Alessia Rossi

È nata vicino a Bologna, ma dopo l'università si è trasferita a Torino per due anni, dove ha frequentato la Scuola Holden. Adesso è tornata a casa e lavora come ghost e web writer. Non ha molta pazienza in cucina, a parte per i dolci, che adora preparare insieme alla madre: ciambelle, plumcake e torte della nonna non hanno segreti per lei. Sta imparando a tirare la sfoglia come una vera azdora (o almeno, ci prova).
olio di oliva di brisighella

Quali sono le caratteristiche dell’Olio di Brisighella DOP?

  Quando pensiamo all’olio di oliva, subito la nostra mente va alle grandi distese di olivi in Liguria, oppure ai panorami caldi e soleggiati del sud Italia, come quelli abruzzesi, pugliesi o calabresi, per non parlare poi dei suggestivi paesaggi della Toscana e del Lazio… Eppure, oltre a questi, in Emilia-Romagna esiste anche un luogo

asiago dop

Asiago DOP: un formaggio dalla storia millenaria

  “Il formaggio costituisce, con il pane e il vino, la trinità della tavola europea”: come dare torto a queste parole di Michel Tournier, famoso scrittore francese? Ma ancora più della Francia, l’Italia vanta di oltre quattrocento tipi di formaggi diversi, tutte grandissime eccellenze con alle spalle storie antiche che raccontano di tradizioni secolari, di

Torrone di bagnara IGP

Torrone di Bagnara: l’unico torrone con l’IGP

  Possono quattro ingredienti semplici come zucchero, miele, albume e frutta secca creare qualcosa di assolutamente unico e sfaccettato, che si è tramandato nei secoli e ha conquistato tutta la penisola? La risposta è sì, se si tratta del torrone: duro o morbido, con le nocciole o con le mandorle, a forma di “torronfetta o

gnocco fritto emiliano

Paese che vai, gnocco che trovi: ecco tutte le varianti dello gnocco fritto

    Rettangolare, a rombo o circolare. Poco più piccolo del palmo di una mano, oppure grande quanto un piatto. Un altro indizio? L’inconfondibile colore dorato dovuto dalla frittura. Ebbene sì, stiamo parlando proprio dello gnocco fritto – o forse dovremmo dire “del” gnocco fritto, sfidando qualunque regola grammaticale – che tra le colline e

bonèt piemontese

Bonèt piemontese: il dolce con tanto di cappello

  Esistono ricette che, più di altre, riescono a unire sapientemente ingredienti semplici ma di alta qualità trasformandoli in qualcosa di unico ed eccezionale, destinato a diventare il simbolo di una regione. Tra questi, c’è il bonèt (o bunèt), uno dei più antichi dolci della tradizione dolciaria piemontese, che, grazie al suo sapore irresistibile e

Castelmagno DOP: il re dei formaggi italiani

  Vi avevamo già parlato della ricchezza di sapori, storia e tradizioni che possiamo trovare dentro un solo prodotto, come nel caso del Pecorino sardo DOP. Adesso però, in questo viaggio alla scoperta delle eccellenze nostrane, ci spostiamo più a nord, tra i verdi pascoli piemontesi… Perciò, se vi dico risotti, gnocchi, polenta o flan,

Castagne e marroni: conoscete tutte le differenze?

  Lo scricchiolio delle foglie secche sotto le scarpe, le chiome degli alberi che s’infiammano di giallo e di rosso, il piacere di camminare nei centri delle città gustandosi un cartoccio di caldarroste fumanti, che riscaldano gli animi dai primi freddi… questi sono alcuni dei piaceri irrinunciabili dell’autunno, non trovate? E oggi vogliamo parlarvi proprio

mortadella di bologna igp

Mortadella di Bologna IGP: il salume rosa che piace a tutti

Alcuni prodotti gastronomici, più di altri, mettono d’accordo tutti, anche i bambini. Anzi, hanno conquistato a tal punto i cuori degli italiani (e non solo!) che li troviamo in formati e versioni differenti e usati in tantissimi piatti: insomma, possiamo dire che si trasformano in veri e propri brand. Perciò, se vi dico che si

La schia della laguna: il gamberetto grigio che conquista

  Se ogni città d’Italia dovesse scegliere un prodotto per raccontare l’intera storia di un patrimonio gastronomico locale ricchissimo, quale sarebbe? Pensate a Napoli, Bologna, oppure Palermo, Firenze, o Torino: come si fa a scegliere? Be’, Venezia, insieme ad altre cinque città europee, ha dovuto farlo in occasione del progetto “Slow Food-CE: Culture, Heritage, Identity,

tortellini o cappelletti

Emilia vs. Romagna: tortellini o cappelletti?

Tradizioni antiche che uniscono realtà e leggenda, sapori semplici e al tempo stesso ricercati, e grandi piatti che si contendono il primato: stiamo parlando dell’Emilia-Romagna che, forse più di ogni altra in Italia, è la regione eletta della pasta fresca ripiena, tirata col mattarello dalle sapienti mani delle sfogline. Proprio quel minuscolo trattino che divide,

montasio dop

Il Montasio: il formaggio alpino con la DOP

    Tantissimi prodotti gastronomici del nostro bel paese sono dei veri e propri tesori, che racchiudono dentro di sé una quantità di storia, di sapori e di valori nutritivi che neanche immaginiamo. È il caso del Montasio DOP, un formaggio dall’indiscussa ricchezza, tanto da essere utilizzato come ingrediente da molti chef per le loro

cappellacci di zucca

Cappellacci di zucca ferraresi: la pasta ripiena con l’IGP

    Alcune eccellenze alimentari sono delle dichiarazioni d’amore per un territorio, per la sua storia e per i suoi meravigliosi prodotti. Come nel caso dei cappellacci di zucca ferraresi: al primo sguardo, questi scrigni di pasta ripiena richiamano subito alla mente i colori caldi e accesi dell’autunno e, assaggiandoli, sprigionano una complessità di sapori

nocciola piemonte igp

L’eccellenza “tonda e gentile”: la Nocciola piemontese IGP

    La Gianduia, i Baci di dama, i Brutti ma Buoni, e il torrone: lo so, avete già l’acquolina in bocca. Non siamo cattivi, ve li abbiamo citati per una ragione: sapete cos’hanno in comune questi meravigliosi prodotti dolciari che, da sempre, accompagnano le nostre merende o i momenti di festa con il loro

Come si mangia il sushi? Il galateo in 14 utilissime “regole”

      Nigiri, maki, chirashi e temaki. Non vi basterà conoscere i diversi nomi della cucina giapponese per essere considerati dei veri sushi lover. E nemmeno dire di frequentare sushi bar e ristoranti kaiten-sushi ogni settimana vi permetterà di fare bella figura. Quello che, invece, dovete assolutamente sapere per stupire i vostri commensali durante

wasabi

Caratteristiche e usi del wasabi, la salsa verde giapponese

    Vi ricordate la vostra prima volta in un ristorante giapponese? Io sì, molto bene. Ricordo che, accanto al roll, ci avevano servito un misterioso composto verde, dal sapore forte e dall’odore penetrante: non avevo mai visto niente di simile. Curiosa, ne ho preso un intero cucchiaino, l’ho assaggiato e… vi lascio immaginare il

gelati anni 90

Gli indimenticabili gelati anni ‘90

      “I’m a Barbie girl in a Barbie world, life in plastic, it’s fantastic…”: quanti di voi ricordano Barbie Girl degli Aqua e la stanno già canticchiando? E come dimenticare Wannabe delle mitiche Spice Girls, o film come Titanic, Pulp Fiction, il Grande Lebowski? O ancora, la giacca di jeans, le maxi-zeppe o

cioccolato senza tracce frutta a guscio

Cioccolato senza tracce di frutta a guscio: ecco la lista

  Mandorle, nocciole, noci, anacardi, pistacchi: sono moltissime le proprietà della frutta secca, grazie ai suoi acidi grassi benefici e al suo ottimo apporto energetico. Ma non per tutti quanti queste piccole bontà col guscio sono sinonimo di salute. Infatti, in Italia, secondo un’indagine proposta da GFK Food&Bev nel 2016, sarebbero circa 984 mila le

Ajiaco, talames e ropa vieja: cosa mangiare a Cuba

    Dove l’Oceano Atlantico, il Golfo del Messico e il Mar dei Caraibi si sfiorano. Sotto gli Stati Uniti e le Bahamas, sopra le isole Cayman, la Giamaica e Haiti, a est del Messico: ecco le coordinate per Cuba, l’isola più grande dei Caraibi. Spiagge bianche come lo zucchero, campi di tabacco, odore di

cosa mangiare a lisbona

Bacalhau, sardinhas e pastéis de nata: cosa mangiare a Lisbona

    È colorata, frizzante, dal fascino decadente. È il paese degli azulejos, le famose piastrelle di ceramica smaltate e decorate con grafiche diverse, che ricoprono le facciate degli edifici. È anche la capitale europea più a Occidente (isole escluse) e l’unica che si affaccia sull’Atlantico. Avete capito di quale città stiamo parlando? Di Lisbona,