tartufi al cioccolato ricetta

Bianchi, neri o al latte: le ricette per preparare gli irresistibili tartufi di cioccolato

Monica Face
2

    Quando ti assale la voglia di dolce, quando ti chiamano gli amici e ti dicono che passano a trovarti ma non hai nulla di pronto, quando vuoi preparare una merenda diversa per i tuoi figli o semplicemente un goloso fine pasto, da gustare la sera davanti alla tv. Per fare i tartufi al cioccolato non c’è un motivo preciso, perché la verità è che ogni scusa è buona. Queste squisite e piccole palline si preparano velocemente, si possono personalizzare con vari tipi di cioccolato, rivestire di granella di frutta secca, cacao amaro, farina di cocco o praline colorate e, se destinati agli adulti, dare loro una nota in più aggiungendo un pochino di liquore.

    Come avrete capito, oggi vediamo come preparare i tartufi al cioccolato, dandovi più di una ricetta. Poiché non prevedono una cottura, specifichiamo che non sono presenti le uova. Ciò che cambia sono i diversi tipi di cioccolato, partendo da quelli al fondente, per poi passare a quello al latte e bianco, l’interno e le coperture, con cui ci si può sbizzarrire. Ecco quindi sei proposte diverse per gustare la bontà di questi cioccolatini rotondi, tra cui troverete anche due versioni al cocco, una senza lattosio, e per semplificare ancora di più le cose, vi lascio anche un suggerimento per una ricetta con il Bimby®. Pronti a soddisfare la vostra voglia di dolce?

    Tartufi al cioccolato e cocco

    Partiamo da un grande classico dei tartufi! In questa ricetta il cioccolato si mescola alla ricotta e al cacao amaro, mentre l’esterno viene rivestito di farina di cocco, granella di pistacchio, mandorle o nocciole, per creare un’alternanza di sapori e di colori e offrire ai vostri ospiti un po’ di varietà.

    tartufi cioccolato e cocco

    Ildi Papp/shutterstock.com

    Ingredienti per 6-8 persone

    • 200 g di ricotta fresca
    • 100 g di cioccolato al latte
    • 100 g di farina di cocco

    Per decorare

    • q.b. di farina di cocco
    • q.b. di cacao amaro in polvere
    • q.b. di granella di nocciole
    • q.b. di granella di mandorle

    Procedimento

    1. Per prima cosa sistemate la ricotta in un colino e fatela sgocciolare. Dopo aver eliminato tutto il siero in eccesso, mettetela in una capiente ciotola, aggiungete la farina di cocco e mescolate tutto.
    2. Fate fondere il cioccolato al latte, sul fuoco o al microonde, poi versatelo sulla ricotta. Mescolate ancora fino a raggiungere un composto omogeneo e fate rassodare in frigo. Se volete potete anche dividere il composto in due, lasciandone una metà bianca per variare di colore e sapore.
    3. Estraete dal frigo e formate i tartufini: prelevate una quantità pari a una noce e modellatela con le mani, mettendola poi su un piatto. Sistemate in quattro ciotoline la farina di cocco, il cacao amaro e le due granelle e, alternando, fatevi roteare le palline, ottenendo così quattro diverse coperture. Tenete in frigo, estraendo un quarto d’ora prima di servire.

    Tartufi al cioccolato fondente

    Vi avevo già parlato delle diverse caratteristiche del cioccolato. In questo caso, vi consiglio quello extra fondente, al 72% e, se i dolcetti non sono destinati ai più piccoli, potete aggiungere anche un pochino di rum.

    tartufi cioccolato fondente

    NoirChocolate/shutterstock.com

    Ingredienti per 6-8 persone

    • 250 g di cioccolato fondente
    • 150 ml di panna liquida
    • 1 cucchiaio di rum
    • codette di cioccolato

    Procedimento

    1. Sminuzzate il cioccolato fondente in scaglie e mettetelo in una capiente ciotola.
    2. In un pentolino scaldate la panna, senza portarla al bollore. Spegnete e versatela ancora calda direttamente sul cioccolato, che inizierà a fondersi. Mescolate con un cucchiaio di legno, aggiungete il rum e mescolate ancora.
    3. Mettete il composto in frigo per almeno 30 minuti, poi estraetelo e prelevate un cucchiaino, modellato tra le mani per dare la forma di una pallina, fatele rotolare in un ciotolina in cui avrete sistemato le codette di cioccolato e sistematele su un vassoio. Tenete in frigorifero fino a trenta minuti prima di servire.

    Tartufi di cioccolato al latte e nocciole

    Un altro grande classico, in cui i tartufi vengono preparati con il cioccolato al latte e la granella di nocciola. Anche in questo caso, potete personalizzarli aggiungendo la granella di mandorle o pistacchi.

    tartufi cioccolato al latte

    Cattlaya Art/shutterstock.com

    Ingredienti per 4-6 persone

    • 300 g cioccolato al latte
    • 90 g di burro
    • 60 g di zucchero a velo
    • 200 g di nocciole
    • q.b. di cacao amaro in polvere

    Procedimento

    1. In una capiente ciotola mettete il burro morbido e unite lo zucchero: montate il tutto con le fruste.
    2. A parte, fate fondere il cioccolato al latte e fatelo raffreddare per qualche minuto, poi unitelo al burro. Mescolate con un cucchiaio di legno.
    3. Unite la granella di nocciole e mescolate. Lasciate raffreddare per almeno 15 minuti in frigorifero, quindi con un cucchiaino prelevate una piccola quantità e date la forma di una pallina usando le mani.
    4. Sistemate il cacao amaro in una ciotola e fatevi roteare i tartufi, in alternativa potete anche cospargerli di altra granella di nocciola o di praline colorate.

    Tartufi al cioccolato bianco

    Una versione total white non poteva di certo mancare, con il cioccolato bianco, il mascarpone al posto della panna e un tocco di cocco rapè per dare consistenza all’interno e decorare l’esterno.

    tartufi bianchi

    Marcus Z-pics/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 persone

    • 250 g di cioccolato bianco
    • 120 g mascarpone
    • 40 g di cocco rapè + altro per la decorazione

    Procedimento

    1. Fate fondere il cioccolato bianco in un pentolino o nel microonde dentro un contenitore adatto.
    2. Quando sarà sciolto, aggiungete il mascarpone e mescolate accuratamente. Unite anche il cocco rapè e amalgamate.
    3. Riponeteli in frigo per almeno quindici minuti, quindi prelevate una piccola quantità e formate delle palline. Fatele rotolare in altro cocco in modo da rivestire la superficie e sistemateli in un piatto da portata o in un vassoio.
    4. Terminata l’operazione lasciateli in frigo per almeno mezz’ora. Se li avete preparati in anticipo estraeteli quindici minuti prima di servirli.

    Tartufi al cioccolato fondente senza lattosio

    Tutte le versioni di tartufi prevedono una presenza di panna, ricotta o mascarpone, come abbiamo potuto vedere nelle altre ricette. Per chi non volesse però rinunciare alla bontà di questi dolci per particolari esigenze alimentari, può provare questa ricetta in cui si sostituisce la parte grassa con un pochino di olio di oliva e con il latte di mandorla.

    tartufi senza lattosio

    Marcus Z-pics/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 persone

    • 300 g di cioccolato fondente
    • 1 cucchiaino di olio di oliva
    • 100 ml di latte di mandorle
    • 20 g di cacao amaro
    • 50 di granella di mandorle

    Procedimento

    1. Sminuzzate il cioccolato fondente e mettetelo in una capiente ciotola.
    2. In un pentolino scaldate il latte di mandorla senza arrivare al bollore, versatelo sul cioccolato, mescolando, e poi unite l’olio.
    3. Aggiungete la granella di mandorle per dare consistenza al composto, amalgamate e mettete in frigo coperto per almeno 30 minuti.
    4. Estraete e mescolate bene, quindi iniziate a prelevare una piccola parte fino e a modellarla con le mani formando delle palline.
    5. Fate roteare i tartufi nel cacao amaro per decorare, sistematele in un vassoio e tenete in frigo fino a 15 minuti prima di servire.

    Tartufi con il Bimby®

    Se non volete sporcare molte ciotole e avete la possibilità di avvalervi dell’aiuto del Bimby®, ecco ancora una versione molto semplice per realizzare dei tartufi, questa volta con cioccolato fondente e panna dentro, rivestiti con cacao amaro e cocco grattugiato.

    tartufi bimby

    Vladislav Noseek/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 persone

    • 300 g cioccolato fondente
    • 150 ml panna liquida fresca
    • 50 g burro
    • q.b. di cacao amaro in polvere
    • q.b. di cocco grattugiato

    Procedimento

    1. Mettete nel boccale il cioccolato fondente e frullate 10 secondi a velocità 6.
    2. Riunite il tutto sul fondo con l’aiuto della spatola e aggiungete la panna fresca e il burro, quindi fate cuocere per 5 minuti a 70° a velocità 2.
    3. Versate il composto in un contenitore a chiusura ermetica e, una volta raffreddato, sistematelo in frigorifero per almeno 3 ore.
    4. Passato il tempo, con le mani create delle palline della grandezza di una noce e passatele nel cocco grattugiato o nel cacao amaro. Riponete in frigorifero fino al momento di servirli.

     

    Qual è la vostra ricetta preferita dei tartufi al cioccolato? Preferite la versione bianca o quella dark?

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *