Dal fruttivendolo di fiducia, sui banchi del supermercato, ormai le patate dolci si trovano ovunque ma l’unico timore che ci viene ogni volta che le troviamo è: come le cucino?

Le patate dolci, chiamate anche patate americane o batate, sono delle radici tuberose dal sapore molto simile alle patate nostrane ma appunto, come dice il nome, più dolci. Un mix di sapori che ricorda la delicatezza della zucca e la cremosità delle castagne, per questo sono molto versatili in cucina. Dall’antipasto al dessert, possono essere l’ingrediente principale di un intero menù usando diverse cotture, consistenze ed abbinamenti con i cibi. Conosciamo meglio, allora le patate dolci, con ricette e proprietà benefiche.

Tutto quello che c’è da sapere sulle patate dolci

patate dolci

Le proprietà benefiche

Dall’America al Giappone passando per l’Europa, le informazioni sulle proprietà nutrizionali delle patate dolci hanno fatto il giro del mondo. Un super food dal sapore leggero ma con caratteristiche che lo rendono un vero alleato per la salute dell’intero organismo.

In Giappone le patate dolci vengono mangiate crude per abbassare il diabete poiché sono ricche di carotenoidi che riducono l’indice glicemico. L’estratto della buccia viene invece utilizzato per diminuire i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Non dimentichiamoci poi di menzionare le vitamine che rendono questo alimento davvero straordinario: la Vitamina C e la Vitamina A, antiossidanti. Inoltre, le patate dolci hanno un basso apporto calorico e sono note per il loro elevato quantitativo di potassio, maggiore anche rispetto alle banane.

Patate vs Patate dolci

Le differenze tra le patate tradizionali e le patate dolci sono molte, pur essendo tutte e due alimenti sani e salutari. Innanzitutto non appartengono alla stessa famiglia: le patate tradizionali fanno parte delle Solanacee, le patate dolci invece appartengono alle Convolvulaceae. Di entrambe ne esistono diversi colori, da quelle arancio a quelle viola, con consistenze diverse. Le patate dolci hanno un sentore zuccherino perché contengono sette volte più zucchero rispetto a quelle tradizionali ma allo stesso tempo hanno un indice glicemico più basso. Non c’è un alimento migliore dell’altro, sono entrambi necessari per mantenere il benessere fisico.

Come cuocere le patate dolci

patate dolci ricette

Le tecniche per cuocere le patate dolci sono molte, noi ve le elenchiamo qui di seguito:

  • al forno: si possono cucinare sia intere, avvolte in carta da forno oppure a tocchettini condite con un goccio di olio e un pizzico di sale. I tempi di cottura variano dai 30/35 minuti per i tocchetti, ai 40/45 minuti intere, sempre a 180°.
  • Al microonde: ricordatevi di bucare con una forchetta l’intera superficie delle patate dolci, poi avvolgetele in un foglio di carta da forno inumidito e all’interno di un piatto fatele cuocere per 15 minuti alla massima potenza.
  • In acqua: potete lessare le patate dolci in acqua, i tempi di cottura variano secondo le dimensioni dell’alimento ma di solito non sono minori ai 40 minuti.
  • In pentola a pressione; per questo tipo di cottura i tempi vengono dimezzati infatti dovete calcolare 20 minuti dal fischio della pentola.

Patate dolci: ricette

Le patate dolci, oltre ad essere ottime alleate per la salute sono anche un ingrediente versatile da poter utilizzare in cucina senza stancarsi mai di provare ricette nuove. Dall’antipasto al dolce, la fantasia può variare continuamente, grazie alla polpa dal sapore neutro, infatti, le patate dolci possono essere impiegate sia per ricette salate che dolci.

Un menù completo con le patate dolci

Sembra un gioco vero? Servire un menù completo con le patate dolci invece è un’idea alternativa che incuriosirà da subito i vostri commensali. Iniziamo dall’antipasto, che ne dite di alcune barchette di patate dolci con gorgonzola ? Il procedimento è semplice: lavate per bene le patate, tagliatele a metà con tutta la buccia, conditele con olio e sale e fatele cuocere in forno a 200° gradi per 30 minuti, a questo punto copritele con uno strato di gorgonzola. Insieme potreste servire una crostata di zucchine e patate dolci, tagliata a cubetti come un finger food.

Passiamo poi al primo piatto, rivisitiamo i classici gnocchi di patate con l’aggiunta di alcune patate dolci in questo modo sarà anche più semplice formare l’impasto in quanto le patate dolci donano maggior elasticità e compattezza per il loro alto contenuto di amido.
Per secondo non può mancare la tortilla di patate però con le patate dolci, si realizza esattamente come la ricetta tradizionale ma le patate normali vengono sostituite completamente da quelle dolci alle quali viene aggiunta una punta in più di sale e aromi.
Il contorno ed il dolce vi consigliamo due ricette speciali, da provare assolutamente:

Chips di patate dolci alla liquirizia

chips patate dolci

Ingredienti

Procedimento

  1. Lavare ed asciugare le patate dolci
  2. Togliere la buccia con un pelapatate
  3. Tagliare le patate dolci sottilmente con una mandolina
  4. Scaldare l’olio di semi in una pentola alta e fare cuocere una manciata di patate per volta per circa 273 minuti
  5. Scolare le patate su della carta assorbente per togliere l’olio in eccesso
  6. Versare le patate ormai fritte in una ciotola e spolverizzare con liquirizia e sale

Muffin di patate dolci

muffin patate dolci

Ingredienti

  • 500 g patate dolci
  • 80 g di olio di semi
  • 180 g di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 150 g farina di mandorle
  • 250 g farina 00
  • 100 ml di acqua
  • 1 bustina di lievito
  • 80 g di gocce di cioccolato
  • cannella

Procedimento

  1. Togliere la buccia alle patate e tagliarle a dadini, sbollentare le patate in acqua bollente
  2. Mettere le patate in una ciotola, unire olio ed acqua e frullare il tutto servendosi di un minipimer.
  3. Aggiungere lo zucchero e la farina, amalgamare uniformemente
  4. Versare il latte per rendere l’impasto più fluido
  5. Unire il lievito, le gocce di cioccolato e la cannella
  6. Distribuire l’impasto in dei pirottini e cuocere a 180° per 15/20 minuti

Siete rimasti colpiti dalle patate dolci, le loro proprietà e ricette? Provate ad inventare nuove idee a casa sempre abbinando le patate dolci a verdura e frutta di stagione!

 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata