ricette cheesecake

Ricette per fare la Cheesecake: 5 originali varianti

Ilaria De Lillo

Tenera, leggera, cremosa, una base friabile di biscotti sbriciolati che si unisce al cuore morbido e fa venire l’acquolina in bocca… ammettetelo, è proprio impossibile resistere alla cheesecake!
E con l’avvicinarsi delle vacanze di Natale cresce anche la voglia di dolci fatti in casa, delizie da condividere con amici e parenti. Questo dolce al formaggio è ideale da gustare freddo, a fine pasto con un amaro o il caffè, o anche per una merenda speciale. Si può preparare in infinite combinazioni giocando con i colori e i sapori della frutta, del cioccolato, delle creme. Cosa non meno importante: è semplice e velocissima da preparare, anche per chi ha poca dimestichezza in cucina o ha poco tempo per mettersi ai fornelli. Abbiamo scelto per voi le migliori preparazioni della Cheesecake direttamente dal nostro ricettario. Troverete la torta ideale per tutti i gusti.

Ricette Cheesecake: le 5 migliori de Il Giornale del Cibo

Cheesecake ai Frutti di Bosco

cheesecake frutti di bosco

È vero che la Cheesecake conquista il palato in ciascuna delle sue numerose varianti, ma il primato del gusto va alla versione più elegante, nonché la più famosa. La Cheesecake ai frutti di bosco sia per il sapore delizioso sia per l’aspetto invitante che farà brillare gli occhi ai vostri ospiti. Base croccante di biscotto, morbida crema e copertura di marmellata ai frutti di bosco, così rossi e golosi da essere anche uno scenografico centro tavola. Inoltre i frutti di bosco sono ricchi di vitamina C e fibre: insomma, questa ricetta è una vera carica di proprietà benefiche ed energia positiva.

Cheesecake alla Greca

cheesecake noci

Nonostante sia diventato un dolce popolarissimo in tutto il mondo e si attribuiscano le sue origini all’America, la Cheesecake nasce nell’antica Grecia! Come testimonia anche Hanna Miles nella sua “bibbia” dedicata alla Cheesecake,  questa ricetta infatti si ispira proprio alla tradizione culinaria dei greci che abitavano l’isola di Samo e utilizzavano il formaggio nei dolci come fonte di energia e proteine. Non solo, la torta al formaggio greca era il dolce privilegiato dei banchetti nuziali e dei primi Giochi Olimpici, perché regale e bello da vedere, salutare e sostanzioso. Mescolate yogurt, miele e noci per un dessert magnifico.

Cheesecake al Cioccolato

cheesecake cioccolato

Si sa, i bambini sono amanti del cioccolato. Per tentare anche i più piccini la migliore ricetta è la cheesecake al cioccolato. Per preparare questo succulento dessert è preferibile utilizzare una base friabile di biscotti secchi al cioccolato, così da rendere il sapore più deciso. Per preparare la crema unite il formaggio spalmabile al cacao e ai diversi tipi di cioccolato, da quello fondente a quello bianco. Un mix irresistibile.

Cheesecake al Caffè

cheesecake caffè

La variante di questo dessert aromatizzato al caffè è altrettanto golosa. Nella cheescake al caffè vi serviranno sia il cacao sia il caffè in polvere e in chicchi per decorare la base superiore. Bagnando il fondo croccante di biscotti integrali con il caffè e mixando per la crema il formaggio spalmabile con ricotta e yogurt al cocco, nessuno potrà resistere.

Cheesecake alla Menta

cheesecake menta

In cucina la parola d’ordine è creatività, e la Cheesecake ci permette di inventare combinazioni di ogni tipo. Dolci sì, ma anche salate, per preparare uno sfizioso antipasto o una cena ghiotta. E cosa rende questa Cheesecake al profumo di menta così speciale? L’aggiunta della rapa rossa. Preparate la base per la vostra torta salata sostituendo i biscotti con i taralli tritati e mescolateli con l’olio. Condite la crema con ricotta, barbabietola, aceto balsamico e menta. La Cheesecake salata vegetariana è servita.

Queste sono le nostre migliori ricette della Cheesecake, qual è la vostra preferita?

Ilaria De Lillo

Nata a Foggia, vive a lavora a Bologna. Per il Giornale del Cibo scrive di approfondimenti, eventi e scuola di cucina. Il suo piatto preferito sono le polpette al marsala di nonna Francesca, perché “più che un piatto sono un correlativo oggettivo di montaliana memoria: il profumo di casa, le chiacchiere con papà, la dolcezza di mamma che prepara da mangiare, le risate con mia sorella e i cugini. Insomma, un tripudio di ricordi ed emozioni a tavola”. Per lei in cucina non possono mancare gli ospiti, “altrimenti per chi cucino?”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi