fino in Canada per gustare un meraviglioso tacchino ripieno di vari tipi di carne, spezie, castagne, piatto che va assolutamente accompagnato con una gelatina di mirtilli, la famosa: Cranberry jelly.

 

Dolce: Christmas Pudding per chiudere in bellezza

Christmas Pudding

Siamo al dolce, riprendete in mano il piumino perché si torna in Europa e precisamente nel Regno Unito per chiudere in bellezza con il tradizionale Christmas Pudding, un tipico dolce al cucchiaio composto da ingredienti quali: uva passa nera, uva sultanina, prugne secche, buccia d’arancia candita, buccia di limone candito, mandorle, cannella, di pepe giamaicano, noce moscata e zenzero in polvere.
Se siete sopravvissuti al pranzo di Natale, non esitate a farvi ispirare da questo nostro giro del mondo all’insegna delle tradizioni culinarie. E se poi volete anche sorprendere i vostri ospiti rimanendo in tema internazionale, date un’occhiata a questa lista di frasi per brindare.

È inutile dirvi che in una buona cena non deve assolutamente mancare il buon vino, quindi pensateci bene prima di decidere quali vini scegliere e per rendere ancora più confortevole la serata prendete spunto da questi nostri consigli per apparecchiare la tavola.
Godetevela e fateci sapere com’è andato il vostro Cenone di Capodanno. Prosit!

Adriana Angelieri

Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi