tacchino-ripieno

Tacchino ripieno

Dario Pierazzuoli
Il tacchino ha origini molto antiche, infatti era apprezzato sia da greci e romani poi scomparve poco dopo e riapparve in Europa solo dopo la scoperta dell'America. Esistono tantissime ricette del tacchino ripieno, perché proprio per storicità del piatto il ripieno era ripieno dei prodotti disponibili a quel tempo e quindi in ogni zona differente si è personalizzato il ripieno passando dal classico con il pane e gli aromi naturali, a cipolle, salsiccia, salvia e castagne fino alla nostra ricetta un po' più particolare e ricercata.
Nessuna valutazione
Preparazione 1 min
Cottura 2 min
Tempo totale 6 min
Portata Carne
Cucina USA
Porzioni 10 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Preparate il tacchino, svuotato, lavato e passato alla fiamma.
  • Ricopritelo con le fette di pancetta.
  • Preparate un soffritto con meta' parte di burro, cipolla, carota e sedano tritati, unite il fegato del tacchino, salate e fate rosolare. Aggiungete il tartufo a scaglie e il brandy.
  • Passate il sugo al setaccio e farcite il tacchino, dopodiché cucitelo bene.
  • Adagiatelo sulla placca del forno facendolo andare prima a fuoco vivo e poi moderato, sempre bagnandolo con burro e brodo.
  • Dopo 2 ore di cottura servitelo con patate novelle.