tortelli alla mugellana

Tortelli alla mugellana

francesco
Questo è un piatto tipico dell'appennino tosco-romagnolo, in particolare di quella vallata stretta tre l'appennino e le colline di Firenze, chiamata Mugello.Chi visita questa valle che corre parallela all'appennino si accorge che le montagne che la cingono a 360° la fanno diventare una piccola isola indipendente, diversa dalla Romagna ma anche dal resto della Toscana, in gastronomia si fondono le migliori tradizioni romagnole con quelle toscane dando vita a piatti di eccellenza come questo tortelli.La ricetta che riporto è quella di Luco di Mugello, ma percorrendo la vallata si trovano numerose varianti specie nella quantità di aglio nell'impasto, l'uso della pancetta soffritta o del pomodoro, sempre nel ripieno.Altre differenze sono le dimensioni che tradizionalmente sono di 4x4 cm ma si arriva anche a quadrati di 7x7 cm, come faceva mia nonna.
2.13 da 8 voti
Preparazione 3 h
Tempo totale 3 h
Portata Primi asciutti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

per il ripieno

per la pasta

Istruzioni
 

  • Preparate la pasta disponendo la farina a fontana con al centro tutti gli altri ingredienti, impastate e quando sarà sufficientemente elastico mettetelo a riposare in un sacchetto di plastica.
  • Lessate le patate, spelatele, schiacciatele, e lasciatele raffreddare bene.
  • Tritate finemente l'aglio ed il prezzemolo e fate soffriggere dolcemente per qualche minuto, spegnete ed unitevi un po' di pepe ed un cucchiaio di concentrato di pomodoro.
  • Unite il soffritto alle patate, assieme al sale ed al formaggio, impastate fino a colorare bene tutta la purea.
  • Tirate la sfoglia non molto sottile e tagliatela a strisce larghe circa 8 cm, ponete una pallina d'impasto ogni 3 cm circa, poi ripiegate la striscia su se stessa, fate aderire la pasta prima tra pallina e pallina poi sul davanti, facendo uscire l'aria, quindi tagliate i tortelli con la spronella.
  • Bolliteli in acqua salata per pochi minuti e condite o con ragù classico o tradizionalmente con ragù di anatra.