sagre di gennaio

Sagre di Gennaio: i migliori eventi culinari in Italia

Jacopo Cavicchioli
2

Indice

     

    La vacanze natalizie sembrano durare sempre troppo poco e, anche se vorremmo non finissero mai, è già tempo di tuffarci nell’anno nuovo. Quale modo migliore per farlo se non assaporare qualche succulenta pietanza nelle più belle sagre di gennaio? Sì, perché anche nel primo mese del 2020 le proposte per il vostro intrattenimento e il vostro appetito non mancano: dalla carne alla griglia agli ortaggi più buoni e pregiati, abbiamo selezionati gli eventi più interessanti in Italia. 

    Sagre di gennaio in Italia: un mese a tutto gusto

    Tra polente calde, dolci tipici, tortelli al radicchio, riso alla pilota, birre artigianali, anche questo mese avrete l’imbarazzo della scelta! Siete pronti per iniziare il 2020 con il botto? 

    Sagre in Abruzzo: fiaccolata, polentata e vin brulè

    polentata

    shutterstock.com

    Ci troviamo nel pittoresco borgo medievale di Opi, nella provincia dell’Aquila, dove come ogni anno ritorna Fiaccolata, polentata e vin brulè, un evento suggestivo che da anni riscuote un grande successo. Il 4 gennaio centinaia di fiammelle illumineranno le vie del borgo abruzzese, con uomini, donne, adulti e bambini che si vestiranno con gli antichi abiti della tradizione locale, in un’ambientazione davvero unica e suggestiva. 

    Al termine della fiaccolata ci sarà spazio per la vera protagonista dell’evento: la polenta. Calda, fumante, accompagnata da deliziose salsicce e da un immancabile bicchiere di vin brulè, è il momento più atteso di tutta la giornata, l’occasione giusta per riscaldare gli animi e concludere l’evento in compagnia.

    Sagre in Emilia-Romagna: maiale e sabadone

    festa de bagoin

    facebook.com/pg/sagreinromagna/photos

    Amanti della carne alla brace, non prendete appuntamenti per il terzo weekend di gennaio, perché dal 17 al 19 a San Mauro Pascoli, ritorna la Fèsta de Bagòin ma la Tòra. Quest’evento, giunto alla 14^ edizione, ripropone un’antica tradizione della societa contadina che si svolgeva proprio alla torre del paese, ed è l’occasione giusta per assaporare le migliore pietanze locali a base di maiale: braciole, costine, bistecche, salsicce, spiedini… questa selezione di carne, da accompagnare rigorosamente con un buon bicchiere di vino rosso, vi manderà davvero in estasi! E per finire esposizioni, canti, balli e spettacoli nel segno della tradizione, per ricreare un’atmosfera da “osteria” tipica di una volta. 

    Rimaniamo in Emilia-Romagna per un’altro evento all’insegna della tradizione e del buon cibo: la 23^ Sagra del Sabadone. In occasione delle festività di San Paolo, dal 18 al 26 gennaio, il centro di Massa Lombarda sarà allestito con stand e bancarelle dove potrete assaggiare e acquistare un prodotto tradizionale unico e tramandato da generazioni: il Sabadone. In questo dolce tipico l’ingrediente protagonista, come suggerisce il nome stesso, è la saba, uno sciroppo di uva ottenuto dalla bollitura del mosto stesso, e altri ingredienti come farina di castagne e mostarda. Un’occasione unica per assaporare questo delizioso dolce della tradizione romagnola. 

    Sagre in Friuli-Venezia Giulia: carne alla brace per tutti 

    Un altro appuntamento imperdibile per tutti i “carnivori” nelle terre friulane: la Sagra di Versutta a Sant’Antoni. La festa, che celebra il patrono locale, è l’occasione giusta per fare una scorpacciata di carne alla brace e primi piatti tipici: dagli gnocchi al sugo di Porcit a quelli ai funghi, dalla grigliata “Versutta”, vera specialità della sagra, al frico e al baccalà. Da non perdere poi il “Panino Bomba” e le serate con menù dedicato interamente allo stinco e alla costata. I chioschi enogastronomici saranno a disposizione tutte le sere dal 9 al 19 gennaio, anche per degustare i migliori vini nazionali ed esteri, mentre per il vostro intrattenimento non mancheranno spettacoli di cabaret, musica dal vivo e dj set.

    Sagre in Lombardia: pietanze uniche mantovane 

    risotto mantovano

    facebook.com/pg/festivalcucinamantovana/photos

    Racchiudere in un solo weekend tutte le specialità di Mantova e dintorni era quasi impossibile, per questo gli organizzatori del Festival della Cucina Mantovana hanno voluto esagerare: dal 18 gennaio al 23 febbraio, per sei settimane, ogni weekend potrete fare un salto all’evento e gustare le migliori pietanze del territorio. Ogni fine settimana il menù sarà dedicato ad un piatto diverso, ma per non svelarveli tutti vi segnaliamo i primi due; il 18 e 19 gennaio saranno dedicati ai risotti: pesce gatto, pilota, rane, psina e saltarelli. Dal 25 al 26 si passa alla pasta ripiena con il tortello amaro, con erba, burro e salvia, e i capunsei mantovani, la tipica pasta arrotolata fatta con grana, pane raffermo, burro e noce moscata. 

    Avete già l’acquolina in bocca? Date un’occhiata al programma per scoprire cosa vi aspetta.

    Sagre in Toscana: gennaio a tutta birra

    birre artigianali

    birraiodellanno.it/evento/le-birre-presenti-birraio-dellanno

    Il “pallone d’oro” della birra: è così che è stato soprannominato l’evento Birraio dell’anno, che dal 17 al 19 gennaio al Tuscany Hall di Firenze riconosce il miglior produttore di birra italiana. Quest’anno arricchito da 20 candidati, 180 birre artigianali italiane assaggiate e votate dai 100 esperti che decreteranno il vincitore finale. Per i visitatori dell’evento saranno allestiti stand di degustazione con numerose birre italiane e straniere, e 6 diversi street food con deliziose pietanze da tutta Italia come gnocco fritto con salumi, arancini siciliani e pizza. 

    Se amate i cibi rustici da strada e le birre artigianali, questo è l’evento che fa per voi!

    Sagre in Veneto: tra miele, radicchio e broccoli

    sagre del broccolo

    ilbroccolofiolaro.it/Galleria

    A Padova, nella splendida cornice di Prato della Valle, ritorna la manifestazione dedicata al miele con l’Ape in Città. Il 12 gennaio avrete la possibilità di conoscere da vicino lo straordinario mondo delle Api attraverso mostre fotografiche, laboratori anche per bambini, e interventi di esperti del settore dell’apicoltura. Per i più golosi da non perdere il mercatino “Bontà & Benessere”, con gli apicoltori padovani che vi faranno assaggiare i migliori mieli e derivati artigianali come creme corpo, saponi, oli essenziali, salumi, salse, formaggi, dolci e molto altro ancora. 

    Ci spostiamo a Creazzo per un evento dedicato ad un ortaggio locale molto apprezzato che, grazie alle sue proprietà nutritive, è stato riconosciuto come prodotto a denominazione DE.CO: la Sagra del Broccolo Fiolaro. Dal 10 al 19 gennaio il centro del paese ospiterà stand gastronomici e chef rinomati che vi delizieranno con piatti tradizionali ed etnici a basa di questo meraviglioso broccolo; tra i piatti che meritano un assaggio vi consigliamo le paste ripiene come tortelli e ravioli ai broccoli, gli gnocchi ai broccoli e le seppie in umido con insalata di broccoli. Le giornate saranno poi allietate da spettacoli musicali dal vivo, serate cabaret e attività per bambini. 

    Per l’ultima settimana del mese abbiamo scelto una festa dedicata ad uno dei prodotti simbolo di Treviso e di tutto il Veneto: il Radicchio Rosso IGP. Dal 24 gennaio al 6 febbraio a Dosson avrete l’opportunità di fare una full immersion di questo prodotto unico, scoprirne i segreti della coltivazione, le caratteristiche e proprietà, e degustarlo nei numerosi stand gastronomici aperti tutti i giorni. Ogni serata proporrà un menù diverso realizzato dagli chef ospiti dell’evento, con piatti deliziosi rigorosamente a base di radicchio come cinghiale, frutti di mare, salumi e formaggi locali. Tra una degustazione e l’altra vi consigliamo di fare un salto a visitare lo splendido centro storico di Treviso (a pochi km di distanza), o intrattenervi con uno dei numerosi spettacoli musicali e comici. 

    Pronti per un 2020 più gustoso che mai? 

     

    Avatar

    Nasce a Mirandola, vive a Mirandola ma lavora a Bologna. Per Il Giornale del Cibo crea contenuti. Il suo piatto preferito sono le tigelle modenesi perché gli ricordano le cene con gli amici, ma soprattutto perché si possono farcire con qualsiasi ingrediente! In cucina non può mancare: una buona compagnia e una bottiglia di Lambrusco rigorosamente Grasparossa o Sorbara.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *