sagre di febbraio

Sagre di febbraio: gli eventi culinari da non perdere

Jacopo Cavicchioli
2

Indice

     

    Se dovessimo utilizzare una parola sola per descrivere febbraio probabilmente tutti (o quasi) diremmo “carnevale”; nell’immaginario collettivo, infatti, questo mese è fatto di maestosi carri che sfilano per strada, stelle filanti e travestimenti. Eppure, spesso mascherate da questa festività, sono tante le sagre che celebrano prodotti e ricette della tradizione. Per non farci trovare impreparati, siamo andati a scovare alcuni tra i più interessanti eventi culinari di questo mese, da Nord a Sud Italia. 

    Sagre di febbraio: i sapori dell’Italia fra carne, oli e vini

    wine festival

    Radiokafka/shutterstock.com

    Come si evince dal titolo, questo mese sarà particolarmente incentrato su due dei nostri prodotti più pregiati: l’olio e il vino. Ma non finisce qua, perché i prodotti tipici da gustare, tra bolliti, risotti e cioccolata, saranno tanti, siete curiosi di scoprirli? Ecco la nostra lista in ordine alfabetico. 

    Sagre in Abruzzo: cibo, birra e folklore

    birre artigianali

    shutterstock.com

    Nei primissimi giorni del mese, 1-2 febbraio, la città di Pescara si trasformerà completamente per ospitare l’attesissima Festa Celtic: il miglior modo per assaporare le tradizioni antiche e immergersi in un’atmosfera davvero unica nel suo genere. 

    Tra musica folkloristica, giochi di luce e spettacoli con Mangiafuoco, i protagonisti saranno il cibo e le birre artigianali; la cucina, utilizzando ingredienti tipici dell’epoca, preparerà deliziosi piatti tradizionali tra cui la zuppa della Triade, tagliere dei tulingi, il piatto delle rune e il dolce di brigantia. Vi abbiamo incuriosito? Date un’occhiata al programma completo per scoprire tutto su questa festa, il vostro palato vi ringrazierà!

    Sagre in Campania: dolci e cioccolato

    Ci spostiamo a Pozzuoli per un evento al quale i più golosi non potranno resistere: la Festa del Cioccolato. Le date da segnare in agenda sono 14-15-16 febbraio, giorni in cui i maestri cioccolatieri provenienti da tutta Italia riempiranno Piazza della Repubblica con le loro creazioni.

    Non mancheranno aree di intrattenimento dedicate ai più piccoli con laboratori dove imparare i segreti della lavorazione della cioccolata, giochi, animazioni e attività didattiche. 

    L’ingresso è gratuito e l’evento aspetta solo voi: siete pronti per un’immersione nel mondo del cioccolato?

    Sagre in Emilia-Romagna: Romagna Sangiovese e Albana

    vini degustazione

    www.viniadarte.it/gallery19.html

    A febbraio, in una delle terre più ricche al mondo a livello di varietà enogastronomica, si celebra uno dei vini più celebri della regione con l’evento Vini ad Arte. Il 23-24, a Faenza, oltre 50 produttori esporranno e faranno conoscere le migliori annate di Romagna Sangiovese e Albana, per una giornata all’insegna delle degustazioni e del buon cibo. Acquistando il biglietto potrete avere il catalogo dell’evento, il calice con la sacca, e l’accesso alle aree dedicate agli assaggi dei diversi vini, accompagnati come sempre da alcune specialità culinarie della regione

    Un evento imperdibile per esperti o semplici appassionati del settore che vogliono scoprire alcuni dei sapori più pregiati della Romagna.

    Sagre in Lazio: assaggiatori per un giorno

    Sabato 8 febbraio, il Palazzo Comunale di Bassiano ospiterà l’evento dedicato alle esposizioni e degustazioni dei migliori oli della regione. Durante l’evento i consumatori potranno avvicinarsi al mondo dell’assaggio dell’olio attraverso il Concorso ‘Assaggiatore per un giorno’, mentre gli iscritti agli elenchi regionali/nazionale di tecnici ed esperti di oli di oliva vergini ed extravergini si contenderanno il Premio Regionale ‘Assaggiatori a confronto’. 

    Dalle 9:45 gli stand espositivi enogastronomici ed olivicolo-oleari saranno aperti al pubblico, e i visitatori avranno l’occasione di conoscere da vicino gli operatori dell’agroalimentare locale e assaggiare gratuitamente i loro prodotti. L’ingresso è gratuito ma necessita di prenotazione, affrettatevi! 

    Sagre in Liguria: un tour dei vini europei  

    trofie pesto

    IsabellaO/shutterstock.com

    Altra regione, altre degustazioni. Febbraio si conferma un mese ricco di proposte enogastronomiche interessanti, tra cui non potevamo non segnalarvi il VinNatur di Genova

    Il 23 e 24 febbraio oltre 100 vignaioli europei e 500 vini in assaggio vi aspettando, con la possibilità di conoscere da vicino i produttori e degustare alcune delle loro migliori creazioni. Da non perdere poi le specialità gastronomiche liguri e piemontesi dei piccoli produttori che saranno ospiti durante l’evento: salumi e carni fresche dal Monferrato, trofie al pesto, ribollita, guancia brasata, piatti unici di pesce e molto altro! 

    Segnate le date in agenda, vi aspetta una due giorni di sapori, tradizioni e buon vino.

    Sagre in Lombardia: bolliti e risotti 

    In Lombardia i piatti a base di carne hanno una lunga e radicata tradizione, in particolare quando si parla di bolliti; quale luogo migliore per gustare queste pietanze se non alla Sagra del Bollito e del Risotto di Chiuduno? Il 21-22-23 febbraio sarà all’insegna dei sapori lombardi, con una selezione di piatti da leccarsi i baffi: bollito misto, bollito di manzo alla lombarda, zampone e cotechini, tutti rigorosamente accompagnati da contorni come purè, fagioli e polenta. E poi gli immancabili risotti, tra cui quello alla milanese e con ossobuco. 

    Avete già l’acquolina in bocca? Non prendete impegni per il penultimo weekend del mese, i sapori della Lombardia vi aspettano. 

    Sagre in Puglia: la festa del maiale 

    maiale alla brace

    shutterstock.com

    Nel comune di Faeto si celebra l’animale simbolo di abbondanza, che per generazioni ha sfamato gli abitanti locali, con la 39^ Sagra del Maiale. L’evento è parte integrante della storia locale, molti piatti tipici del luogo sono composti da carne di maiale che è indubbiamente il prodotto simbolo del territorio foggiano; tantissime le specialità pugliesi da provare, fra tutte vi consigliamo assolutamente il soffritto “u sufri e panunte”, antica ricetta a base di carne, peperoni sott’aceto e patate. 

    L’appuntamento è fissato per domenica 2 febbraio dalle ore 10, l’occasione giusta per riscoprire le antiche ricette di Faeto e intrattenersi con spettacoli teatrali, musica, karaoke e balli di gruppo. 

    Sagre in Sicilia: alla riscoperta dei legumi 

    La cucina siciliana racchiude tante tradizioni non sempre conosciute, per questo motivo esistono eventi che puntano a valorizzare prodotti e materie prime di una volta; è quello che accade a Licodia Eubea dove da 27 anni viene organizzata la Sagra della Patacò e dei prodotti tipici. L’1-2 febbraio l’attenzione sarà puntata sulla cicerchia, un legume povero che per secoli ha fatto parte della cultura alimentare locale, riproposto e raccontato da chi lo conosce meglio di tutti: gli agricoltori. 

    Degustazioni, conferenze, show cooking, stand gastronomici con prodotti tipici sapranno soddisfare i vostri palati, come la Patacò con i broccoli e la salsiccia, e vi faranno scoprire antiche tradizioni ormai dimenticate. 

    Oltre alla gastronomia vi aspettano spettacoli musicali, laboratori, workshop e molto altro!

    Sagre in Toscana: olio e vino bono

    bruschetta olio

    M70/shutterstock.com

    A Ghizzano di Peccioli c’è una festa che da ben 44 anni celebra le eccellenze del territorio: la Sagra dell’Olio Novo. L’evento di quest’anno si svolgerà in due weekend diversi, l’1-2 e 8-9 febbraio, che celebrano l’olio locale e il tradizionale “vino bono”: vi aspettano degustazioni di questi due straordinari prodotti (da non perdere le bruschette) e altre pietanze come primi piatti al ragù, carne alla brace e piatti di pesce. Tra uno stand gastronomico e l’altro, aperti tutte le sere dalle 19:30 e la domenica dalle 12:30, potrete allietarvi con spettacoli, musica live, mostre d’auto d’epoca e visite guidate, per un weekend all’insegna del cibo, dell’intrattenimento e della cultura.

    Con questa carrellata di pietanze e prodotti tipici a noi è già venuta fame! 

    E a voi, quale sagra ispira di più? Avete altri eventi da suggerirci?

     

    Avatar

    Nasce a Mirandola, vive a Mirandola ma lavora a Bologna. Per Il Giornale del Cibo crea contenuti. Il suo piatto preferito sono le tigelle modenesi perché gli ricordano le cene con gli amici, ma soprattutto perché si possono farcire con qualsiasi ingrediente! In cucina non può mancare: una buona compagnia e una bottiglia di Lambrusco rigorosamente Grasparossa o Sorbara.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *