Ravioli bicolori come piace a me

Ullix
Sembra una ricetta lunga e laboriosa, ma in effetti è più lunga a leggerla che a farla: è un piatto di grande effetto... e anche buono. Si può prepararla anche in due tempi: la pasta, una volta chiusa nella pellicola può benissimo rimanere in frigo fino al giorno dopo. In alternativa potete ottenere dei ravioli a doppia faccia chiudendoli con la pasta del colore opposto, un raviolo doube-face insomma.
Nessuna valutazione
Preparazione 3 h
Tempo totale 3 h
Portata Primi asciutti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

PER IL RIPIENO

PER IL CONDIMENTO

Istruzioni
 

  • Disponete la farina sulla spianatoia in due mucchietti separati. Mettete al centro di uno 1 uovo e 1 tuorlo, la metà dell'olio e un pizzico di sale, lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.
  • Fate la stessa cosa con il secondo mucchietto, aggiungendo anche il nero di seppia diluito con un cucchiaio di acqua. Avvolgete gli impasti in pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Preparate il ripieno:

  • Lavate gli spinaci e fateli appassire in padella con un filo d'olio, sale e pepe, dovranno risultare quasi asciutti. Scolateli e tritateli finemente.
  • Ricavate la polpa del pesce, sfilettandolo se occorre, lavatela e asciugatela con carta da cucina. Sbucciate e tritate lo scalogno, sbucciate l'aglio, in un tegame fate scaldare l'olio con l'aglio e un poco di prezzemolo tritato, fate rosolare per 2 minuti il pesce, scolatelo, tritatelo finemente e tenetelo da parte.
  • Aggiungete all'olio di cottura lo scalogno e fatelo appassire, quindi unite gli spinaci e fateli rosolare per qualche minuto, riunite il pesce, mescolate, togliete dal fuoco e versate il tutto in una terrina lasciandolo raffreddare.
  • Quando sarà freddo unite sale, pepe, prezzemolo tritato, l'uovo e mescolate. Stendete i 2 impasti in 2 sfoglie sottili e, con la rondella dentellata ritagliate tanti quadrati di 6 cm di lato circa.
  • Mettete al centro di ognuno un po' di composto e richiudete a triangolo, premendo bene ai bordi. Sgusciate i gamberetti, pulite i calamari e tritateli finemente.
  • Private della buccia (scottandoli in acqua bollente) e dei semi i pomodori e tagliateli a cubetti. In un tegame fate appassire l'aglio con l'olio, versatevi i gamberetti e fateli rosolare a fuoco vivo, versate il vino e fatelo evaporare, unite i pomodori, salate e pepate, continuate la cottura per 6 minuti, quindi unite i calamari e continuate la cottura ancora per 2-3 minuti (non di più o sarete costretti a prolungarla per mezz'ora poichè i calamari diventano duri e tornano teneri solo dopo tale periodo).
  • Fate cuocere i ravioli in abbondante acqua salata con l'aggiunta di un cucchiaio di olio, scolateli, versateli sul piatto di portata e condite con il ragù di pesce. Servite subito.