sagre luglio

Sagre e feste di luglio: i 10 eventi da non perdere

Jacopo Cavicchioli
2

Indice

     

     

    L’arrivo dell’estate e del caldo infernale vi sta già facendo rimpiangere i freddi mesi invernali? Capiamo benissimo le vostre sofferenze ma non scoraggiatevi, questo è un mese pieno di risorse, e non solo per la frutta e la verdura di stagione. È proprio durante l’estate che, in tutta Italia, si concentrano il maggior numero di sagre ed eventi culinari; da Nord a Sud ogni regione organizza weekend e giornate dedicate alla riscoperta dei prodotti tipici delle varie zone del paese, dai vini ai piatti tradizionali.

    Siete già curiosi di scoprire l’iniziativa più vicina a voi? Andiamo a conoscere insieme le più interessanti sagre di luglio (secondo noi).

    Festa del Vino a Controguerra (TE)

    Il nostro viaggio comincia nel cuore dell’Abruzzo, più precisamente nella famosa “Strada del vino”, terra di vaste colline e uva pregiata; qui il suggestivo centro storico di Controguerra (TE) ospita la “Festa del Vino”, un evento che riscuote da anni un notevole successo e che è giunto ormai alla 21^ edizione. Dal 4 al 7 luglio infatti i visitatori potranno scoprire le pietanze tipiche della zona attraverso degustazioni di ottimi prodotti del territorio, il tutto affiancato dalla presenza di esperti del settore che vi consiglieranno i migliori abbinamenti tra piatti e vini. Un evento imperdibile per tutti gli appassionati delle bollicine nostrane.

    sagra del vino

    Facebook.com/Festa-del-vino-di-Controguerra-556558681120888

    La festa del Gewurztraminer a Termeno sulla Strada del Vino (BZ)

    Rimaniamo in tema beverage ma ci spostiamo in Trentino Alto Adige per l’evento dedicato ad uno dei migliori vini aromatici del mondo, un vero e proprio patrimonio italiano: il Gewurztraminer. L’appuntamento è fissato per il 5 luglio a Termeno sulla Strada del Vino, località trentina che già dal nome trasmette tutta la tradizione vinicola del territorio; dalle 19 le pittoresche vie del centro storico ospiteranno le migliori cantine della zona, aperte fino a notte fonda per offrire la possibilità di degustare i vini e le specialità locali, in un’atmosfera unica arricchita da musica dal vivo.

    Strade di birra a San Vero Milis (OR)

    Il meraviglioso lungomare di Putzu Idu farà da cornice per la 3^ edizione di “Strade di birra”, l’unico festival birrario della Sardegna che il 5, 6 e 7 luglio, ospiterà 12 birrifici indipendenti provenienti da tutta la regione. Durante l’evento potrete gustare, oltre alle 80 diverse tipologie di birre artigianali, 15 street food tra fritture di mare, primi a base di pesce di stagione e piatti di carne; inoltre sarà allestito un mercatino dell’artigianato ricco di espositori e diverse zone musicali in cui si svolgeranno 15 concerti ed un dj set fino a tarda notte.

    Sagra dell’Asparago Pungitopo di Rometta (ME)

    Un appuntamento tradizionale della zona messinese che, dal 2010, coinvolge tutta la comunità di San Cono con l’obiettivo di valorizzare i prodotti del territorio ed in particolare l’asparago pungitopo. Giunta alla sua 10^ edizione, la sagra propone una degustazione di pietanze tipiche realizzate con questa prelibata pianta selvatica, utilizzata in antichità anche per infusi e sciroppi. L’evento, che si terrà il 6 luglio, sarà come sempre un’occasione di festa nella quale si uniscono il buon cibo e spettacoli di musica dal vivo.

    Market sapori di Liguria tra fiori e artigianato a Varedo (MB)

    market sapori varedo

    Facebook.com/QueenMotoclub/?tn-str=k*F

    Proseguiamo il nostro tour di eventi spostandoci in Brianza, dove dal 12 al 14 luglio la città di Varedo ospiterà il “Market Sapori di Liguria tra Fiori e Artigianato”. Si tratta di una rassegna dedicata ai sapori ed alle tradizioni delle terre liguri, dove si incontreranno arte, cucina, artigianato, turismo balneare, culturale ed enogastronomico.
    Oltre alle aziende agricole, con prodotti tipici e locali come vino, pesto, olio, acciughe, ci saranno anche aziende florovivaistiche che presenteranno varietà di fiori e piante aromatiche, il tutto immerso nella splendida cornice della settecentesca Villa Bagatti Valsecchi.

    Sagra degli Strozzapreti a Sticciano Scalo (GR)

    sagra strozzapreti

    simona flamigni/shutterstock.com

    Non poteva mancare nel calendario un evento dedicato a uno dei prodotti più amati della cucina italiana: la pasta. Ci troviamo in Toscana, più precisamente a Sticciano Scalo, dove in due differenti date (12-14 e 19-21 luglio) si svolgerà la Sagra degli Strozzapreti e dei prodotti tipici maremmani, un evento che grazie al successo degli anni precedenti è giunto ormai alla 25^ edizione. I protagonisti principali saranno ovviamente gli Strozzapreti, una pasta tipica della tradizione Maremma Grossetana, che saranno conditi con sughi tipici realizzati dalle sapienti mani delle cuoche di Sticciano. Il menù dell’evento sarà arricchito da altre specialità maremmane come secondi, carni, vini locali, mentre accanto agli stand gastronomici ci sarà un mercatino di prodotti dell’artigianato, un palco per gli spettacoli e spazi verdi.

    Sagra della Pizza Fritta di Schiava (AV)

    pizza fritta

    sayef chaoiachi/shutterstock.com

    Anche quest’anno ritorna, con la 5^ edizione, la Sagra della Pizza Fritta di Schiava, il 13 e 14 luglio. Un evento davvero imperdibile per tutti gli amanti dei fritti e dei panini farciti, dove potrete gustare specialità uniche come la pizza fritta, un prodotto simile allo gnocco fritto emiliano ma realizzato con lo stesso impasto della pizza napoletana e farcito con salumi, mozzarella, broccoli, salsiccia; da non perdere anche la Montanara, una tra le tipologie di pizza fritta più apprezzate in assoluto, che viene farcita con pomodoro San Marzano, basilico e parmigiano reggiano.
    Oltre alla pizza fritta non mancheranno stand dedicati al panino con la porchetta o con la salsiccia, patatine fritte e dolci tipici della zona, il tutto accompagnato da ottime birre alla spina locali.

    Sagra del maialino e della trebbiatura a Camporota di Treia (MC)

    Le tradizioni delle terre marchigiane sono le protagoniste della 32^ Sagra del Maialino e della Trebbiatura di Camporota di Treia. Dal 18 al 21 luglio i volontari della Pro Camporota proporranno un programma ricco di attività: si parte con i tornei di briscola (giovedì 18 ore 21) e di scala 40 (venerdì 19 ore 21), ma l’appuntamento a tavola è previsto allo scoccare della mezzanotte del 19 luglio,quando comincerà la cottura del maialino alla brace, vero protagonista della sagra. Dalle ore 19 del sabato tutti gli stand gastronomici distribuiranno maialino cotto alla brace. Per finire, non mancheranno le serate di ballo, la musica dal vivo e la celebrazione del rito della trebbiatura, una rappresentazione di come si svolgeva nei secoli precedenti e senza le moderne tecnologie la raccolta del grano.

    36^ Sagra del Cinghiale a Montecoronaro (FC)

    tagliatelle cinghiale

    Ci spostiamo verso le terre della Romagna per la Sagra del Cinghiale a Montecoronaro, il 20 e 21 luglio per un evento ormai consolidato nella zona dell’Appennino Tosco-Romagnolo, quella di quest’anno infatti sarà la 36^ edizione.
    Grazie ad i numerosi stand gastronomici presenti, gli amanti delle carne e della buona cucina potranno gustare alcune tra le migliori specialità della zona di cui vi abbiamo già parlato nell’articolo in cui vi suggeriamo cosa mangiare in Romagna. Consigliamo la famosa polenta al ragù di cinghiale, il cinghiale in salmì, la tradizionale grigliata mista o le bistecche di cinghiale.
    L’evento sarà arricchito, inoltre, da numerose attività di intrattenimento come: musica dal vivo, giochi per bambini, mostre mercato e gare sportive. Un weekend all’insegna dei sapori e del divertimento all’aria aperta.

    Sagra della Cipolla Rossa di Tropea (VV)

    sagra della cipolla rossa di tropea

    sagracipollarossa.it

    Non potevamo concludere la nostra carrellata di appuntamenti culinari senza fare un altro salto verso Sud per celebrare un prodotto unico: la cipolla rossa di Tropea. L’evento si svolge il 27 luglio proprio a Tropea, la vera culla di questo prodotto, e sarà un’occasione unica per assaporarlo in diverse varianti. Durante l’occasione, inoltre, sarà possibile gustare deliziose specialità di pesce azzurro della zona.
    Oltre al buon cibo, la sagra propone un mercatino con stand di produttori locali di cipolla, oggetti di artigianato ed altre tipicità, il tutto circondato da un paesaggio, quello di Tropea, tra i più straordinari della nostra penisola.

     

    Anche per questo mese il calendario sarà ricco di eventi, non vi resta che scegliere quello che vi ispira di più! Avete qualche sagra della vostra zona da suggerirci?

    Nasce a Mirandola, vive a Mirandola ma lavora a Bologna. Per Il Giornale del Cibo crea contenuti. Il suo piatto preferito sono le tigelle modenesi perché gli ricordano le cene con gli amici, ma soprattutto perché si possono farcire con qualsiasi ingrediente! In cucina non può mancare: una buona compagnia e una bottiglia di Lambrusco rigorosamente Grasparossa o Sorbara.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *