torte estive

Crostata di frutta, sbriciolata e semifreddo: ecco le torte dell’estate

Monica Face
2

Indice

     

    Ve l’avevo già detto nel mio articolo sulle torte gelato che l’estate è la mia stagione: un po’ perchè l’adoro, un po’ perché c’è il mio compleanno. Come potevo allora non sbizzarrirmi nel creare delle torte estive? Dopo avervi dato dei suggerimenti sui dolci estivi, dunque, non mi resta che completare il menù estivo con tre ricette di torte.

    Torte estive: tre ricette gustose

    La mia preferita è sempre stata la crostata di crema e frutta, ma devo dire che non disdegno il semifreddo ai tre gusti. Infallibile, infine, la sbriciolata senza cottura, se proprio non avete voglia di accendere i fornelli.

    Semifreddo ai tre gusti su base croccante

    Sembra lunga la preparazione di questo dolce, per via dei tre gusti, ma vi posso assicurare che ne vale la pena.

    Ingredienti per 8 persone

    Per la base croccante

    • 300 g di biscotti
    • 150 g di burro

    Per il semifreddo al cioccolato

    • 175 ml di panna da montare
    • 2 uova
    • 15 g di zucchero a velo
    • 100 g di cioccolato fondente

    Per il semifreddo al pistacchio

    • 175 ml di panna da montare
    • 2 uova
    • 100 g di pistacchi non salati
    • 1 cucchiaio di crema al pistacchio
    • 70 g di zucchero

    Per i semifreddo alla nocciola

    • 175 ml di panna da montare
    • 2 uova
    • 100 g di nocciole
    • 1 cucchiaio di nutella
    • 70 g di zucchero

    Per la glassa

    • 150 g di cioccolato fondente
    • due noci di burro

    Per la decorazione

    • granella di nocciola e pistacchi

    semifreddo tre gusti

    Procedimento

    1. Per prima cosa, sbriciolate finemente i frollini con l’aiuto di un mixer. Se non avete questo accessorio, mettete i biscotti tra due fogli di carta forno e passateci sopra il matterello fino a ridurli quasi in farina.
    2. Mettete i biscotti sbriciolati in una ciotola e aggiungete il burro fuso. Mischiate fino a creare una sorta di poltiglia che potete mettere nella base dello stampo, schiacciandola con la punta delle dita, e coprendo tutta la superficie. Ponete in freezer mentre preparate la crema al cioccolato.
    3. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, aggiungete i tuorli e lo zucchero a velo, amalgamando gli ingredienti. Spegnete il fornello e lasciate riposare.
    4. Nel frattempo, montate gli albumi a neve fermissima, incorporateli al composto di cioccolato, mescolando dal basso verso l’alto. Rimettete sul fuoco per un paio di minuti. Aggiungete la panna liquida e mescolate tutto fino a ottenere un composto simile alla mousse. Spegnete il fornello e versate questa crema sopra alla base croccante, poi rimettete il tutto in freezer.
    5. Tritate le nocciole nel mixer molto finemente, fino a ridurle quasi in farina, versatele in un tegame e passatele sul fuoco con 50 grammi di zucchero e un cucchiaio di nutella per 3/4 minuti. Montate i tuorli con lo zucchero rimanente e aggiungetelo al composto di nocciole, girando spesso. Nel frattempo, montate gli albumi a neve fermissima. Aggiungeteli al composto, mescolando dal basso verso l’alto. In ultimo aggiungete la panna e mescolate bene gli ingredienti. Spegnete, mescolate ancora e versate il composto sopra al cioccolato, che nel frattempo si sarà indurito. Ponete nuovamente in freezer. Eseguite lo stesso procedimento anche per il pistacchio.
    6. Occupatevi della glassa. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e aggiungete il burro. Lasciate intiepidire leggermente, poi togliete dal freezer il semifreddo. Con un mestolo mettete al centro un bel po’ di cioccolato, che inizierà a scivolare verso l’esterno; quindi aggiungetene ancora, ricoprendo tutta la superficie, e lasciatelo scivolare fino ai bordi.
    7. Mettete in freezer fino al momento della consumazione. Al momento di servire, decorate con granella di nocciola e pistacchi.

    Sbirciolata al caffè senza cottura

    sbriciolata al caffè

    La versione estiva della sbriciolata, rivisitata al caffè, ma senza il passaggio in forno. Una torta fresca, da preparare a crudo.

    Ingredienti per 6/8 persone

    • 450 g di biscotti secchi
    • 150/180 g di burro
    • il caffè di una moka da tre
    • 350 g di formaggio spalmabile
    • 300 ml di panna liquida
    • 4 cucchiaini di zucchero semolato
    • 50 g di zucchero a velo

    Procedimento

    1. Per prima cosa, preparate il caffè e versatelo in una ciotola, dolcificandolo con lo zucchero semolato. Tenete da parte fino a far raffreddare. Nel frattempo, prendete in biscotti, andranno benissimo quelli secchi da colazione, e sbriciolateli aiutandovi con un matterello o con una bottiglia di vetro, dopo averli posti tra due strati di carta forno, fino a ridurli in una polvere grossolana. Non è importante che sia troppo fina, anzi se rimane granulosa è anche meglio.
    2. Fate sciogliere il burro a bagnomaria, versatelo sopra ai biscotti e girateli. Sistemate della pellicola trasparente su una tortiera da 22/24 cm, preferibilmente con la cerniera, e versate un po’ più della metà dei biscotti. Con le mani cercate di appiattire il fondo, livellando. Poi coprite e mettete in freezer.
    3. Nel frattempo occupatevi della crema: versate in una ciotola il formaggio, unite lo zucchero a velo, il caffè ormai freddo e mescolate fino a ottenere un composto liscio. Montate la panna fresca e aggiungetela al formaggio un po’ alla volta, girando con un cucchiaio di legno.
    4. Estraete la base e versatevi la crema, livellandola con una spatola. Rivestite la torta con i restanti biscotti sbriciolati e riponete nuovamente in freezer per almeno un’ora. Estraete la sbriciolata senza cottura almeno 15 minuti prima di servire.

    Crostata di crema pasticcera e frutta fresca

    crostata di frutta

    E se proprio non volete rinunciare al profumo del forno? Ecco a voi una bella crostata di frutta fresca, con la base di pasta frolla, farcita con crema pasticcera e decorata con frutta fresca.

    Ingredienti

    per la pasta frolla (per una tortiera da 28/30)

    • 350 g di farina
    • 3 uova
    • 150 g di zucchero
    • 150 g di burro
    • un cucchiaino di bicarbonato

    Per la crema pasticcera

    • 6 tuorli
    • 8 cucchiai di zucchero
    • 80 g di farina
    • 1 litro di latte
    • una o due scorze di limone. In alternativa una stecca di cannella.

    Per la decorazione

    • Frutta fresca a piacere

    Procedimento

    1. Iniziate preparando la pasta frolla: prendete la farina e versatela sulla spianatoia a fontana. Aggiungete lo zucchero, il cucchiaino di bicarbonato, il burro a tocchetti e le uova. Lavorare con la punta delle dita cercando di schiacciare i pezzetti di burro e inglobando le uova all’interno della farina. Quando sia le uova sia il burro saranno ben assorbiti dalla farina, iniziate a lavorare la pasta in maniera più energica, con tutta la mano, per almeno 10 minuti. Una volta che l’impasto sarà liscio, dategli la forma di una palla e avvolgetelo con della carta forno, lasciandolo riposare almeno mezz’ora in frigorifero.
    2. Trascorso il tempo, stendete la pasta frolla con l’aiuto di un matterello, poi posizionatela sulla teglia. Non occorre mettere la carta forno sotto per fare la crostata perchè la pasta frolla è unta e non si attacca. Con i rebbi della forchetta bucherellate la pasta o, se preferite, potete mettere della carta forno con dei fagioli sopra, per evitare che si gonfi. Cuocete in forno caldo a 180° C per 20 minuti. Lasciatela freddare.
    3. Nel frattempo occupatevi della crema. Prendete una pentola capiente e versatevi i tuorli, aggiungete lo zucchero e iniziate a mescolare, per almeno 5 minuti con una frusta elettrica o, in alternativa, con un cucchiaio di legno.
    4. Quando lo zucchero si sarà amalgamato iniziate a mettere la farina un pochino alla volta. Amalgamatela alle uova un cucchiaio per volta. Versate poi il latte a filo e poi aggiungete la scorza di limone e iniziate a cuocere a fuoco basso girando spesso. Dal momento in cui raggiunge il bollore calcolate due minuti, sempre girando. Spegnete e girate ancora per due minuti.
    5. Sformate la base di frolla e posizionate su un piatto da portata. Versatevi la crema, fredda, e livellate. Sbucciate e tagliate la frutta, cercando di alternare i colori. Se utilizzate frutta chiara, come banane o mele, vi suggerisco di strofinarla con un po’ di limone, per evitare che ossidandosi diventi nera. Ponete la torta in frigo fino a 15 minuti prima di servire.

     

    Vi piacciono queste torte estive? Se cercate altri suggerimenti non vi resta che dare uno sguardo al nostro ricettario, dove troverete di sicuro la ricetta che fa per voi.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi